Browsing Category

Rhum

Dolci/ Pan di spagna/ Panna/ PDZ/ Rhum/ Senza categoria/ Torte

TORTA TARTARUGA IN PDZ

Ciao amichine!
Comincia ufficialmente la pubblicazione di ricette post matrimonio!!!
Mi è mancato il mio blogghino, mi mancavano le mie ricettine e la condivisione con voi, ma adesso sono di nuovo carica, e la mia vita non è più piena di ansie come prima del matrimonio… i preparativi, come sapete mi hanno devastata, ma alla fine è andata come dicevate voi, tutto perfetto e dopo il fatidico SI mi sono rilassata e ho scrollato via tutte le mie ansie!!!!!
Ma adesso sembra che tutto sia lontano, mi sembra di essere sposata da sempre!!! Ci vuole un sacco di tempo per preparare tutto e poi in un istante tutto è finito!!!
E adesso sono qui, pronta per ripartire con le mie ricette e con tanta voglia di raccontarvi le mie giornate, come ho sempre fatto. Ci sono amiche, e anche se immagino che molte di voi andranno presto in vacanza, io sarò qui ad aspettarvi come voi avete fatto con me!!!
Rientro con una torta in pasta di zucchero che ho preparato in occasione del compelanno del mio papy!!! I miei genitori hanno una tartaruga di terra che amano e così, ho pensato di preparargli una torta tartaruga!!!!! Si tratta di un pan di spagna sofficissimo e gonfio, imbevuto con una bagna al rum e farcito con crema chantilly.

 


TORTA TARTARUGA
Ingredienti
Per il pan di spagna:
4 uova
150 gr di zucchero
150 gr di farina 00
Una busina di vanillina
Sale

Per la crema chantilly:
250ml di latte
4 tuorli di uova medie (circa 75 gr)
75 gr di zucchero semolato
15 gr di amido di mais
Mezza bacca di vaniglia
200 ml di panna
Per la bagna:
Acqua
Zucchero
Rum
Procedimento:
Per preparare il pan di spagna, prendete le uova a
temperatura ambiente, aggiungete un pizzico di sale e lo zucchero e montate con
le fruste finchè il composto diventerà gonfio e bianco (per verificare se è
sufficiente, alzate le fruste e guardate come cade l’impasto: se resterà un po’
in superficie senza cadere, è pronto). 
Versate a pioggia la farina e la vanillina e
mescolate dal basso verso l’alto senza smontare il composto.
Versate in uno stampo imburrato da 20 cm di
diametro se volete che resti alto, altrimenti da 24 cm.
Cuocete in forno a 160 gradi per 25 minuti.
Lasciate raffreddare prima di tagliarlo.
Preparate la crema chantilly: montate i tuorli con
lo zucchero fino ad ottenere una crema chiara e spumosa. Aggiungete la vaniglia
e l’amido di mais e montate ancora.
In un pentolino antiaderente fate bollire il latte,
quando inizierà a bollire versateci il composto di uova montate e proseguite
con la cottura per un minuto. Vedrete che la crema si addenserà velocemente,
continuate a mescolare a fuoco spento.
Fate raffreddare la crema velocemente a bagnomaria in
acqua ghiacciata.
Montate la panna a neve ben ferma ed incorporatela
alla crema pasticcera mescolando delicatamente.
Prendete il pan di spagna, tagliatelo a metà,
inumiditelo con la bagna al rum e farcitelo con la crema chantilly.
Per ricoprire ho utilizzato una pasta di zucchero
fatta in casa e colorata con coloranti in polvere.
 
 

  

A presto amiche!!!
More
Cioccolatini e caramelle/ cioccolato/ Dolci/ Panna/ Rhum/ Senza categoria

