Gorgonzola/ Olive/ Pasta/ Peperoni/ Primi piatti

BUSIATE CON GUANCIALE, GORGONZOLA E CREMA DI PEPERONI E OLIVE

Un piatto bomba, saporito come piace a me!!!

Per le busiate ringrazio il Pastificio Milazzo che nasce nel 1992 a San Cono, un paesino dell’entroterra Siciliano già dalle origini, il fondatore, il Sig. Rocco è andato alla ricerca delle migliori miscele di semole, raggiungendo il top negli ultimissimi anni, ottenendo una pasta da semola certificata 100% Siciliana. La vera tradizione della pasta artigianale siciliana, tramandata di generazione in generazione ➡️ https://www.pastificiomilazzo.it/

Il delizioso guanciale è di Hiblasus il salumificio artigianale dal cuore Ragusano! Le conoscenze e le tecniche di produzione sono state tramandate direttamente dai nonni e scrupolosamente abbinate alle moderne attrezzature sempre nel rispetto della tradizione. Solo prodotti a km0… carni e salumi davvero ottimi ➡️ https://hiblasus.it/

La profumata crema di peperoni e olive è di Ortoconserviera Cameranese che nel territorio marchigiano, si occupa di seguire personalmente ogni fase della produzione dei suoi prodotti, avvalendosi di un controllo di qualità eseguito su ogni articolo affinché solo le materie prime migliori siano utilizzate per arrivare al consumatore finale!!! Anche l’innovazione è un punto forte dell’azienda che ha come obiettivo la soddisfazione del cliente senza compromessi ➡️ https://www.ortoconserviera.com/

Per condire un buon piatto ci vuole un buon olio e io ho scelto Frantoio Paolocci e il suo Olio biologico. L’agricoltura biologica considera l’intero ecosistema agricolo, sfrutta la naturale fertilità del suolo favorendola con interventi limitati, promuove la biodiversità dell’ambiente in cui opera e limita o esclude l’utilizzo di prodotti di sintesi, e degli organismi geneticamente modificati (OGM) ➡️ https://www.frantoiopaolocci.it/

BUSIATE CON GUANCIALE, GORGONZOLA E CREMA DI PEPERONI E OLIVE

Ingredienti:
500 gr di Busiate (io Pastificio Milazzo)
150 gr di guanciale (io Hiblasus)
120 gr di crema di peperoni e olive (io Ortoconserviera Cameranese)
150 gr di gorgonzola
50 gr di burro
Olio EVO qb (io Frantoio Paolocci)

Tagliate a cubetti il guanciale poi traseferitelo
In una grande padella antiaderenete preriscaldata. Fatelo abbrustolire tenendo il fuoco alto e vedrete che rilascerà moltissimo liquido, dovuto allo scioglimento del grasso.
Un trucco per dargli l’effetto “spugnoso” è aggiungere qualche goccia di acqua di cottura della pasta, alla fine della rosolatura…
Aggiungete la crema di peperoni e olive e mescolate.
In un pentolino a parte fate sciogliere il gorgonzola con il burro, schiacciandolo per farlo sciogliere più velocemente.
Nel frattempo avrete messo a cuocere le busiate in acqua salata. 4 minuti prima della cottura, trasferitele nella padella con il condimento allungando con la loro acqua di cottura e proseguite qui la cottura.
Aggiungete anche la crema di gorgonzola e un filo d’olio, mescolate e servite.

Crema pasticcera/ Crostate/ Dolci/ Frutta/ Lamponi

CROSTATA DI LAMPONI E CILIEGIE CON CREMA PASTICCERA ALLA MANDORLA

Fresca, estiva, colorata e buonissima!!!!

