Mortadella/ Pasta/ pomodoro/ Primi piatti/ Vino

TROFIE AL RAGÙ DI PASTA DI SALAME CON MORTADELLA

Un’alternativa al solito ragù, ricetta facile e da provare assolutamente!

Per realizzarla ho utilizzato:

– Le Trofie che saporelite.com mette a disposizione nel proprio store fanno parte della linea “LA GAIA” dello storico pastificio FIORINI di Varazze. Come tutti i prodotti confezionati dal pastificio FIORINI, le trofie “La Gaia” sono un prodotto artigianale, curato in ogni minimi dettaglio e preparate con antichi metodi di lavorazione, capaci di regalare sapori di altri tempi. Con il mio codice MORENA10 avrete uno sconto del 10% ➡️ https://www.saporelite.com/

– Polpa di pomodoro di Pane Gusto e Fantasia : un prodotto senza glutine e senza conservanti, come la quasi totalità degli articoli presenti nello shop.
All’Alimentari Pane Gusto & Fantasia di Serena Ghilli  troverete prodotti di aziende locali ed a km 0 e una linea di prodotti a marchio e non. Prodotti buoni e gustosi come fatti in casa quasi tutti senza glutine e tutti realizzati con materie prime italiane e di ottima qualità ➡️ https://www.panegustoefantasia.com/shop-alimentari-offerte

– Mortadella con pistacchi di Rondanini Salumi : prodotta con carne di puro suino. Dal profumo inconfondibile e dal sapore gradevole e delicato, è un alimento senza glutine. Disponibile affettata o a pezzi interi ➡️ https://www.rondaninisalumi.com/shop/

– Olio extravergine Tenute Ciaccio ottenuto da oliveti siciliani varietà Cerasuola e Biancolilla con alberi di diversa età, molti dei quali ultracentenari. Sono proprio loro il segreto della particolarità di questo olio. Con i loro grossi fusti testimoniano la lunga esistenza ma anche una forte propensione a sopportare condizioni climatiche avverse, per la funzione di riserva energetica che questi ultimi svolgono ➡️ http://www.tenuteciaccio.it/

Per accompagnare il mio piatto ho scelto un vino rosso Amarone della Valpolicella 2017 di Monte del Frà : Vino rosso fermo secco, di colore rosso rubino carico con note granate. Al naso è intenso con i sentori di ciliegie sotto spirito, prugne, liquirizia, cuoio, tabacco, cacao e spezie quali il pepe nero. Emergono piacevoli note di caffe con gli anni mentre, al palato, si presenta asciutto, avvolgente, corposo, intenso e persistente. Potete acquistarlo qui ➡️ https://www.montedelfrashop.it/

TROFIE AL RAGÙ DI PASTA DI SALAME CON MORTADELLA

Ingredienti:
300 gr di trofie (Saporelite)
300 gr di pasta di salame
500 ml di polpa di pomodoro (Pane gusto e fantasia)
100 gr di mortadella con pistacchi (Rondanini Salumi)
Olio EVO qb (Tenuta Ciaccio)
Mezzo scalogno
Sale qb

In abbinamento: Amarone della Valpolicella Monte del Frà

Per prima cosa preparate il ragù: Tagliate lo scalogno a fettine sottili e fatelo soffriggere con abbondante olio extravergine. Quando sarà appassito aggiungete la pasta di salame ben spezzettata. Girate per cuocere uniformemente e quando tutta la pasta di salame avrà preso colore, inserite la polpa di pomodoro, salate a piacere, condite con altro olio extravergine e fate cuocere per almeno 30 minuti.
Tagliate a pezzetti la mortadella e nel frattempo mettete a cuocere le trofie in abbondante acqua salata.
Dopo la cottura, scolate le trofie e rovesciatele nella stessa pentola in cui le avete cotte, così sarà ancora calda, conditele con il ragù a vostro piacere e aggiungete la mortadella a pezzetti. Mescolate affinché si amalgami con il resto del condimento. Buon appetito!

Mandorle/ Pasta/ pomodoro/ Primi piatti/ Tonno/ Vino

PENNE ALLA CREMA DI TONNO E MANDORLE CON POMODORINI GIALLI

Nella sua semplicità è un piatto delicato ma allo stesso tempo ricco di sapore… facilissimo e veloce!