Tartufi al cioccolato e Rhum

Buon San Valentino amiche care!!!!!
La giornata è dedicata all’amoreeeeeeeeee!!!!! Lo so, non serve una festa per ricordarci quanto amiamo il nostro compagno di vita ma, festeggiare l’amore è comunque una cosa positiva, e che male fa??? L’importante è provare ogni giorno questo prezioso sentimento e non dover aspettare il 14 febbraio per ricordarsene!!!!!
Quando Luca si sveglierà (tra circa un’ora), lo stringerò forte e con un dolce bacio gli dirò: BUONGIORNO AMORE, TI AMOOOOO, e lui risponderà stringendomi a sè e cercando di pronunciare una frase strutturata ma, alla fine dalla sua bocca uscirà solo un verso biascicato… perchè lui non riesce a parlare appena si sveglia!!!! Ma la sapete una cosa? Questo “rituale” si ripete ogni giorno, ogni mattina io dico a Luca la stessa frase e lo abbraccio forte!!!!! Quindi oggi sarà un giorno come gli altri con l’unica differenza che… è San Valentino!!!! E noi saremo insieme!!!!!
Questa sera mangeremo in un ristorantino piemontese, probabilmente a lume di candela… Diciamo che abbiamo colto l’occasione per testare un nuovo ristorante!!!
Ebbene, in onore di San Valentino, oggi vi lascio dei golosi tartufi al cioccolato, perfetti per festeggiare!!!! E, in questo giorno speciale, regalo i miei dolcetti ad una persona altrettanto speciale: OMBRETTA, perchè non serve conoscerla personalmente per capire quanto sia splendida… leggere i suoi post è sufficiente per rendersi conto che LEI è una donna piena di valori, con un cuore grande quanto il mare, che con poche frasi scritte riesce a trasmetterti le sue emozioni e ti apre le porte per entrare a far parte della sua vita… Io amo le persone così, che non hanno paura di mostrarsi, di raccontarsi, di ascoltare consigli e opinioni… Le persone come lei, che affrontano la vita e le difficoltà cercando di trovarne il lato positivo, le persone da cui c’è solo da imparare…
Cara dolce Ombretta, questi dolcetti sono per te:

 TARTUFI AL CIOCCOLATO E RHUM

Ingredienti:
400 gr di cioccolato fondente
200 gr di panna fresca
50 gr di burro
25 gr di Rhum
Cacao in polvere

Procedimento:
In un pentolino portate ad ebollizione la panna con il burro.
Togliete dal fuoco e versateci dentro il cioccolato tritato, amalgamate fino a raggiungere un composto omogeneo.
Aggiungete il Rhum e mescolate.
Mettete il composto in frigorifero per renderlo più solido (circa un’ora).
Trascorso il tempo necessario, riprendete il composto e formate delle palline, rotolatele nel cacao e ricopritele completamente.
Disponete i tartufi in pirottini di carta. Conservateli in frigorifero.

Con questa ricetta partecipo al giveaway della dolce Ombretta:

Carnevale/ Dolci/ Fritti/ Rhum/ Senza categoria

Le chiacchiere fritte

Amiche mie inizio questo post col ringraziarvi di cuore per il vostro affetto!!! Avete accolto la notizia del mio matrimonio con tanta gioia e mi ha fatto tantissimo piacere!!! Il blog è anche questo… amiche virtuali che forse spero un giorno diventeranno amiche reali, persone che con un commento sanno riempirti di orgoglio e di serenità. Persone che sanno regalarti consigli preziosi per l’esistenza, non solo legati alla cucina.
Io sono fatta così, ho bisogno di sentirmi bene, di essere circondata da sentimenti positivi, non potrei mai vivere in un clima negativo, in cui la gente è pessimista e non apprezza i miei sprizzi di pazzia… E con voi mi sento davvero bene, posso essere me stessa, ingenua e folle allo stesso tempo e con tanta voglia di raccontare, di sapere cosa ne pensate di quello che vivo, di sentirvi vicine… Quindi grazie grazie grazie e… GRAZIE!!!!!
Tutte voi mi avete chiesto di raccontare i preparativi del mio matrimonio, e adesso ve li beccate!!!!!
Giovedì sono andata a provare alcuni abiti da sposa, non vi dico che emozione!!!!! Mi piacevano tutti ma ad ognuno trovavo un difetto: troppo largo, troppo stretto, troppo classico, troppo eccentrico… finchè, proprio mentre ormai avevo perso le speranze e mi stavo rivestendo per tornare a casa, la commessa mi ha chiesto di provarne ancora uno… l’ho indossato, mi sono guardata allo specchio e… i miei occhi si sono riempiti di lacrime!!! Mi sono commossa, ho sentito qualcosa dentro, non so spiegarvelo, l’ho sentito mio, come se fosse incollato al mio corpo!!! Ecco cosa si prova!!! Mi hanno sempre detto che l’abito giusto si fa trovare da solo, che quando lo si indossa si capisce che è lui quello giusto, pensavo fossero solo dicerie e adesso che l’ho provato so che è verissimo!!! Quindi sono felicissima di averlo trovato e le ricerche si fermano qui!!!!!
Per scaramanzia preferisco non dire niente, non spiegare come è fatto, vorrei che fosse una sorpresa per tutti, ma la foto la pubblicherò sicuramente dopo il viaggio di nozze!!!
Vi aggiornerò sul resto, promesso!!!!!
E passiamo alla ricetta: il Carnevale, festa piena di colori e di allegria, è nell’aria quindi… Chiacchiere!!!! Dopo vari esperimenti ho provato la versione di Leonardo Di Carlo, pasticcere famosissimo che è sempre una garanzia!!! Buonissime! 