Per realizzarla ho utilizzato la farina di Campo di Papi W200 che vende online farine professionali in una vastissima gamma tra cui scegliere. Viene macinato il grano migliore per creare un prodotto sicuro, performante e di alta qualità. L’esperienza pluriennale ha permesso a Campo di Papi di creare delle linee sia per i professionisti che per i privati. Potete acquistarle online al link ➡️ https://www.campodipapi.it/

Per la crema pasticcera ho utilizzato il latte di mandorla di Condorelli che tutti conoscete!!! Azienda che dal 1933 realizza prodotti dolciari con materie prime d’eccellenza! La linea latte di mandorla, disponibile in 3 versioni: classico, light e al pistacchio, può essere degustata fredda, per dissetarsi in questa calda estate, oppure come sostituta del latte nella realizzazione delle vostre ricette ➡️ https://condorelli.it/

Per le buonissime ciliegie ringrazio Mungi&Bevi da cui potete trovare solo prodotti di qualità ordinabili online per riceverli comodamente a casa vostra! Lo yogurLa frutta fresca, gustosa e perfetta, può essere acquistata sul sito e vi sarà recapitata con appositi corrieri che garantiscono il mantenimento del fresco ➡️ https://www.original-food.it/

CROSTATA DI LAMPONI E CILIEGIE CON CREMA PASTICCERA ALLA MANDORLA

Ingredienti x stampo quadrato 32×32:
400 gr di farina (io Campo di Papi)
200 gr di burro morbido
200 gr di zucchero
2 uova
Una bustina di lievito vanigliato x dolci
Per farcire: lamponi e ciliegie qb (io Mungi e bevi)

Per la crema pasticcera:
1 litro di latte di mandorla (io Condorelli)
8 tuorli d’uovo
300 gr di zucchero
140 gr di amido di mais
La buccia di un limone

Per preparare la frolla, montate le uova con lo zucchero poi aggiungete il burro morbido spezzettato.
Setacciate la farina con il lievito e aggiungetela al composto, mescolate con la Kappa in planetaria.
Lavorate l’impasto solo il minimo indispensabile per amalgamare tutti gli ingredienti, poi mettete da parte.

Preparate la crema pasticcera: in un pentolino fate scaldare il latte senza farlo bollire, aggiungendo la scorza del limone lasciata in pezzi grossi, senza prendere la parte  bianca che resterebbe amara.
A parte montate le uova con lo zucchero, poi aggiungete l’amido di mais mescolando bene con una frusta per non far formare grumi.
Togliete dal latte riscaldato la scorza di limone e versatelo nella ciotola con il composto di uova. Mescolate velocemente.
Adesso rimettete sul fuoco e mescolate continuamente con un cucchiaio di legno finché la crema si addensa.
Versate la crema in una bacinella, copritela con la pellicola e raffreddate velocemente immergendola a bagnomaria in una ciotola con acqua ghiacciata affinché si blocchi la coagulazione.

Imburrate e infarinate una tortiera quadrata da 30/32 cm e sistemateci all’interno la frolla.
Bucherellate il fondo con una forchetta.
Versateci sopra la crema pasticcera e livellate.
Decorate con lamponi e ciliegie a volontà!

Mozzarella/ Pancetta/ Pasta/ Pistacchi/ Primi piatti

TORTIGLIONI CON PANCETTA, PISTACCHI E FIORDILATTE

Un piatto irresistibile, di una bontà senza paragoni!!!

La pasta Senatore Cappelli è di Ad Originem dove, Gianluca e Lorenzo , amici da una vita, vogliono innovare, ritornando alle origini, proponendo un’idea di impresa che coniughi tradizioni e benessere collettivo a metodi di lavoro rinnovabili ed ecosostenibili, utilizzando solo grani antichi da filiere biologiche controllate. ➡️ https://adoriginem.com/it/

La spettacolare pancetta arrotolata è del Salumificio Franceschini , Dolce e intensa, Magra e stagionata a lungo, è una piccola delizia. Non ci sono scuse per non assaggiarla. È uno di quei piccoli gioielli di salumeria che i norcini lavorano da secoli con le stesse identiche tecniche. Prima di arrotolarla si aggiunge un pizzico di aglio per smorzarne il temperamento e renderla ancora più irresistibile ➡️ https://www.bottegafranceschini.it/

Il pesto di pistacchio è dell’azienda Nel cuore della Sicilia ed è stato creato per i clienti più esigenti, un pesto che sappia davvero di pistacchi siciliani, un tuffo nel gusto! Assaggia, chiudi gli occhi e goditi il sapore!
Il TOP della Qualità senza compromessi! Realizzato con la migliore qualità di  pistacchio e SENZA CONSERVANTI ➡️ https://www.nelcuoredellasicilia.it/

