basi/ Dolci/ Gelato

Gelato furbo senza gelatiera che non ghiaccia

Oggi, ispirata dal caldo infernale che mi circonda, vi lascio la ricetta di un gelato fantastico che ho imparato a conoscere grazie alla mitica Martha Stewart!!!! Si prepara in poco tempo, senza gelatiera, senza dover mai girare il composto una volta messo in freezer e con solo 3 ingredienti!!! Tutto questo grazie alla presenza dell’alcool che blocca la formazione del ghiaccio. Questa è la ricetta base dalla quale potrete creare i gusti che volete.

GELATO FURBO SENZA GELATIERA CHE NON GHIACCIA

500 ml di panna da montare zuccherata (io uso la Hoplà perché il risultato è assicurato) o panna fresca liquida da montare
397 g di latte condensato zuccherato (la lattina)
2 cucchiaini di estratto di vaniglia (se volete un gelato al sapore di vaniglia, altrimenti sarà al fiordilatte)
2 cucchiai di liquore tipo Vov o Bourbon o crema al whiskey

Montate la panna a neve ben ferma.
A parte mescolate il latte condensato con il liquore e 2 cucchiaini di estratto di vaniglia.
Amalgamate tutti gli ingredienti mescolando dal basso verso l’alto, in modo da non smontare il composto.
Mettete il tutto all’interno di un contenitore, va bene anche lo stampo per plumcake coperto con la pellicola, e lasciate riposare per circa 6 ore in freezer. NON SERVE GIRARLO!!! Al termine del periodo di congelamento sarà pronto per essere gustato!

NOTA BENE: Questa è una ricetta che fornisce la base per un ottimo gelato senza gelatiera, dalla quale potete sbizzarrirvi per creare i gusti che più vi piacciono. Per esempio, per un gelato al cioccolato basta aggiungere 30 gr di cacao al latte condensato, oppure potete variegarlo con un topping all’amarena per creare il gusto spagnola, o potete aggiungere del caramello, o cocco rapè o gocce di cioccolato e così via… buona merendaaaaa

Peperoni/ pomodoro/ Primi piatti/ Tonno

Cous Cous freddo con gamberetti

Con questo caldo fioccano ricette fredde a casa nostra!!! E per non essere banali e fare sempre le solite insalate di riso, ecco un fresco cous cous arricchito con gamberetti, tonno e pomodorini. Ovviamente voi potete aggiungere ciò che vi piace! Anche le uova sode ci stanno bene, o dei cubetti di pesce spada!!!

Cous cous freddo con gamberetti

Ingredienti:
500 g di gamberetti sgusciati
Mezzo vasetto di peperoni sott’aceto
Una ventina di olive nere denocciolate
Olio EVO qb
Una bustina di zafferano
250 g di cous cous
10 pomodorini
3 scatolette di tonno

Fate bollire i gamberetti per pochi minuti poi scolateli e metteteli in una terrina. Aggiungete nella stessa terrina anche i peperoni sott’aceto, le olive, il tonno e i pomodori tagliati a pezzetti.
Fate bollire il cous cous col sale per un paio di minuti e poi scolatelo e mettetelo nella terrina con gli altri ingredienti.
Sciogliete lo zafferano in un pochino di acqua di cottura e versatelo direttamente sul couscous. Aggiungete olio EVO a piacere e girate tutto per amalgamare bene. Fate raffreddare in frigorifero.

Biscotti/ cioccolato/ Dolci/ Panna/ Semifreddi/ Senza categoria/ Torte

Torta Pan di stelle altissima senza cottura

Abbiamo aspettato tanto che l’estate arrivasse e adesso ci è precipitata addosso in un modo così improvviso che ci ha tolto il respiro… e allora apriamo le danze con cibi senza forno!!!

La torta che vi presento è irresistibile, ed anche scenografica! L’ho preparata per la festa di compleanno del mio bimbo più piccolo che ha compiuto un anno!!!! È composta da tre strati di Pan di stelle spalmati con Nutella e farciti con tantissima panna. Preparate lo stomaco!!!!!