LE CHIACCHIERE FRITTE

Ingredienti:
250 gr di farina 00 W 320 (forte)
38 gr di zucchero semolato
Un pizzico di sale
Buccia di limone grattugiata
20 gr di burro (con 82% di materia grassa)
0,5 gr di vaniglia
87 gr di uova intere
10 gr di Rum bianco (sostituibile con altri liquori)
15 gr di prosecco frizzante
Olio di arachidi per friggere

Procedimento:

Lavorate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio e solido. 
Se l’impasto diventasse troppo duro, aggiungete prosecco.
Fate una palla e lasciate riposare a temperatura ambiente, ben coperto, per un’ora.
Riprendete l’impasto e stendetelo più finemente possibile (io ho usato la macchina per la pasta fresca).
Con la rotella tagliate dei rettangoli e al centro incidete con una riga.
Cuocete in olio di arachidi, girando più volte finchè saranno dorate. Cuocetene poche alla volta.
Sgocciolate su carta assorbente e, quando si saranno raffreddate, spolverizzate con zucchero a velo.

A presto amiche!!!
More
Dolci/ Mascarpone/ Rhum/ Savoiardi/ Semifreddi/ Senza categoria/ Torte

Charlotte al mascarpone, cacao e biscotti

A che ora è la fine del mondo?????
Sono qui davanti al PC e questo vuol dire che siamo ancora vivi!!!!
E’ assurdo quanto la televisione e la stampa approfittino di certe situazioni… dedicano intere pagine e intere trasmissioni ad un argomento che probabilmente non ha nessun fondamento… Pagano personaggi messi lì per raccontare qualcosa che serva ad incuriosire la gente… Sprecano il loro ed il nostro tempo per allarmare l’umanità… è tutto questo a quale scopo? Credo che lo facciano perchè ormai tutto fa notizia e perchè non sanno più cosa raccontare per attirare l’attenzione dei telespettatori. Ma sinceramente io lo trovo triste, molto triste…
Preferisco preparare dolcetti con la musica in sottofondo piuttosto che regalare loro un punto in più di share… ed infatti, prima che il mio discorso degeneri troppo, direi che è meglio parlare di cucina!
Sabato scorso, siamo stati invitati a cena da cari amici e io, come sempre, ho portato il dolce. Una charlotte addobbata in stile natalizio, mooolto impegnativa per lo stomaco, con mascarpone, cacao e biscotti, racchiusa da savoiardi inzuppati in latte e rhum!!!!

 CHARLOTTE AL MASCARPONE, CACAO E BISCOTTI

Ingredienti:
500 gr di mascarpone
4 uova
120 gr di zucchero a velo
4 cucchiai di cacao amaro
10 biscotti pan di stelle
4 fogli di colla di pesce
Latte
Rhum
Savoiardi

Per decorare:
Meringhette
Cacao amaro

Procedimento:

Mettete in ammollo la colla di pesce in acqua fredda per 10/15 minuti.
Dividete i tuorli dagli albumi. Montate gli albumi a neve ben ferma e metteteli da parte.
Montate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una crema bianca ed omogenea.
Unite alla crema di tuorli il mascarpone e mescolate.
Aggiungete al composto il cacao amaro setacciato e senza grumi e i biscotti precedentemente sbriciolati con un batticarne.
A questo punto prendete la colla di pesce, strizzatela per bene e mettetela in un pentolino con un goccio d’acqua calda, mascolate e fatela sciogliere, eventualmente accendete il fuoco a fiamma bassa, ma mi raccomando, non fate bollire!
Versate la gelatina nella crema di mascarpone e mescolate per amalgamarla.
Aggiungete gli albumi montati, mescolando dal basso verso l’alto e facendo attenzione a non smontarli.
In un piatto fondo mettete il latte freddo mischiato con il rhum.
Prendete un piatto da portata, adagiate al suo interno uno stampo regolabile senza fondo, e create un dimetro di circa 22 cm. Ricoprite la base e le pareti con i savoiardi inzuppati nel latte e rhum (non inzuppateli troppo altrimenti si romperanno!!!). I savoiardi dovranno essere spezzati in base all’altezza della charlotte che volete realizzare.
Versate nello stampo metà della crema, ricoprite con un altro strato di savoiardi inzuppati e chiudete con il resto della crema.
Lasciate riposare in frigorifero per almeno 6 ore.
Prima di servire spolverizzate la superficie con cacao amaro e meringhette.
Buon Weeek end cucciole! Ci risentiamo il 24 o al massimo il 25 per una nuova ricetta natalizia e per farvi tanti auguri di Buon Natale!!!!