Browsing Category

Zafferano

Funghi/ nduja/ Pasta/ Primi piatti/ Zafferano

TAGLIATELLE ALLO ZAFFERANO, NDUJA E FUNGHI

Un primo piatto ricco e saporito, con ingredienti di prima scelta!

Il “Pastificio Milazzo” nasce nel 1992 a San Cono, un paesino dell’entroterra Siciliano già dalle origini, il fondatore, il Sig. Rocco è andato alla ricerca delle migliori miscele di semole, raggiungendo il top negli ultimissimi anni, ottenendo una pasta da semola certificata 100% Siciliana. La vera tradizione della pasta artigianale siciliana, tramandata di generazione in generazione ➡️ https://www.pastificiomilazzo.it/

Lo zafferano prezioso e dal sapore intenso è di Az.Agr. Pietrazita che a Sant’Angelo di Brolo coltiva frutta, zafferano, ulivi e frutta oleosa… con la cura e la passione che la natura e il consumatore finale si meritano ➡️ infopietrazita@gmail.com

I funghi secchi sono venduti da Welponer dove potete trovare tantissimi prodotti tipici trentini selezionati, una vasta scelta ad un ottimo prezzo! C’è di tutto, impossibile non trovare ciò che cercate ma se così non fosse potete fare la vostra richiesta direttamente all’azienda ➡️ https://www.deliziedaltrentino.it/

Per la nduja mi sono affidata a e-gusto che rappresenta le tradizioni, il sole ed i sapori piccanti della Calabria racchiusi in un vasetto!!! Specializzati nella produzione di conserve sott’olio, spezie, ingredienti per preparare gustosi piatti, marmellate e confetture, l’azienda non rinuncia mai a dare un pizzico di vivacità alle sue ricette grazie all’uso sapiente di una risorsa straordinaria: il Peperoncino di Calabria ➡️ https://www.e-gusto.shop/

L’ottimo olio extravergine utilizzato arriva dalla meravigliosa Sardegna ed è acquistabile da La Bottega di Tommy che con amore e passione per la tradizione sarda, seleziona i migliori prodotti locali per riproporli ai clienti sotto forma di box a tema o sfusi. Potrete trovare varie categorie, dai salumi al pane carasau, vini, olio… c’è un mondo da scoprire… ➡️ https://labottegaditommy.com/

TAGLIATELLE ALLO ZAFFERANO, NDUJA E FUNGHI

Ingredienti:
500 gr di tagliatelle (io Pastificio Milazzo)
Circa 40 stimmi di zafferano  (io Az. Agr. Pietrazita)
Circa 15 gr di funghi secchi (io Welponer)
30 gr di nduja in crema (io E-gusto)
Olio EVO qb (io La Bottega di Tommy)

Per prima cosa mettete a bagno I funghi nel latte caldo e lo zafferano con un dito di latte.
In una grande padella antiaderente mettete un filo d’olio EVO , aggiungete la nduja e spargete mescolandola con l’olio.
Inserite anche i funghi secchi con il loro latte e lo zafferano, mescolate per bene.
Nel frattempo mettete a cuocere le tagliatelle in abbondante acqua salata.
Quando saranno pronte scolatele e versatele nella padella con il condimento. Mescolate e servite.

Formaggio/ Pasta/ Primi piatti/ Zafferano

PENNE DI FARRO CON CIME DI RAPA PICCANTI E FORMAGGIO ALLO ZAFFERANO

Una pasta piena di sapore e colore, buona anche fredda!!! Assolutamente da provare!!

Le penne di farro sono dell’azienda Ad Originem la cui idea è quella di un ritorno alle origini, partendo dalla riscoperta di quello che facevano i nonni, agricoltori rispettosi della natura e promotori di usi, costumi e tradizioni locali del territorio. La sua sfida è promuovere il benessere collettivo, incentivando il principio del mangiar bene, sano e tradizionale, in un contesto socioeconomico dove il progresso ha portato le persone a dimenticarsi della loro identità e tradizione. Un ritorno alle origini proponendo un’idea di impresa che coniughi tradizioni e benessere collettivo a metodi di lavoro rinnovabili ed ecosostenibili ➡️ http://www.adoriginem.com/

La crema di cime di rapa è dell’azienda L’integralista che è un progetto nato nel 2017 a Nardò, nel Salento, con l’obiettivo di offrire a tutti la possibilità di assaggiare prodotti tipici locali, salentini e pugliesi. Sul loro sito potete trovare una vasta gamma di prodotti di qualità e artigianali, per garantire il sapore di una volta. Collegandovi al link https://lintegralista.com/discount/PROMOIG001 avrete uno sconto del 10%

Grazie all’azienda Scoppolato di Pedona ho potuto assaggiare le nuovissime Cremose, creme a base di Scoppolato in più varianti. Quella da me utilizzata è allo zafferano di Massarosa e per me è stata una gran bella scoperta, un formaggio a base di latte ovino prodotto in Toscana, un vero e proprio prodotto al vertice delle classifiche… assolutamente da provare ➡️ https://www.scoppolato.it/

