Browsing Category

Secondi piatti

Carne/ Fagioli/ pomodoro/ Secondi piatti/ Senza categoria

CARNE AL SUGO CON FAGIOLI ROSSI

La carne, si può preparare in 1000 modi ma quando si abbina ad un buon sughetto diventa irresistibile 😋

La salsa di pomodoro arriva direttamente dalla Sicilia, è un prodotto nichel free di Sicilia Ortoponica un’azienda che presta tantissima attenzione alle piante, infatti modificando le sue serre ha fatto in modo che le piante potessero godere di buona salute per molto più tempo arrivando ad offrire un prodotto molto gustoso, ricco di nutrienti e povero di residui chimici. ➡️ https://siciliaortoponica.com/

I fagioli rossi sono prodotti da Az. AGR. SERANGELI che produce mandorle e legumi di ogni genere. Per informazioni potete visitare il profilo Instagram o Facebook e contattare in privato.

L’olio Oro della Terra ormai lo conoscete, è davvero perfetto per ogni piatto. La famiglia Saluzzi produce anche oli aromatizzati perfetti per condire senza aggiunta di altri ingredienti e pasta di prima scelta. ➡️ https://www.aziendaagricolasaluzzi.it/


CARNE AL SUGO CON FAGIOLI ROSSI
Ingredienti:
Fettine di vitello
Fagioli rossi secchi (io Az.Agr. Serangeli)
300 gr di salsa di pomodoro fresco (io Sicilia Ortoponica)
Olio EVO (io Oro della Terra)
Sale e pepe
Uno spicchio d’aglio

Per prima cosa fate bollire i fagioli secchi in abbondante acqua per circa un ora.
Tagliate le fettine di vitello a pezzetti.
Prendete una padella antiaderente e preparate un soffritto con olio evo e uno spicchio d’aglio.
Rosolate la carne per qualche minuto.
Aggiungete la salsa di pomodoro, aggiustate di sale e pepe e lasciate cuocere per 10 minuti, poi aggiungete anche i fagioli.
Lasciate insaporire e servite nel piatto aggiungendo un goccio d’olio a freddo.

Olive/ Patate/ Polpo/ Secondi piatti/ Senza categoria

POLPO CON PATATE E OLIVE TAGGIASCHE

Il polpo lo mangerei in ogni modo ma quando lo faccio in padella con le patate e le olive, finisce in un attimo 🤣🤣🤣

Le patate di Avezzano sono le migliori in Italia secondo il mio modesto parere e io ho avuto la fortuna di utilizzarle per questa preparazione, arrivano da Agricola Bio Del Fosco e potete acquistarle anche voi direttamente dal produttore ➡️ www.agricolabiodelfosco.it

Le olive taggiasche sono di Madama Oliva leader internazionale nella lavorazione delle olive da tavola ognuna con le sue peculiarità, i suoi odori e sapori. ➡️ https://www.madamaoliva.it/

L’olio extravergine utilizzato sia in cottura che a freddo, è di Mamma mia Italia, è un olio interamente prodotto in Italia, ottenuto dalle migliori olive coltivate e selezionate localmente, spremute a freddo, tutto praticamente e realmente a km zero. La loro Mission è quella di promuovere, in collaborazione con le aziende partner, i migliori prodotti Made in Italy nel mondo. Andate a visitare il sito https://www.mammamiaitalia.com/

Il dado vegetale utilizzato è della rinomata azienda S.Martino è senza glutammato e senza grassi idrogenati, è ideale per la preparazione di brodo vegetale e per insaporire diversi tipi di ricette ➡️ https://www.nonsolobudino.it/

POLPO CON PATATE E OLIVE TAGGIASCHE

Ingredienti:
1 kg di polpo
1,5 kg patate (io Az. Agr. del Fosco)
1 dado vegetale (io S. Martino)
Olio EVO Fruttato (io Mammamia Italia)
Pepe
Aglio
200 gr di olive taggiasche (io Madama Oliva)
1 cucchiaio di triplo concentrato di pomodoro

Mettete il polpo in pentola a pressione e fatelo cuocere x 20 minuti dal fischio.
Nel frattempo sbucciate e tagliate a cubetti le patate.
In una grossa pentola antiaderente fate un soffritto con olio EVO, dado e aglio. Aggiungete le patate e rosolate x 15 minuti. Spegnete.
Tagliate il polpo a pezzetti, aggiungetelo alle patate, condite con il pepe e allungate con 3 bicchieri d’acqua e il concentrato di pomodoro.
Inserite anche le olive taggiasche.
Schiacciate con una forchetta qualche patata per addensare.
Proseguite con la cottura finché le patate diventeranno morbide.
A fine cottura condite con un filo d’olio EVO.

