Formaggio/ Melanzane/ Secondi piatti

Melanzane impanate filanti al forno

È tempo di melanzane e, anche se finalmente è arrivato il caldo, non guasta accendere ancora un po’ il forno!!! Io davvero non ce la faccio a farne a meno!!! Tanto ormai c’è l’aria condizionata che ci aiuta a sopravvivere!!!

Melanzane impanate filanti al forno

Ingredienti:
1 melanzana grande
Scamorza affumicata a fette
2 uova
Pane grattugiato qb
Sale e pepe
Formaggio grattugiato qb
Olio EVO

Lavate la melanzana. Tagliatela a fette rotonde spesse circa mezzo centimetro.
Preparate l’impugnatura sbattendo le uova con sale, pepe e formaggio grattugiato a vostro piacimento.
Prendete una fetta di melanzana, appoggiatevi sopra una fetta di scamorza, anche 2 se preferite, chiudete con un’altra fetta di melanzana, poi passate nell’uovo sbattuto, avendo cura di spalmarlo anche sui bordi e di spargerlo sull’intera melanzana. Ricoprite con il pane grattugiato tutti i lati. Se vi piace l’impanatura spessa potete ripetere il procedimento di immersione nell’uovo e di passaggio nel pane per una seconda volta.
Procedete in questo modo fino all’esaurimento delle fette di melanzana.
Mettete un foglio di carta forno sul fondo di una teglia, passateci sopra un po’ d’olio EVO e disponetevi le melanzane.
Passateci sopra un altro po’ d’olio ed infornate a 200 gradi per 20/30 minuti o fino a doratura.

NOTE:
Se preferite non utilizzare le uova, potete immergere le melanzane nell’olio e poi impanarle.

Le stesse melanzane possono essere fritte anziché cotte al forno.

La farcitura può essere modificata a vostro piacere, per esempio potreste usare il prosciutto cotto e la mozzarella.

Dolci/ Nutella/ Torte

Torta Kinder Bueno

A casa nostra a maggio si festeggiano 2 compleanni, quello di mia mamma e quello di mio nonno. Festeggiamo insieme alla famiglia e la torta di solito la preparo io. Quest’anno, con 2 bambini piccoli non sono riuscita ad organizzarmi in tempo per preparare un dolce laborioso e d’effetto, volevo però preparare qualcosa di veloce e soprattutto diverso dal solito. Ho comprato lo stampo furbo per crostata (quello con il gradino interno) e ho optato per una torta Kinder Bueno.

TORTA KINDER BUENO

Ingredienti per uno stampo da 28 cm:
150 Gr di farina
120 Gr di zucchero
90 ml di latte
90 ml di olio di semi
2 uova
Un cucchiaino di essenza di vaniglia (o una bustina di vanillina)
Mezza bustina di lievito x dolci
Un vasetto di Nutkao (o Nutella bianca) cioè circa 400 Gr
Nutella qb x decorare
2 Kinder Bueno

Montate le uova con lo zucchero fino a che diventeranno spumose, poi aggiungete i liquidi cioè olio e latte. Quando il composto sarà ben amalgamato inserite la farina setacciata con il lievito e la vanillina.
Imburrate e infarinate lo stampo furbo per crostate, versate il composto liquido che si livellerà da solo e Cuocete in forno statico per circa 30 minuti. Ovviamente regolatevi con il vostro forno e fate sempre la prova stecchino.
Quando la torta si sarà completamente raffreddata, toglietela dalla teglia e giratela al contrario affinché l’incavo resti in alto, versateci la nutkao scaldata a bagnomaria. Adesso scaldate anche qualche cucchiaio di Nutella e utilizzate una sac a poche per disegnare 4/5 cerchi sulla torta. A questo punto prendete uno stuzzicadenti e, partendo dal bordo esterno, tirate verso il centro delle righe fino a formare il disegno che vedete in foto. Più semplice a farsi che a dirsi!

Adesso dovrete semplicemente spezzare i Kinder Bueno in otto parti e disporle sul bordo della torta

NOTE:
La torta si alzerà in cottura quindi rimarrà più alta del ripieno. Resterà pertanto un po’ asciutta quindi vi consiglio di utilizzare una bagna a vostro piacere per renderla più umida.
La stessa base Può essere utilizzata anche con altri ripieni.

Besciamella/ Fontina/ Formaggio/ Gorgonzola/ Mozzarella/ Primi piatti

Lasagne ai 4 formaggi

Siamo a fine maggio e le giornate sembrano autunnali… mi mette una tristezza questo clima… però chiusa in casa col freschino mi viene voglia di usare il forno e di continuare a mangiare cose calde, piatti che normalmente cucinerei da ottobre in poi… ah ah ah

Dalle mie parti il gorgonzola è un must, non può mai mancare nel frigorifero!!! Quindi spesso lo aggiungiamo alle nostre pietanze. Ecco le irresistibili lasagne ai 4 formaggi di casa nostra.

LASAGNE AI 4 FORMAGGI 

Ingredienti:

(Nel mio caso ho utilizzato una pirofila rettangolare che misura circa 25×35 cm, non molto alta. Le mie quantità sono quindi proporzionate alla teglia. Se ne utilizzate una più grande, vi serviranno piu lasagne)

300 g di lasagne
200 g di mozzarella
200 g di Fontal
200 g di invernizzina
300 g di Gorgonzola dolce
500 ml di besciamella
olio EVO
Formaggio grattugiato.