Per realizzarlo ho utilizzato:

– Penne rigate di Pasta Bellezza : Pasta artigianale di semolato di grano duro macinato a pietra Trafilata al bronzo, essiccata lentamente e a bassa temperatura, con Grano 100% italiano! La loro terra viene coltivata in modo sostenibile senza l’ausilio di concimi chimici e pesticidi. La produzione totalmente artigianale consente di conservare all’interno della pasta l’odore e il sapore del grano ➡️ https://www.pastabellezza.it/

– Pomodorini gialli di Azienda Azzolini ottenuti tramite coltivazione idroponica cioè fuori suolo: la terra è sostituita da un substrato inerte. La pianta viene irrigata con una soluzione nutritiva composta dall’acqua e dai composti ,per lo più inorganici, necessari ad apportare tutti gli elementi indispensabili alla normale nutrizione minerale. L’idrocoltura consente produzioni controllate sia dal punto di vista qualitativo sia da quello igienico-sanitario durante tutto l’anno, inoltre permette di ridurre al massimo l’utilizzo di farmaci e ottenere prodotti a residuo zero ➡️ https://www.aziendazzollini.com/

– crema di tonno e mandorle di Ciuri Ciuri : composta da tonno al 49%, olio di oliva, mandorle al 9,5% e sale. Ciuri Ciuri conserva e promuove l’identità siciliana, fondata sui valori della famiglia, della genuinità, della tradizione, dell’ospitalità e della sostenibilità. Propone una selezione di ricette ispirate alla Sicilia e alla sua rinomata tradizione gastronomica, per ritrovare direttamente a casa tua il gusto della più autentica esperienza siciliana a tavola ➡️ https://ciuriciuri.shop/it/

– in accompagnamento al mio piatto ho scelto un Melissa bianco Caraconessa di Fezzigna prodotto con uve autoctone dei vitigni bianchi in particolare il Greco Bianco 95% e la Malvasia 5%. Vino dal colore giallo paglierino, dal gusto fruttato e sapido, elegante e raffinato ➡️ https://www.fezzignavini.it/

PENNE ALLA CREMA DI TONNO E MANDORLE CON POMODORINI GIALLI

Ingredienti:
250 gr di penne rigate (io Pasta Bellezza)
130 gr di Crema di tonno e mandorle (io Ciuri Ciuri)
10 Pomodorini gialli (Azienda Azzolini)
Olio EVO qb

In abbinamento: Melissa bianco Caraconessa di Fezzigna

Per prima cosa lavate i pomodorini. Poi tagliateli a metà o in 4 pezzi, a seconda della dimensione.
Prendete una padella antiaderente e ungentela con olio extravergine. Fate appassire i pomodori a fuoco basso, poi aggiungete la crema di mandorle e tonno e mescolate per bene e continuate a scaldare a fuoco basso.
A parte fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata e quando sarà pronta scolatela e trasferitela nella padella con il condimento. Mescolate e servite.

Formaggio/ Pasta/ Primi piatti/ Senza categoria/ Tartufo/ Vino

FARFALLE AL TARTUFO CON FONDUTA DI FORMAGGIO

Oggi condivido con voi un piatto facilissimo da realizzare e molto pregiato, grazie agli ingredienti che lo compongono:

– Farfalline al tartufo di Sapori Antichi: un formato di pasta che contiene già al suo interno il profumo e il sapore del tartufo! Un prodotto eccezionale così come le tantissime altre tipologie di pasta che potrete trovare nello store: Pasta colorata, pasta insaporita, un mondo tutto da scoprire e soprattutto di alta qualità ed eleganza ➡️ https://www.saporiantichisrl.com//it/

– Formaggio fuso di Caseificio Codonesu : un prodotto sardo composto da formaggio Fiore di Castiadas con aggiunta di ricotta fresca, unione dal sapore deciso e delicato insieme… io ho scelto di utilizzarlo per condire la pasta al tartufo perché si abbina perfettamente, ma essendo morbido nella sua consistenza, può essere utilizzato puro, spalmato sul pane!!! Davvero buono! Potete acquistarlo qui ➡️ https://www.caseificiocodonesu.it/