TORTA PAN DI STELLE ALTISSIMA 

Circa 800 Gr di Pan di stelle
200/250 ml di latte freddo
800 ml di panna da montare zuccherata
400 Gr di Nutella
Cacao amaro in polvere

Prendete uno stampo a cerniera da 26 cm e appoggiatelo sul piatto da portata in cui sarà servita la torta. Foderate il fondo con i Pan di Stelle inzuppati nel latte freddo, dovete lasciarli leggermente duri, non inzuppati e spappolati. Riempite tutti i buchi rimasti vuoti con pezzetti di biscotti. Versate sulla base 5/6 cucchiaiate di Nutella e cercate di spalmarla senza spostare i biscotti. Montate a neve ferma 300 ml di panna, versatela sui biscotti e livellate con una spatola. Ripetete lo stesso procedimento per il secondo strato di biscotti. L’ultimo strato di biscotti sarà poi rivestito solo dai restanti 200 millilitri di panna montata, una parte della quale dovrà essere tenuta da parte perché servirà, se può piacere, per ricoprire i bordi della torta.
Lasciate riposare in frigo per una notte intera e quando si sarà ben raffreddata, prima di servirla ricoprite la superficie con il cacao amaro in polvere, rivestite i lati con la panna tenuta da parte e decorate con i biscotti Pan di Stelle.

Dolci/ Frutta/ Pesche/ Torte

Torta all’acqua con pesche gialle

Ogni anno aspetto con ansia l’arrivo delle pesche e poi mi sbizzarrisco nel fare dolci che le contengono. La torta di oggi è perfetta anche per chi ha intolleranze in quanto non contiene burro né latte né uova.

TORTA ALL’ACQUA CON PESCHE GIALLE

Ingredienti

360 ml di acqua 360
350 gr di farina 00 350
230 gr di zucchero 230
80 gr di olio di semi
1 bustina di vanillina o essenza di vaniglia
1 bustina di lievito per dolci
600 Gr di pesche gialle

Procedimento
Setacciate la farina con lievito e vanillina. Aggiungete lo zucchero. Versate olio e acqua e mescolate fino a che si sarà creato l’impasto ben amalgamato.
Sbucciate e tagliate a pezzi le pesche, unitele al composto.

Foderate una tortiera da 22/24 cm (a seconda della vostra preferenza dell’altezza che volete raggiungere) e versateci l’impasto.
Cuocete in forno statico a 180 gradi per un’ora e 10 minuti. Ovviamente regolatevi con il vostro forno e fate sempre la prova stecchino.

NOTE:
Potete utilizzare un succo di frutta al posto dell’acqua per dare più sapore.

Potete aumentare la quantità di pesche se la volete più umida

Io ho usato pesche mature che in cottura si sono “spappolate” perché mi piaceva questo tipo di effetto ma voi potete utilizzare anche pesche più sode.

Formaggio/ Melanzane/ Secondi piatti

Melanzane impanate filanti al forno

È tempo di melanzane e, anche se finalmente è arrivato il caldo, non guasta accendere ancora un po’ il forno!!! Io davvero non ce la faccio a farne a meno!!! Tanto ormai c’è l’aria condizionata che ci aiuta a sopravvivere!!!

Melanzane impanate filanti al forno

Ingredienti:
1 melanzana grande
Scamorza affumicata a fette
2 uova
Pane grattugiato qb
Sale e pepe
Formaggio grattugiato qb
Olio EVO

Lavate la melanzana. Tagliatela a fette rotonde spesse circa mezzo centimetro.
Preparate l’impugnatura sbattendo le uova con sale, pepe e formaggio grattugiato a vostro piacimento.
Prendete una fetta di melanzana, appoggiatevi sopra una fetta di scamorza, anche 2 se preferite, chiudete con un’altra fetta di melanzana, poi passate nell’uovo sbattuto, avendo cura di spalmarlo anche sui bordi e di spargerlo sull’intera melanzana. Ricoprite con il pane grattugiato tutti i lati. Se vi piace l’impanatura spessa potete ripetere il procedimento di immersione nell’uovo e di passaggio nel pane per una seconda volta.
Procedete in questo modo fino all’esaurimento delle fette di melanzana.
Mettete un foglio di carta forno sul fondo di una teglia, passateci sopra un po’ d’olio EVO e disponetevi le melanzane.
Passateci sopra un altro po’ d’olio ed infornate a 200 gradi per 20/30 minuti o fino a doratura.

NOTE:
Se preferite non utilizzare le uova, potete immergere le melanzane nell’olio e poi impanarle.

Le stesse melanzane possono essere fritte anziché cotte al forno.

La farcitura può essere modificata a vostro piacere, per esempio potreste usare il prosciutto cotto e la mozzarella.