Ungete il fondo di una teglia rettangolare, spargete 3 cucchiai di besciamella e mescolatela con l’olio per amalgamare lo strato sul fondo. Se vi serve la ricetta per fare in casa la besciamella la potete trovare qui.

coprite con uno strato di lasagne, dividete i formaggi precedentemente tagliati a pezzi, in tre parti, affinché possiate cospargerli su 3 strati di lasagne. In ogni strato dovete mettere anche la besciamella lasciandone 5/6 cucchiai per la copertura finale.

Il quarto strato di lasagne serve per la chiusura, copritelo con besciamella e olio e cospargete con abbondante formaggio grattugiato.

Infornate a 190 gradi per 30 minuti tenendole coperte con carta alluminio per i primi 10 minuti.

 

Dolci/ Fragole/ Senza categoria/ Torte

Torta di fragole velocissima che si scioglie in bocca

Auguri a tutte le mamme, a quelle che sono modelli da imitare e a quelle che hanno fatto qualche errore, auguri a coloro che hanno dato alla luce i propri figli nella speranza di donare loro un buon futuro… Auguri soprattutto alla mia mamma che è per me essenziale e indispensabile… la mia musa ispiratrice, la mia salvezza nei momenti di sconforto… lei che è forte come un robusto tronco d’albero e che ha generato una figlia che invece è fragile come un rametto… lei che mi ha insegnato a sorridere sempre e ad amare gli altri senza invidia perché l’invidia è una brutta bestia… mamma grazie di esserci sempre, ti amo immensamente!!! 

Per lei oggi ho preparato una torta che si scioglie in bocca, piena di succose fragole, velocissima da preparare e da mangiare!!!! La ricetta è di Enrica del blog “Chiarapassion” che ringrazio.

TORTA DI FRAGOLE VELOCISSIMA

Ingredienti
  • 85 g di burro morbido
  • 180 g di farina 00
  • un cucchiaino e mezzo di lievito per dolci
  • la punta di un cucchiaino di sale
  • 150 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 125 ml di latte
  • un cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 300 g di fragole
  • 2 cucchiai di zucchero per la copertura
  1. Con le fruste elettriche lavorate a crema il burro morbido con lo zucchero, servono pochi minuti.
  2. Unite al composto l’uovo intero ed il latte e continuate a mescolare. Non vi preoccupate se quando aggiungete il latte il composto diventa liquido, è normale. Aggiungete il sale, la vaniglia e la farina setacciata con il lievito, amalgamate bene gli ingredienti.
  3. Versate l’impasto in uno stampo da 22 cm precedentemente imburrato e infarinato. (Io ho utilizzato un pirottino di carta forno gigante comprato a Londra).
  4. Livellate un po’ la superficie e mettete sopra le fragole taglia a metà, cospargete con 2 cucchiai di zucchero e infornate in forno preriscaldato, funzione statico a 180° per i primi 10 minuti, poi abbassate a 160° e continuate la cottura per circa 45-50 minuti. Fate sempre la prova stecchino prima di sfornarla. Fate raffreddare e servite.

Nota bene: se le fragole sono sode restano a galla, se sono molto mature si sciolgono all’interno. Buon appetito!!!

Fritti/ Lievitati/ Mozzarella/ Pane-Focacce-Pizze/ Secondi piatti

I panzerotti di casa nostra

I miei genitori mi hanno sempre fatto mangiare bene, mia mamma è un’ottima cuoca, mio papà è bravo ad impastare, io amo fare dolci, un’associazione perfetta!

Quindi oggi condivido la ricetta dei panzerotti di famiglia, quelli che non riesci ad avanzare, che quando li fai devi raddoppiare le dosi e metterli in freezer per non restare mai senzaaaaa.  Si possono fare fritti o al forno ma sinceramente la versione fritta è la più saporita e irresistibile.

PANZEROTTI DI CASA NOSTRA

Per l’impasto (4/5 panzerotti)
270 Gr di farina 00

230 Gr di farina Manitoba 

300 ml di acqua gassata

12 Gr di sale fino

6 gr di lievito di birra FRESCO

2 cucchiai di olio EVO

Per il ripieno:

1 etto di prosciutto cotto 

2 mozzarelle 

Passata di pomodoro 

Olio di semi di arachidi per friggere

In una ciotola sciogliete il lievito di birra nell’acqua con 2 cucchiai d’olio,  mescolando con una forchetta.

Mescolate le farine con il sale e versateci l’acqua. Mettete nella planetaria ed impastate con il gancio finché sarà completamente incordato (ci vorranno una decina di minuti).

Ungete una terrina e versateci l’impasto, tamponate anche la superficie affinché non diventi secco, chiudete la terrina con la pellicola e lasciate lievitare per almeno 2 ore.

A fine lievitazione riprendete l’impasto raddoppiato di volume e dividetelo in palline, a seconda della grandezza dei panzerotti che volete ottenere, io ne faccio 4/5, stendete le palline affinché diventino rotonde e farcitele prima col pomodoro mescolato con un goccio d’olio, poi con prosciutto e mozzarella. Lasciate libero circa un centimetro sui lati per permettere la chiusura. Chiudete i panzerotti schiacciando con le dita sui bordi. Lasciate riposare un’altra mezz’ora se potete.

Friggete in abbondante olio di arachidi, accertandovi che sia bollente.

Scolate con la schiumarola e adagiate su carta per fritti per assorbire l’olio in eccesso.

NOTE E CONSIGLI

L’utilizzo dell’acqua frizzante facilita la lievitazione e aumenta la morbidezza dell’impasto 

Se preferite la cottura al forno disponete i panzerotti su carta forno e cuocete a 200 gradi per 15/20 minuti 

I panzerotti possono essere congelati dopo la cottura.