Per preparare il mio piatto ho utilizzato una meravigliosa padella di Stoneline che permette di cucinare anche senza aggiunta di olio o di grassi: la cottura sarà comunque perfetta e i cibi non si attaccano al fondo.
Non importa se il piano cottura è a gas, in vetroceramica, a induzione o elettrico! Va bene ovunque ed è anche bella da vedere e facile da impugnare!! Andate a dare un’occhiata sul sito per scoprire tutta la gamma ➡️ https://www.stoneline.de/it

Per accompagnare il mio piatto ho scelto il Verdicchio di Matelica Colpaola di colore giallo paglierino, all’olfatto ricordi floreali di biancospino, note fruttate e sentori di pietra focaia e di mandorla fresca. L’assaggio è puntuale e pulito, scorrevole e agile, agrumato, persistente e nuovamente ammandorlato nel retrogusto. Potete acquistarlo da Best of the Apps che seleziona prodotti dell’appennino attraverso un progetto che aiuta una comunità ferita a risorgere ➡️ https://bestoftheapps.shop/

FARFALLE AL TARTUFO CON FONDUTA DI FORMAGGIO

Ingredienti:
250 gr di farfalline al tartufo (io Sapori Antichi)
Formaggio spalmabile fuso ( formaggio Fiore di Castiadas con aggiunta di ricotta fresca) di Caseificio Codonesu
Olio EVO qb

In accompagnamento: Vino bianco Verdicchio di Matelica Colpaola (Best of the Apps)

Pentola Stoneline

La ricetta è molto semplice: dovrete preparare abbondante acqua salata e cuocere le farfalline già aromatizzate al tartufo.
Nel frattempo prendete una padella antiaderente, come la mia di Stoneline nella quale nulla si attacca al fondo, metteteci dentro il formaggio spalmabile sardo, composto da formaggio Fiore di Castiadas e ricotta fresca, date sapore con un pochino di olio extravergine e accendete il fuoco basso. Mescolate velocemente per creare la crema e se serve, aggiungete poca acqua di cottura della pasta.
Quando le farfalline saranno pronte mettetele nella padella con il condimento e mescolate.
Potete servire così oppure aggiungere una grattugiata di tartufo fresco o di Parmigiano.

Fagioli/ Primi piatti/ Riso/ Salame/ Vino

RISOTTO AL VINO CON SOPPRESSATA E FAGIOLI

Un primo piatto saporito e ricco che scaldarà le vostre serate autunnali!!!

Per realizzarlo ho utilizzato:

– Riso Carnaroli per il quale ringrazio Sapore in Tavola che seleziona i prodotti delle migliori aziende agricole italiane. Il riso dell’azienda Colombana la cui terra è da secoli destinata alla coltivazione del riso per la felice combinazione di 3 elementi: la struttura del terreno, l’acqua pura che sgorga dalle sue sorgenti, il clima.Tre elementi che permettono di produrre un riso dalle qualità uniche. Questi e tantissimi prodotti genuini potrete trovarli nello shop e utilizzando il mio codice OFFERTASAPORI21 avrete uno sconto di 5 euro ➡️ https://www.saporeintavola.it/

– Soppressata di Salumi Bilancia : ricavata dai tagli più magri del maiale e con l’aggiunta di lardo tagliato a punta di coltello. Viene insaccata a mano e stagionata per 40 giorni. Nello shop online la troverete sia in versione rotonda che schiacciata, piccante o dolce ➡️ https://salumibilancia.com/

– Fagioli Borlotti di Franzese Spa che da oltre 50 anni è presente sul mercato con i suoi ottimi prodotti lessati e conservati in latta. Ottimi davvero, senza conservanti e dal sapore intenso ➡️  https://www.franzesespa.it/

Per cuocere il mio risotto ho scelto la casseruola in rame dell’azienda Pavoni : Il rame è apprezzato per la sua capacità di condurre il calore velocemente e in modo uniforme. Ciò lo rende particolarmente idoneo per cotture lunghe e accurate e per preparazioni che richiedono un preciso controllo della temperatura. Inoltre, è il miglior conduttore di calore dopo l’argento, è nichel free e antibatterico. Provate e ve ne renderete conto da soli!!! Utilizzate il mio codice MORENAINCUCINA10 per usufruire di uno sconto del 10% ➡️ https://www.pavoni1920.it/

