Browsing Category

Primi piatti

Mozzarella/ Pasta/ pomodoro/ Primi piatti

SPAGHETTI POMODORO BASILICO E BUFALA

Un piatto che rappresenta al 100% la cucina italiana, un piatto che piace a tutti e che non delude mai.

La mozzarella di bufala è un gioiello italiano, ma per trovarla buona bisogna affidarsi ai venditori giusti, perché non tutte le mozzarelle sono uguali. La mia arriva dall’azienda Casata Campana che seleziona solo prodotti campani, rigorosamente controllati, per portare sulle nostre tavole solo la qualità. Oltre alla mozzarella possiamo trovare tantissimi prodotti, uno più buono dell’altro, che arrivano al vostro domicilio in 24h con mezzi idonei a preservarne la freschezza. Correte a vedere ➡️ https://www.casatacampana.com/

Gli spaghetti sono Senatore Cappelli, dell’azienda Ad Originem nella quale, Gianluca e Lorenzo , amici da una vita, vogliono innovare, ritornando alle origini, proponendo un’idea di impresa che coniughi tradizioni e benessere collettivo a metodi di lavoro rinnovabili ed ecosostenibili. Utilizzano solo grani antichi da filiere biologica controllata. ➡️ https://adoriginem.com/it/

La passata di pomodoro è di Orticoltura Gandini ed è nichel free, molto importante sottolinearlo perché molte persone purtroppo hanno allergie al nichel, quindi sappiate che qui si va sul sicuro, solo pomodoro e sale ➡️ https://www.pomodorigandini.it/it/

L’olio extravergine è del Mulino Calogiuri ed è ottenuto direttamente da olive coltivate nelle terre Salentine, con la massima cura e rispetto per la terra. Le olive sono raccolte con operazioni manuali e spremute rigorosamente e unicamente a freddo e con processi meccanici per garantire la massima qualità del prodotto finale ➡️ https://www.ilmulinocalogiuri.it/

SPAGHETTI AL POMODORO E BUFALA

Ingredienti:
500 gr di spaghetti (io Ad Originem)
400 ml di passata di pomodoro (io Orticoltura Gandini)
Olio EVO (io Mulino Calogiuri)
200 gr di Mozzarella di bufala (io Casata Campana)
Uno spicchio d’aglio
Sale
Basilico qb

Scaldate un filo d’olio e fate rosolare l’aglio finché sarà dorato.
Aggiungete la passata di pomodoro e regolate di sale.
Inserite qualche foglia di basilico.
Fate cuocere per 15 minuti.
Cucoete la pasta in abbondante acqua salata.
A fine cottura scolate gli spaghetti e condite con il sugo di pomodoro.
Impiattate e prendere un bel pezzo di mozzarella di bufala e mettetelo sopra agli spaghetti a freddo. Condite con un filo d’olio EVO e con 2 foglie di basilico.

Pasta/ Pesce/ Primi piatti

SPAGHETTI AGLIO OLIO PEPERONCINO E BOTTARGA

Un piatto molto famoso, che con l’aggiunta della bottarga rende la ricetta speciale e sorprendente… vi stupirete del sapore!

Per realizzarla ho utilizzato la polvere di bottarga che sciolta nell’olio del condimento, regala alla pasta un colore e un sapore irresistibili, e di questo ringrazio l’azienda Akkuamarina specializzata nella commercializzazione di tonno, pesce spada, salmone, branzino e orate. I prodotti arrivano freschi, con appositi corrieri, perché l’azienda tiene molto alla qualità e alla conservazione ad hoc della sua merce. Andate a visitare il sito per capire meglio ➡️ https://akkuamarina.sumup.link

Per la pasta Senatore Cappelli ringrazio l’azienda Best of the apps che è un esempio per la nostra nazione perché non è solo un negozio ma è anche un punto di riferimento…credono in uno sviluppo solidale che aiuti le persone colpite dal terremoto a riemergere perché salvando l’Appennino si salva l’Italia, perché attraverso il cibo si può comunicare con le persone… quindi acquistando da loro, aiuterete anche tante piccole realtà locali che hanno bisogno di noi… ➡️ https://bestoftheapps.shop/

