Fritti/ Lievitati/ Mozzarella/ Pane-Focacce-Pizze/ Secondi piatti

I panzerotti di casa nostra

I miei genitori mi hanno sempre fatto mangiare bene, mia mamma è un’ottima cuoca, mio papà è bravo ad impastare, io amo fare dolci, un’associazione perfetta!

Quindi oggi condivido la ricetta dei panzerotti di famiglia, quelli che non riesci ad avanzare, che quando li fai devi raddoppiare le dosi e metterli in freezer per non restare mai senzaaaaa.  Si possono fare fritti o al forno ma sinceramente la versione fritta è la più saporita e irresistibile.

PANZEROTTI DI CASA NOSTRA

Per l’impasto (4/5 panzerotti)
270 Gr di farina 00

230 Gr di farina Manitoba 

300 ml di acqua gassata

12 Gr di sale fino

6 gr di lievito di birra FRESCO

2 cucchiai di olio EVO

Per il ripieno:

1 etto di prosciutto cotto 

2 mozzarelle 

Passata di pomodoro 

Olio di semi di arachidi per friggere

In una ciotola sciogliete il lievito di birra nell’acqua con 2 cucchiai d’olio,  mescolando con una forchetta.

Mescolate le farine con il sale e versateci l’acqua. Mettete nella planetaria ed impastate con il gancio finché sarà completamente incordato (ci vorranno una decina di minuti).

Ungete una terrina e versateci l’impasto, tamponate anche la superficie affinché non diventi secco, chiudete la terrina con la pellicola e lasciate lievitare per almeno 2 ore.

A fine lievitazione riprendete l’impasto raddoppiato di volume e dividetelo in palline, a seconda della grandezza dei panzerotti che volete ottenere, io ne faccio 4/5, stendete le palline affinché diventino rotonde e farcitele prima col pomodoro mescolato con un goccio d’olio, poi con prosciutto e mozzarella. Lasciate libero circa un centimetro sui lati per permettere la chiusura. Chiudete i panzerotti schiacciando con le dita sui bordi. Lasciate riposare un’altra mezz’ora se potete.

Friggete in abbondante olio di arachidi, accertandovi che sia bollente.

Scolate con la schiumarola e adagiate su carta per fritti per assorbire l’olio in eccesso.

NOTE E CONSIGLI

L’utilizzo dell’acqua frizzante facilita la lievitazione e aumenta la morbidezza dell’impasto 

Se preferite la cottura al forno disponete i panzerotti su carta forno e cuocete a 200 gradi per 15/20 minuti 

I panzerotti possono essere congelati dopo la cottura.

basi/ Crema pasticcera/ Crostate/ Dolci/ Fragole/ Frutta/ Senza categoria

Crostata di fragole con frolla veloce all’olio

E dopo un anno di pausa sono pronta per riprendere in mano il mio blog… questa volta sono davvero carica e bisognosa di ritrovare i miei spazi e le mie passioni. La nascita del mio secondo figlio ha scombussolato gli equilibri vitali, ovviamente la priorità si è spostata sulla mia famiglia e mi è rimasto poco tempo per me stessa… ma adesso mi sono ripromessa di dedicarmi al mio blog come valvola di sfogo, soprattutto perché cucinare continua ad essere la mia più grande passione.

Ritorno con un grande classico che piace a tutti, la crostata di fragole con frolla all’olio, frolla che ho scoperto grazie alla bravissima Enrica del blog chiarapassion. Preparata come dessert x il compleanno del mio papà

CROSTATA DI FRAGOLE CON FROLLA ALL’OLIO


Ingredienti:

280 g di farina 00

100 g di zucchero

1 uovo intero

1 tuorlo

80 g di olio di semi di arachidi

1 cucchiaino di lievito per dolci

1 limone buccia grattugiata

1 pizzico di sale  

In una ciotola  unite lo zucchero, il pizzico di sale, l’olio, l’uovo intero ed il tuorlo. Mescolate con una forchetta, unite man mano la farina setacciata con il lievito e la buccia di limone, fino a quando inizia a formarsi l’impasto, poi smettete di usare la forchetta e incorporate con le mani la restante farina.
A questo punto potete utilizzare subito la frolla oppure avvolgerla nella pellicola e conservarla in frigorifero.
Stendete la pasta con un  mattarello conferendogli una forma rotonda, imburrate e infarinate uno stampo per crostate (il mio è da 26 cm) trasferite la frolla nello stampo tagliando i bordi in eccesso.
Dovendo cuocere la frolla a vuoto in quando dovrà essere farcita a fresso, vi conviene bucherellare con una forchetta la superficie e poi metterci sopra un foglio di carta forno e dei fagioli affinché il loro peso possa mantenere la forma della frolla, altrimenti rischia di gonfiarsi.
Cuocete in forno statico a 180 gradi per 35 minuti o fino a doratura.