Per accompagnare il mio piatto ho scelto un vino rosso Parteulis Ca’ di Volpe : 60% Refosco dal peduncolo rosso, 40% Merlot. Di colore granata con unghia mattone, al naso e al palato è elegante, armonico, con note di mora e spezie, di grande persistenza e struttura, votato all’invecchiamento. Vino strutturato, importante e di grande personalità, accompagna bene piatti di forte carattere. Temperatura di servizio18-20 °C ➡️ http://www.cadivolpe.it/

RISOTTO AL VINO CON SOPPRESSATA E FAGIOLI

Ingredienti:
500 gr di riso Carnaroli (io Sapore in tavola)
Circa 200 di soppressata (io Salumi Bilancia)
1 latta di fagioli borlotti (400 gr) (io Franzese Spa)
300 ml di vino rosso
Brodo di carne qb
Mezzo scalogno
Olio EVO qb
Pepe
Sale

Casseruola in rame di Pavoni

In abbinamento: Vino rosso Parteulis Ca’ di Volpe

Innanzitutto dovete avere a disposizione il brodo di carne. Nel mio caso l’ho preparato con biancostato, cipolla, sedano, carote, sale e olio.
Tagliate a pezzetti la soppressata. Mettete da parte.
Iniziate a preparare il soffritto rosolando lo scalogno con un filo d’olio, poi aggiungete la soppressata e fatela rosolare. Mettete in pentola il riso e fatelo tostare qualche minuto.
Versate il vino rosso e proseguite aggiungendo brodo quando serve, fino al termine della cottura. Aggiustate di sale e pepe.
I fagioli si inseriscono dopo 10 minuti di cottura.
Quando il risotto sarà pronto mantecatelo con una noce di burro mescolando velocemente.

Asparagi/ Formaggio/ Secondi piatti/ uova

SFORMATO DI ASPARAGI E PROVOLA AFFUMICATA

Un’ottima idea saporita e semplice da preparare! Accendete il forno!!!!

Per realizzarla ho utilizzato:

– Asparagi banchi al naturale di Fantin asparagi : per chi vuole gustare il sapore della primavera in ogni mese dell’anno, questi asparagi vengono raccolti e immediatamente preparati per essere conservati solo in acqua e sale, all’interno di vasetti ermetici. Sono speciali! Potete acquistarli qui ➡️ https://fantinasparagi.com/

– Provola affumicata di Caseificio S. Antonio : formaggio fresco a pasta filata, ottenuto dalla lavorazione di solo latte vaccino italiano. Condivide con il fior di latte tutte le fasi di produzione e successivamente viene sottoposta ad affumicatura mediante il fumo prodotto dalla combustione di paglia e trucioli che ne conferiscono il sapore e l’aroma tipico del fumo, oltre ad un colore sfumato bruno e marrone, caratteristica esclusiva di questo prodotto. Acquistabile qui ➡️ https://www.caseificiosantantonio.com/

– Olio extravergine di oliva venduto da Saporelite : appartiene alla gamma “Fissore Frutta” che è una selezione di prodotti di alta qualità; ogni prodotto viene realizzato con materie prime selezionate con cura, assicurando che ogni procedimento della lavorazione venga effettuato senza modificare in alcun modo l’integrità del prodotto, riuscendo così a garantire gusto autentico e una genuinità eccellente. Potete acquistarlo insieme ad altri genuini prodotti utilizzando il mio codice MORENA10 per avere uno sconto del 10% ➡️ https://www.saporelite.com/

SFORMATO DI ASPARAGI BIANCHI E PROVOLA AFFUMICATA

Ingredienti:
500 gr di Asparagi bianchi al naturale (Fantin asparagi)
4 uova
250 gr di Provola affumicata (Caseificio S. Antonio)
Olio EVO (Saporelite)
Sale, pepe e formaggio grattugiato qb

Sbattete le uova con sale e pepe e mettete da parte.
Tagliate a pezzetti la scamorza affumicata.
Prendete una pirofila da forno adatta a contenere gli asparagi in tutta la loro lunghezza. Considerate che ho utilizzato asparagi al naturale conservati in vasetto immersi in acqua e sale quindi non necessitano di essere bolliti prima dell’utilizzo.
Ungete il fondo della pirofila con un bel po di olio EVO.
Disponete gli asparagi sul fondo della pirofila, cospargeteli con la scamorza affumicata.
Versate sulla superficie, in modo uniforme, le uova sbattute. Condite con un filo d’olio EVO. Spolverizzate con formaggio grattugiato.
Infornate a 180 gradi per 20 minuti.