L’olio extravergine è di F.lli Loria e ormai ve ne ho parlato spesso, posso solo confermare per l’ennesima volta che è delizioso e di qualità e che sul sito troverete tutte le informazioni sulla produzione e vendita ➡️ www.oliofratelliloria.com

SPAGHETTI AGLIO OLIO PEPERONCINO E BOTTARGA

Ingredienti:
500 gr di spaghetti Senatore Cappelli (io Best of the Apps)
3 spicchio d’aglio
Olio Evo (io F.lli Loria)
2 peperoncini interi
Un cucchiaino pieno di bottarga in polvere ( Io Akkuamarina)

In una grande padella antiaderente mettete un bel po’ fi olio EVO e fate rosolare gli spicchi d’aglio senza anima, così saranno più digeribili, e il peperoncino aperto a cui avrete tolto il picciolo.
L’aglio non deve bruciare, ma solo imbrunirsi, poi potete anche toglierlo.
Aggiungete un cucchiaio pieno di bottarga in polvere e fate sciogliere mescolando.
Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata, a fine cottura scolate e versate nella pentola con il condimento. Mescolate e servite.

Nocciole/ Pasta/ Primi piatti/ Ricotta/ Senza categoria

GIRASOLI DI BORRAGINE CON CREMA DI RICOTTA E NOCCIOLE

Un piatto delicato ma irresistibile, semplice ma ricco di sapore.

I girasoli sono preziosi e gustosi scrigni di pasta fresca a forma di girasole in cui l’inconfondibile sapore pungente e selvatico della borragine e il gusto delle noci si incontrano in un ripieno morbido e cremoso. Una pasta deliziosa grazie alle mani sapienti dell’azienda UN SACCO DI PASTA che produce vari tipi di pasta fresca spediti direttamente a casa in un bellissimo box in cartone, con spedizioni ad hoc che garantiscono la freschezza e la qualità del prodotto che riceverete ➡️ https://unsaccodipasta.it/

Le nocciole alla base del condimento di questo delizioso primo piatto, sono dell’azienda Lenoccioline.it che porta sulle tavole della propria clientela il meglio che la nature offre: mandorle, noci, fichi secchi, legumi e tanto altro. Ogni alimento viene selezionato con cura e lavorato con passione, diventando così sinonimo di gusto e qualità ➡️ https://www.lenoccioline.it/

L’olio extravergine invece arriva dall’azienda Mammamia Italia ed è prodotto con olive lecchino e moraiolo, spremuto a freddo per garantirne consistenza e qualità, io lo trovo davvero buono e ve lo consiglio ➡️ https://www.mammamiaitalia.com/

GIRASOLI DI BORRAGINE CON CREMA DI RICOTTA E NOCCIOLE

Ingredienti:
300 gr di girasoli di borragine (io Un sacco di pasta)
Una decina di nocciole + qualcuna per la spolverata finale (io Lenoccioline.it)
200 gr di ricotta
Mezzo spicchio d’aglio
Olio EVO qb (io Mammamia Italia)
Sale qb

Per prima cosa preparate  La crema di ricotta e nocciole: tritate in un mixer le 10 nocciole che avrete precedentemente sgusciato, fino a ridurle in polvere, poi aggiungete in più step la ricotta, il sale e l’olio extravergine. Regolatevi voi con la quantità di olio perché tutto dipende dalla consistenza che volete ottenere, se più liquida o più densa.
Trasferite la crema in una pentola abbastanza grande da poter contenere i ravioli a fine cottura e riscaldatela affinché non sia fredda quando dovrete condire i girasoli.
Fate cuocere i girasoli in abbondante acqua salata e quando saranno cotti scolateli direttamente con la schiumarola per conservare un po’ di acqua di cottura e trasferiteli nella padella con il condimento.
Mescolate, spolverate con le nocciole restanti, che avrete sbucciato e fatto a pezzetti con un batticarne e  servite.

Pasta/ Pesce/ pomodoro/ Primi piatti/ Vino

PACCHERI CON SGOMBRO E DATTERINI

Una pasta davvero buona e facilissima da preparare anche all’ultimo minuto che non deluderà.