E il delizioso olio al peperoncino arriva dall’azienda Nel cuore della Sicilia composto da un giovane team e da professionisti nel settore alimentare, mossi dalla voglia di creare innovazione e spinti dalla passione per i prodotti tipici Siciliani. Sul lorosito ne troverete tantissimi, sia dolci che salati, invitanti e di qualità ➡️ https://www.nelcuoredellasicilia.it/

PENNE DI FARRO CON CIME DI RAPA PICCANTI E FORMAGGIO ALLO ZAFFERANO

Ingredienti:
500 gr di penne di farro (io Ad Originem)
150 gr di crema alle cime di rapa piccanti (io L’integralista)
90 gr di Cremosa di zafferano (io Scoppolato di Pedona)
Olio al peperoncino qb (io Nel cuore della Sicilia)

In una padella antiaderente mettete un filo d’olio al peperoncino, scaldate e poi aggiungete la crema alle cime di rapa piccanti (composta da cime di rapa cotte, olio EVO, peperoncino, sale, succo di limone), mescolate.
Nel frattempo fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata.
Aggiungete nella padella con il condimento, la cremosa allo zafferano (composta da formaggio Scoppolato e zafferano di Massarosa), aggiungendo in padella anche un mestolino di acqua di cottura. Mescolate. Se serve aggiungete altro olio.
Scolate la pasta e versatela nella padella con il condimento. Mescolate e servite.

Funghi/ Pasta/ Primi piatti/ Prosciutto/ Zafferano

MAFALDINE CON SAN DANIELE, FUNGHI E ZAFFERANO

Una pasta cotta per metà nell’acqua e per metà in padella, spettacolare!!!!!

Le Mafaldine sono dell’azienda Setaccioro Pastificio che produce con metodo artigianale un prodotto dal sapore inconfondibile ed assolutamente genuino nei suoi semplici ingredienti. Una pasta che una volta assaggiata resta impressa nella mente perché è davvero buona… ➡️ https://www.setaccioro.it/

Per i funghi secchi ringrazio Welponer che mi ha permesso di scoprire il vero gusto intenso dei funghi… ne bastano pochi per riempire di sapore un piatto… profumo e gusto sublimi…. questo è moltissimi altri prodotti del Trentino sono acquistabili sul loro ecommerce per riceverli comodamente a casa vostra ➡️ https://www.deliziedaltrentino.it/

Lo zafferano è un prezioso prodotto dell’azienda Pietra Zita che a Sant’Angelo di Brolo produce zafferano, olio e frutta oleosa… sono rimasta estasiata dal sapore di questo zafferano, ne basta poco per insaporire, e dona tanto sapore ai piatti, con la sicurezza della filiera corta… per informazioni potete scrivere un messaggio attraverso la pagina instagram

Il prosciutto San Daniele è prodotto dal prosciuttificio La Glacere bel Borgo Sopracastello dove la frizzante brezza delle Alpi Carniche entra direttamente nei saloni di stagionatura e si mescola a quella marina proveniente dall’Adriatico. Questo connubio rende unico il processo di stagionatura delle cosce. Tradizione, natura e la dedizione delle persone, si fondono nel prosciuttificio “La Glacere” per realizzare un prodotto artigianale di altissima qualità, acquistabile qui ➡️ https://www.laglacere.it/

L’olio extravergine è dell’azienda Orominerva che ormai ho iniziato ad adorare!!! Colore verde con leggeri riflessi gialli, aroma fruttato di oliva e mandorla fresca e gusto dolce che non sovrasta il sapore delle pietanze. Molto duttile in cucina, adatto all’uso quotidiano. Potete acquistarlo qui ➡️ https://www.orominerva.it/shop/

MAFALDINE CON SAN DANIELE, FUNGHI E ZAFFERANO

Ingredienti:
500 gr di mafaldine (io Setaccioro Pastificio)
15 gr di funghi Porcini secchi (io Welponer)
20 pistilli di zafferano (io Pietra Zita)
150 gr di prosciutto crudo San Daniele (io La Glacere)
Olio EVO qb (io Oro Minerva)
Latte per ammorbidire i funghi

Per prima cosa dovrete mettere a bagno con 2 dita di latte i pistilli di zafferano, circa 4 ore prima di utilizzarli.
Mettete a bagno nel latte tiepido anche i funghi secchi, un’oretta prima di utilizzarli.
Ungete con un filo d’olio EVO una grande padella antiaderente, scaldate e poi versateci i funghi con il loro latte. Fate asciugare quasi completamente e nel frattempo tagliate a pezzetti il prosciutto crudo e mettetelo da parte.
Fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata per metà cottura, poi trasferitela scolandola solo con una schiumarola, direttamente nella padella con il condimento. Allungate con un po’ d’acqua di cottura della pasta e proseguite lì la cottura per far si che la pasta diventi bella cremosa.
Quando mancherà un minuto aggiungete lo zafferano e mescolate.
A fine cottura inserite anche il prosciutto San Daniele e mescolate.
Servite bella calda e cremosa!