Per la crema pasticcera:

500 ml di latte intero

4 tuorli

150 gr di zucchero

70 gr di amido di mais

scorza di un limone

 In un pentolino fate scaldare il latte senza farlo bollire, aggiungendo la scorsa del limone lasciata in pezzi grossi, senza prendere la parte  bianca che resterebbe amara.
A parte montate le uova con lo zucchero, poi aggiungete l’amido di mais mescolando bene con una frusta per non far formare grumi.
Togliete dal latte riscaldato la scorza di limone e versatelo bella ciotola con il composto di uova. Mescolate velocemente.
Adesso rimettete sul fuoco e mescolate continuamente con un cucchiaio di legno finché la crema si addensa.
Versate la crema in una bacinella, copritela con la pellicola e raffreddate velocemente immergendola a bagnomaria in una ciotola con acqua ghiacciata affinché si blocchi la coagulazione.
Adesso lavate e tagliate a rondelle 400gr di fragole.
Versate la crema pasticcera nel guscio di frolla e poi disponete le fragole a vostro piacere.

Biscotti/ Dolci/ Pasqua/ Senza categoria

Biscotti di Pasqua decorati con ghiaccia

La Pasqua è alle porte e quando penso a questa festività la associo alla Primavera, sia perchè effettivamente cade in questa stagione, sia perchè come la primavera anche la Pasqua è ricca di colori e di allegria. Gli ovetti di cioccolato avvolti in brillanti carte, le uova di Pasqua anch’esse incartate con colori sgargianti, le grigliate all’aperto in mezzo a prati fioriti…. e mille altre situazioni ci riempiono l’anima di gioia…. che meraviglia!
Per questi validi motivi ho voluto preparare, come simbolo pasquale, degli allegri e colorati biscotti di pasta frolla, ritagliati con formine a tema, decorati con glassa all’acqua. Non sono un’esperta di decorazioni e nemmeno un’artista ma ci ho messo il cuore e con i miei biscottini voglio augurarvi una serena Pasqua!!!!!

BISCOTTI DI PASQUA DECORATI

Ingredienti per la frolla sablè
250 gr di farina 00
150 gr di burro
100 gr di zucchero a velo
40 gr di tuorli d’uovo
Mezza bacca di Vaniglia
Una spolverata di scorza di limone
Un pizzico di sale

Per la glassa all’acqua:
100 gr di zucchero a velo
2/3 cucchiai d’acqua
Coloranti alimentari

Preparate la pasta frolla. Lavorate con una spatola o con una impastatrice, il burro a temperatura ambiente tagliato a pezzetti, la farina, il sale, la vaniglia e la scorza di limone. Proseguite finchè il composto diventerà sabbioso.
A questo punto aggiungete prima lo zucchero a velo e poi i tuorli d’uovo.
Lavorate con le spatole o con l’impastatrice fino ad ottenere un impasto uniforme.
Formate un panetto e schiacciatelo leggermente dentro ad un foglio di carta da forno.
Avvolgetelo con la stessa carta da forno e lasciatelo riposare in frigorifero (io l’ho lasciato 2 ore).
Passato il tempo necessario, tirate fuori dal frigo il panetto, impastatelo un minuto con le mani per rendere la pasta più semplice da lavorare, poi, con un mattarello stendetela sul piano da lavoro allo spessore di circa 3 mm. Prendete i tagliabiscotti a forma di pulcino/coniglietto/uovo e ricavate i biscotti che desiderate.


Posizionate i biscotti su una teglia da forno ricoperta con carta forno e infornate a 180 gradi per 10 minuti o fino a doratura.
Sfornate e lasciate raffreddare.
Nel frattempo preparate la glassa: mettete a bollire un po’ d’acqua in un pentolino.
Setacciate lo zucchero a velo. Aggiungete 2/3 cucchiai d’acqua bollente e mescolate per ottenere una crema abbastanza densa. Aggiungete poi i coloranti che preferite e mescolate fino a completo assorbimento.
La dose che vi ho dato è la base, dovete poi regolarvi in base alla quantità di biscotti che volete decorare.
Versate la glassa in una penna decorativa o se preferite, in un conetto di carta forno e iniziate a decorare i biscotti prendendo coME riferimento le mie foto.


Dolci/ Fragole/ Frutta/ Senza categoria/ Torte

Buon compleanno IFOOD!!! Fluffosa alle fragole

BUON COMPLEANNO IFOOD!!!!!!!!