Carne/ Funghi/ Patate/ Secondi piatti/ Senza categoria

ARROSTO DI TACCHINO RIPIENO ACCOMPAGNATO DA FUNGHI E PATATE

Oggi carne e patate!!! Abbinamento perfetto!
Ma le patate non sono le solite patate 😜 sono speciali! Si chiamano Fornatine. Con questo particolare prodotto si possono ottenere STICK cotte al forno ma con il gusto del fritto.
Nate da una accurata ricerca varietale seguita dalla scelta dei terreni più idonei, questo prodotto, a differenza di tutte le altre varietà in commercio non si brucia, diventando croccante fuori e morbida dentro, simile al fritto.
Tutti potranno mangiare patatine senza alcuna remora evitando le conseguenze negative della frittura sulla salute ➡️ http://www.coppolapatate.it/
L’arrosto è stato cucinato a bagno in una salsa con funghi porcini, quelli buoni di Pagnan che ormai da moltissimi anni ci regala il vero profumo e il vero sapore dei funghi! ➡️ https://pagnan.com/ARROSTO DI TACCHINO CON FUNGHI
Ingredienti:
1 kg di arrosto di tacchino ripieno
15 gr di funghi porcini secchi (io Pagnan)
un bicchiere di vino bianco
un bicchiere di acqua naturale
sale e pepe
un rametto di rosmarino e una foglia di alloro
Burro qb
3 grosse patate Fornatine (Patate Coppola)
Mettete i funghi a bagno nel latte per farli ammorbidire.Adagiate l’arrosto in una padella antiaderente e rosolatelo con un bel pezzo di burro su ogni lato affinché resti più morbido in cottura.Prendete una casseruola da forno, io ne ho usata una in ceramica, e metteteci dentro l’arrosto.Aggiungete anche i funghi con il loro latte e un bicchiere di vino bianco, un rametto di Rosmarino, una foglia di alloro, sale e pepe. Cuocete in forno ventilato a 190° per circa un ora. Trascorse la prima metà della cottura dovrete aggiungere un bicchiere di acqua per allungare la salsa e permettere all’arrosto di cuocere meglio.Prendete le patate fornarine e sbucciatele, tagliatele in modo da creare delle listarelle. Queste patate sono particolari perché vanno cotte al forno ma restano poi croccanti all’esterno e morbide all’interno, come se fossero fritte ma in realtà sono molto più sane. Le patate vanno cucinate su una teglia da forno ricoperta con carta forno. Le ho cotte in forno a 210 gradi per 40 minuti.A fine cottura tagliate l’arrosto a fette e servitelo con un po’ di salsa.

Limone/ Pesce/ pomodoro/ Secondi piatti/ Senza categoria

ORATA CON POMODORINI, LIMONI E SALVIA

Piatto scenografico ma davvero gradevole… molto delicato nel sapore ma per niente insipido anzi, invitante al punto che è finito in 10 minuti 🤣🤣🤣
Con le alici Delicius sempre gradite per ogni portata perché oltre ad essere buone, sono prodotte rispettando la materia prima, mantenendo un alto livello di qualità per il consumatore finale ➡️ www.delicius.it
Con la salvia essicata di Molini del Ponte che viene coltivata in campi aperti e in alta montagna (1000 m dal livello del mare), in pieno territorio del Parco delle Madonie. Perfetta per usare la salvia tutto l’anno! Potete comprarla qui ➡️ www.molinidelponte.com
Il limone 🍋 di Lemon Snack è sublime, buono, bello, più dolce e più succoso rispetto ai “normali limoni” e soprattutto è completamente edibile perché non trattato e non amaro. possiede un elevato contenuto di polifenoli, sostanze naturali con capacità antiossidanti, in grado di contrastare l’azione dei radicali liberi, aiutando nella prevenzione di patologie degenerative e dell’invecchiamento prematuro ➡️ www.lemonsnack.it
I pomodori sono di Orticoltura Gandini e sono speciali perché non assorbono nichel dal terreno, dato che sono coltivati fuori suolo. Un metodo colturale che riduce la concentrazione di nichel a livelli talmente bassi da non essere nemmeno rilevato dagli strumenti di laboratorio. ➡️ www.pomodorigandini.it