Per dare il tocco magico al mio piatto ho scelto il Fiordilatte di Francia Latticini prodotto ogni giorno con latte di Parma di qualità! Oggi Francia Latticini, per realizzare il Fiordilatte, si avvale della collaborazione di circa 100 famiglie di produttori di latte pregiato dell’Agro Pontino. Tutte a pochi chilometri di distanza l’una dall’altra, ad un passo da casa, la famosa filiera corta che garantisce la sicurezza alimentare ➡️ https://www.francialatticini.it/

In abbinamento, Belrosso, Toscana i.g.t. Canaiolo 2018 di La Querce , che nasce dalla voglia di proporre un vino che si faccia bere bene. Le uve vengono raccolte a mano, vinificate in tini di acciaio per circa 10 giorni con rimontaggi per una migliore estrazione dei colori e tannini. Il vino si affina in acciaio fino all’imbottigliamento, dopo di che rimane almeno 4 mesi in cantina. 
Il colore è rosso rubino con riflessi porpora, al naso è fruttato soprattutto si percepisce la ciliegia, in bocca è fresco, fruttato e quasi croccante, con tannini molto leggeri e morbidi ➡️ https://la-querce.myshopify.com/

TORTIGLIONI CON PANCETTA, PISTACCHI E FIORDILATTE

Ingredienti:
500 gr di tortiglioni (io Ad Originem)
300 gr di pancetta arrotolata (io Salumificio Franceschini)
190 gr di pesto di pistacchi (io Nel cuore della Sicilia)
300 gr di Mozzarella Fiordilatte (io Francia Latticini)
Acqua di cottura

In accompagnamento:
Belrosso, Toscana i.g.t. Canaiolo 2018 (La Querce)

Tagliate a cubetti la pancetta.
Scaldate una grande padella antiaderente e metteteci la pancetta, fatela rosolare a fuoco alto affinché diventi croccante e rilasci il suo liquido (Non dovete aggiungere olio).
Una volta che la pancetta sarà pronta, aggiungete il pesto di pistacchi e mescolate per formare una crema.
Mettete a cuocere la pasta in abbondante acqua salata e 2 minuti prima della cottura trasferitela con una schiumarola nella padella con il condimento, insieme ad un mestolo di acqua di cottura. Finite qui la cottura della pasta, aggiungendo metà del Fiordilatte precedentemente tagliato a pezzi. Fate saltare per rendere filante la pasta e solo al momento di servire aggiungete in superficie il resto del fiordilatte.
Non potete immaginare la bontà!!!!

Antipasti/ Mortadella/ Polpette/ Secondi piatti

POLPETTE DI MORTADELLA

Buone buone buone, saporite e morbide.

Per realizzarle ho utilizzato la mortadella del Salumificio Franceschini che non ha rivali…. un prodotto a stufatura lenta per renderla morbida e profumata, senza conservanti aggiunti, così come vuole la tradizione… quindi perfettamente digeribile, saporita e preziosa come le cure che l’azienda dedica alla produzione di salumi eccellenti e riconoscibili ➡️ https://www.bottegafranceschini.it/

Le uova sono di Regina Siciliana quindi siciliane al 100%. L’azienda alleva a ciclo chiuso, ovvero seguendo tutte le fasi del ciclo produttivo. Questo metodo permette di evitare l’inserimento di esemplari estranei e garantire il NON USO di antibiotici… quindi per acquistare uova eccellenti andate sul sito ➡️ https://www.reginasiciliana.it/

POLPETTE DI MORTADELLA

Ingredienti:
280 gr di patate
120 gr di mortadella (io Salumificio Franceschini)
1 uovo (io Regina Siciliana)
Pane grattugiato
50 gr di Parmigiano
Olio EVO qb
Sale e pepe

Lessate le patate in acqua bollente e quando saranno pronte sbucciatele e passatele nello schiacciapatate.
Mettete il composto.in una terrina.
Tagliate a pezzetti sottili e piccoli la mortadella e aggiungetela al composto.
Aprite l’uovo direttamente nella ciotola e regolate di sale e pepe.
Inserite anche il Parmigiano grattugiato e mescolate per bene per amalgamare il tutto.
Inumiditevi le mani e formate delle palline, della dimensione che preferite, poi rotolatele nel pane grattugiato.
Prendete una padella antiaderente e versateci circa mezzo centimetro di olio EVO.
Friggete le polpette girandole su entrambi i lati fino a doratura.
Scolatele e adagiatele su un vassoio ricoperto con carta assorbente.