Oggi è festa per noi blogger facenti parte del network più goloso e chic del web!!!!
2 anni di vita, anni di soddisfazioni in cui abbiamo visto crescere a dismisura il numero di membri, in cui chef e aziende del settore food hanno voluto renderci partecipi dei propri eventi, primo tra tutti Scavolini, anni in cui abbiamo visto nascere la rivista Ifood style che non ha nulla da invidiare alle altre concorrenti… ma soprattutto anni in cui ho trovato tante nuove amiche che condividono la stessa passione… vi abbraccio tutteeeee!!! Auguri a tutte noi!!!!
Facciamo parte di un mondo meraviglioso in cui l’unione fa la forza ed oggi, unite ancora una volta, tutte noi in contemporanea regaliamo una ricetta al nostro network per ringraziarlo delle immense soddisfazioni che ci dona!!! E una fluffosa è la ricetta più adatta allo scopo!!!
Una soffice e umida torta con pezzetti e coulis di fragole… una fetta tira l’altra!!!

FLUFFOSA ALLE FRAGOLE

Ingredienti (per uno stampo da 18 cm):
200 gr di farina
200 gr di zucchero
4 uova medie
1 bustina di lievito
Un cucchiaino di estratto di vaniglia bourbon
130 gr di acqua frizzante
80 gr di olio di semi
10 fragole

Per la coulis di fragole:
250 gr di fragole mature
50 gr di zucchero
Il succo di mezzo limone

Separate i tuorli dagli albumi. Montate a neve ferma gli albumi e lasciateli da parte.
In una ciotola capiente setacciate la farina, il lievito e lo zucchero. Mescolate con una frusta a mano.
In una tazza mescolate l’acqua frizzante con l’olio e l’estratto di vaniglia.
Al centro della ciotola versate i tuorli e l’emulsione di acqua e olio. Mescolate a mano con una frusta.
Incorporate anche gli albumi montati sempre utilizzando la frusta a mano.
Lavate le fragole e tagliatele a pezzetti molto piccoli, poi unitele al composto.
Versate tutto in uno stampo per chiffon cake senza imburrare.
Cuocete in forno statico a 150 gradi per 75 minuti.
Lasciate raffreddare nello stampo capovolto nel piatto da portata. Lasciatela riposare per una notte.
Il giorno seguente preparate la coulis di fragole. Io per gusto personale preferisco la versione a freddo. Ho messo le fragole tagliate a pezzi nel frullatore insieme a zucchero e succo di limone, Ho frullato il tutto e non ho filtrato il composto perchè mi piace sentire la consistenza più spessa ma se voi volete un coulis più liquido potete passare il tutto nel setaccio.
Con la salsa ottenuta ho ricoperto la torta lasciando abbondante liquido sia al centro che intorno per utilizzarla anche dopo il taglio della fetta spalmata al suo interno.

Note: L’inserimento delle fragole nell’impasto rende la torta più umida quindi a rischio di rottura, per questo motivo vi consiglio di non metterne troppe.

cioccolato/ Dolci/ Nutella/ Senza categoria

Girelle al cioccolato e 6 anni di blog

6 anni di blog… sono tantissimi!!! Mai mi sarei aspettata di arrivare a festeggiarli.
Sono un Sagittario e di solito mi lancio a capofitto nelle cose con un entusiasmo quasi infantile e poi immancabilmente mi stufo, tutto diventa noioso e abbandono… ma con il blog è stato diverso e so perché, perché la passione per la cucina è una cosa che fa parte di me, che ho dentro l’anima e che non può essere accantonata. Non mi posso stancare di cucinare e di provare soddisfazione nello sfornare un dolce, non posso smettere di pensare che forse un giorno lo farò per mestiere… ecco perché il mio blog è arrivato fino a qui, con i suoi alti e bassi come tutte le cose della vita, con momenti in cui ho avuto difficoltà, ma sono ancora qui a prendermene cura anche se ultimamente ho poco tempo a disposizione.
Ringrazio chi mi ha seguita e mi ha dato la forza per coltivarlo e vi offro una girella morbida e golosa per festeggiare insieme a me.

dsc_0874c

Girelle al cioccolato

Ingredienti:
160 gr di zucchero
130 gr farina 00
50 ml di latte
3 uova medie
2 cucchiaini di lievito
Crema di nocciole qb per farcire
Cioccolato fondente per rivestire le girelle

Montare le uova con lo zucchero finché diventeranno spumose.
Aggiungere lentamente prima la farina setacciata col lievito e poi il latte continuando a mescolare con le fruste.
Rivestire la placca del forno con carta forno e versarci sopra l’impasto. Livellarlo.
infornare a 200 gradi per 10 minuti.
una volta cotto rovesciate la pasta biscotto su un canovaccio umido o su carta forno.
Rimuovere la carta forno usata in cottura (se dovesse risultare difficile, spennellate un po d’acqua sulla carta).
Spalmate la crema di nocciole sulla superficie intera, lasciando libero solo un centimetro di bordo.
Arrotolate aiutandovi col canovaccio e lasciate raffreddare.
Una volta freddo tagliatelo a fette e immergete un lato nel cioccolato sciolto a bagnomaria.

dsc_0877c