Lumache/ Primi piatti/ Riso/ Senza categoria/ Zafferano

RISOTTO GIALLO CON LE LUMACHE

Le avete mai mangiate le lumache?
Se non le avete mai provate sappiate che non è semplice trovarle, l’azienda Bei Putei però le ha 😉 e io le ho messe nel mio risotto.
E come fa ad averle??? Ci è voluto impegno per cercare prodotti e persone in Italia che coltivano e producono seguendo le regole di una volta, persone che hanno sudato ogni frutto del proprio lavoro, gente a volte difficile da raggiungere ma che è stata cercata e trovata e che ha permesso a BEI PUTEI di portare sulle nostre tavole, cibi genuini e ricercati.
La sbiancatura del riso, ad esempio, viene fatta da macchine con una pietra che ruota in verticale con la giusta potenza di attrito con il chicco, preservando il granello dalle rotture e persino dalle microfessurazioni. ➡️ https://beiputei.com/

Lo zafferano è in stimmi, non in polvere, coltivato e curato con passione dall’azienda La Pieve che dal 2017 in Lombardia coltiva con metodi ecosostenibili e biologici.

L’olio EVO è ancora il buonissimo extravergine di Mammamia Italia, davvero intenso e profumato che vi consiglio davvero di provare ➡️ https://www.mammamiaitalia.com/

RISOTTO GIALLE CON LE LUMACHE
Ingredienti:
Brodo di verdure qb
300 gr di riso Baldo (io Bei Putei)
100 gr di lumache (io Bei Putei)
Mezzo bicchiere di vino bianco
Mezzo scalogno
Olio EVO qb (io Mammamia Italia)
50 stimmi di zafferano (io La Pieve)
Per prima cosa dovrete mettere gli stimmi di zafferano in ammollo in una tazzina o bicchierino per circa 4 ore con 2 dita d’acqua.
Per il brodo di verdure io ho fatto cuocere in abbondante acqua salata, cipolla, sedano e carote.
Per preparare il risotto, fate il soffritto con lo scalogno e un filo d’olio EVO. Poi fate tostare il riso girandolo per un paio di minuti.
Aggiungete le lumache e rosolate per altri 2 minuti.
Adesso aggiungete mezzo bicchiere di vino bianco e sfumate.
Continuate la cottura del riso aggiungendo brodo secondo necessità, ci vorranno circa 20 minuti.
Poco prima della cottura versate lo zafferano con la sua acqua e quando sarà pronto dovrete tagliare una noce di burro e mescolarla velocemente nel risotto, per mantecarlo.
Lasciate riposare per 2 minuti e servite.

Antipasti/ Formaggio/ Funghi/ Mozzarella/ Patate/ Secondi piatti/ Senza categoria/ Zafferano

TORTINI DI PATATE FUNGHI E ZAFFERANO con fonduta

Un bel tortino di patate ricco di sapore perché pieno di cose buone.
A cominciare dalla base, le patate dell’azienda agricola Del Fosco che arrivano direttamente da Avezzano, belle sode e gustose, davvero speciali…

Lo zafferano in stimmi dell’azienda agricola La Pieve ha donato colore e sapore ai tortini.

I funghi di Pagnan hanno impreziosito il sottofondo di gusto, creando un piacevole abbinamento con gli altri ingredienti.

TORTINI DI PATATE, FUNGHI E ZAFFERANO con fonduta
Ingredienti:
1 kg di patate (io Agricola Del Fosco)
15 gr di funghi secchi (io Pagnan)
30 stimmi di zafferano (io LA PIEVE)
Una mozzarella
Formaggio grattugiato
Un uovo
Latte per ammorbidire i funghi.
Sale qb
3 tomini per la fonduta

Per prima cosa mettete in infusione gli stimmi di zafferano in una tazzina con 2 dita d’acqua, almeno 4 ore prima dell’utilizzo.
Mettete i funghi a bagno nel latte.
Poi fate lessare le patate (ci vorranno circa 40 minuti ma dipende molto dalla grandezza).
A fine cottura sbucciatele e passatele nello schiacciapatate.
Aggiungete lo zafferano e amalgamatelo alle patate.
Tagliate a pezzetti la mozzarella e aggiungetela al composto.
Aggiungete il sale, le uova, il formaggio grattugiato e i funghi e mescolate.
Prendete gli stampini in alluminio per i tortini, imburrateli e metteteci dentro il composto, riempiendo fino all’orlo.
Infornate a 200 gradi per circa 25 minuti.
Prima si servire capovolgete i tortini nel piatto.
Per preparare la fonduta, mettete in un pentolino antiaderente i tomini tagliati a pezzi, fate sciogliere mescolando.
Versate sui tortini e servite.