Olive/ Pasta/ pomodoro/ Primi piatti

CASERECCE SENZA GLUTINE CON POMODORI CORBARINO E OLIVE ALLA MARCHIGIANA

Le caserecce senza glutine sono dell’azienda LAPASTA SRL azienda piemontese che attraverso processi automatizzati preserva il vero sapore della pasta con l’utilizzo ingredienti selezionati ed eccellenti. La versione senza glutine viene prodotta in uno stabilimento isolato dal resto, per evitare qualsiasi contaminazione ➡️ https://www.lapasta.biz/

Le olive utilizzate, di Orto Conserviera Cameranese sono una gustosa ricetta della tradizione marchigiana. Esattamente come si faceva una volta nelle case. Si scelgono le olive di varietà leccino per calibro e colore da coltivazioni tradizionali con un processo esperto e accurato. Poi vengono marinate con sale fino, finocchio selvatico e aglio a spicchi e poste in barili che vengono girati giornalmente fino alla loro naturale maturazione ➡️ https://www.ortoconserviera.com/

I pomodori corbarino sono dell’azienda ROMINELLA una piccola e storica azienda che ha sede nella Valle del Sarno dove ancora oggi esiste la passione per la buona cucina, quella tradizionale, naturale e genuina. Il loro punto forte è la capacità di conservare nel tempo e soprattutto nelle loro scatole la genuinità in modo naturale seguendo processi di lavorazione nell’assoluta cura e passione, seconda le vecchie tradizioni ➡️ http://www.rominella.it/

L”olio utilizzato è del Frantoio Paolocci  , prodotto con olive selezionate, 100% raccolte nelle antiche terre etrusche dell’alto Lazio. Fare l’olio  è  un’arte  e  lo  sanno  molto  bene.  Ogni  giorno  migliorano  il processo  produttivo  dalla  selezione e controllo delle olive, alla spremitura sino all’assaggio di ogni partita. Tutto ciò è garanzia di un prodotto artigianale, nel rispetto dell’antica arte frantoiana, equilibrato, a bassa acidità e alleato della salute ➡️ https://www.frantoiopaolocci.it/

In accompagnamento Vino rosso frizzante Gutturnio Nonno Italo di Vini Testa ottenuto da uve di un’antica vigna tanto cara al loro fondatore. È un vino dal color rosso rubino brillante, profumo intenso, in cui vivacità e note fruttate si bilanciano perfettamente.
Si abbina preferibilmente a salumi, primi piatti e carni della tradizione ➡️ https://www.vinitesta.it/

E per cuocere ho scelto una padella Stoneline che consiglio a tutti voi sia per la bellezza che per la qualità!!! Manico in legno e struttura in materiale antiaderente che garantisce una cottura uniforme senza grassi aggiunti ➡️ https://www.stoneline.de/it

CASERECCE SENZA GLUTINE CON POMODORI CORBARINO E OLIVE ALLA MARCHIGIANA

Ingredienti:
500 gr di caserecce senza glutine (io LA PASTA SRL)
400 gr di Pomodori corbarino (io ROMINELLA)
190 gr di Olive alla marchigiana (io Orto conserviera Cameranese)
Olio EVO (io Frantoio Paolocci)
Sale qb
Uno spicchio d’aglio
Padella STONELINE

Accompagnamento:
Vino rosso frizzante Gutturnio Nonno Italo di Vini Testa

Prendete una padella antiaderente, mettete un filo d’olio EVO e fate soffriggere l’aglio.
Aggiungete i pomodori corbarino con il loro succo, aggiustate di sale e fate cuocere schiacciando i pomodori per far uscire il ripieno.
Aggiungete anche le olive alla marchigiana (olive leccino marinate in sale, finocchio selvatico e aglio).
Buttate le caserecce in abbondante acqua salata e quando saranno pronte mettetele nella padella con il condimento e fate saltare un minuto mescolando.
Condite a freddo con un filo d’olio EVO e servite.