ORATA CON POMODORINI, LIMONI E SALVIA

Ingredienti:
Circa 300/350 gr di orata
Olio EVO
2/3 Alici sottolio (io Delicius)
3 Foglie di salvia essicata (io Molini del Ponte)
10 pomodorini (io Orticoltura Gandini)
Un limone non trattato (io Lemon snack)

Un cucchiaio di vino bianco
Uno spicchio d’aglio
In una grande padella antiaderente, fate dorare le alici con olio EVO e uno spicchio d’aglio.
Sfumate con il vino bianco.
Tagliate a fettine sottili il limone e tagliate anche i pomodorini a metà. Aggiungeteli in padella.
Prendete le foglie di salvia secca e sbriciolatele in padella.
Adesso prendete l’orata pulita e desquamata e mettetela in padella.
Fate cuocere su entrambi i lati, girandola ogni tanto. Ci vorranno circa 15 minuti.
Impiattate e versateci sopra la salsa.

Formaggio/ Mozzarella/ Patate/ Secondi piatti/ Senza categoria

GATEAU DI PATATE E COPPA

Da quando ho provato le patate di Avezzano dell’azienda agricola Del Fosco mi sembra di avere scoperto un nuovo mondo 😃 sono strepitose… un colore giallo intenso, una consistenza soda, un gusto intenso… e anche un buon profumo… e sono totalmente biologiche, insomma un prodotto che mi ha davvero impressionata favorevolmente e che voglio consigliarvi. Collegatevi al sito https://www.agricolabiodelfosco.it/

All’interno ho voluto variare un pochino rispetto al classico ripieno e ho scelto di farcire il mio gateau con la coppa stagionata di Marco d’Oggiono che è davvero una bontà, come ogni singolo prodotto che ho assaggiato, curato in ogni dettaglio per costringere il palato di chiedere il bis 🤣🤣 Adoro davvero questi salumi e vi giuro che li comprerei ad oggi chiusi… potete farlo anche voi su www.marcodoggiono.com

Il tocco finale al mio gateau è dato dalla grattugiata di Nostrale di capra del Caseificio VALVARAITA che ho trovato eccezionale, si tratta di un formaggio di pura capra, bello saporito e stagionato più di 6 mesi.
Potete acquistarlo su www.caseificiovalvaraita.com e utilizzando il mio codice MORENA avrete uno sconto del 10% su una spesa di 60€.


GATEAU DI PATATE E COPPA

Ingredienti:
2 kg di patate (io Agricola Del Fosco)
2 mozzarelle
1 hg di coppa stagionata (io Marco d’Oggiono)
50 gr di formaggio grattugiato (io Nostrale di capra di Caseificio VALVARAITA)
2 uova
Sale qb

Per prima cosa mettete a lessare le patate, in abbondante acqua salata, ci vorranno circa 40 minuti dal bollore.
Nel frattempo tagliate a pezzetti le mozzarelle e la coppa.
Quando le patate saranno cotte dovrete sbucciarle e poi passarle con lo schiacciapatate in una grande terrina, poi aggiungete il sale e mescolate. Poi le uova e amalgamatele per bene e in modo uniforme al composto.
Inserite tutti gli ingredienti restanti: uova, mozzarelle e coppa.
Prendete una teglia da forno, ricopritela con carta forno e versateci dentro il composto livellandolo con l’aiuto di una forchetta.
Mettete sulla superficie qualche ricciolino di burro e ricoprite con il formaggio di capra grattugiato.