Importante la scelta del pesce. Io ho utilizzato i filetti di sgombro di Unifrigo che sono lavorati a mano, conservati in olio di oliva in una pratica lattina con apertura a strappo. Naturalmente ricchi di Omega 3 ➡️ https://unifrigoshop.it/

Essenziale anche la scelta della pasta e io ho scelto Genua pasta fresca perché una volta che l’avrai assaggiata, nulla sarà più come prima!!!!! È talmente buona che sarà difficile reggere il paragone… crea dipendenza ➡️ https://pastagenua.com/

Il vino bianco Malvasia è di Sannio sapori ed è un vino bianco molto apprezzato, perfetto sia per il classico aperitivo, sia per arricchire di sapore i piatti di pesce.
Sannio Sapori si prefigge di far conoscere i tesori e le delizie del Sannio, che comprende le regioni Abruzzo Molise Campania e Puglia quindi immaginate quanti prodotti pregiati potrete trovare nel loro shop ➡️ https://www.sanniosapori.com/

I datterini gialli, perfetti con il pesce sono dell’azienda Lapietra di cui vi ho parlato spesso, coltiva fuori suolo e
raccoglie i suoi pomodori poche ore prima dell’acquisto ➡️ http://www.fratellilapietra.it/it/

PACCHERI CON SGOMBRO E DATTERINI

Ingredienti:
500 gr di paccheri (io Genua pasta fresca)
125 gr di filetti di sgombro in olio Evo (io Unifrigo)
Circa un bicchiere di vino bianco (io Malvasia di Sannio Sapori)
Una dozzina di datterini gialli (io LAPIETRA)
Olio EVO qb (io SannioSapori)
Sale qb

Lavate e tagliate a pezzi i datterini.
In una padella grande, mettete un filo di olio EVO e aggiungete i datterini gialli, fate cuocere per 5 minuti, poi inserite anche i filetti di sgombro
Per ultimo versate il vino bianco e alzatebla fiamma per sfumare.
Nel frattempo cuocete i mezzi paccheri in acqua salata bollente.
Scolate la pasta con il mestolo, non nello scolapasta, in modo che resti intrisa di acqua di cottura, e versatela direttamente nella padella col condimento.
Poi mescolate per bene e servite.

Formaggio/ Primi piatti/ Senza categoria

AGNOLOTTI CACIO E PEPE

La trasformazione a modo mio di un piatto regionale, davvero buono 😋

L’ingrediente alla base di questo piatto sono ovviamente gli agnolotti, quindi devono per forza essere ottimi e nel mio caso lo sono… si tratta della pasta fresca dell’azienda UN SACCO DI PASTA che ne produce di vari formati prestanto la massima attenzione alla qualità, li invia a casa vostra in un grazioso cofanetto e vi aspetta per il successivo acquisto perché sono sicura che se acquisterete una volta, lo farete tante altre volte perché li ho provati e vi assicuro senza esagerare che sono perfetti e buonissimi ➡️ https://unsaccodipasta.it/https://unsaccodipasta.it/

Il caciocavallo utilizzato per creare la crema è di Barone Macrì e devo dire che è un ottimo prodotto, delicato ma allo stesso tempo saporito, della giusta consistenza e perfetto per svariate ricette. Oltre ai formaggi l’azienda produce anche vino e olio nella splendida Calabria ➡️ https://www.baronemacri.it/

AGNOLOTTI CACIO E PEPE

Ingredienti:
500 gr di agnolotti piemontesi (io Un sacco di pasta)
250 gr di caciocavallo (io Barone Macrì)
Pepe nero da macinare qb
Acqua di cottura

Tagliate a cubetti il caciocavallo.
Mettete a bollire acqua salata per cuocere gli agnolotti.
Per fare la crema cacio e pepe dovrete far sciogliere il formaggio a bagno quindi prendete 2 pentolini da mettere uno sopra all’altro. In quello interiore mettete 2 dita d’acqua che farete scaldare sul fuoco, in quella superiore metterete il cacio. Considerate che l’acqua non deve toccare il pentolino superiore.
Per andare sul sicuro sarebbe meglio grattugiare il formaggio anziché lasciarlo a pezzetti, ma questo è a vostra discrezione.
Aggiungete anche un bel po’ di pepe nero macinato e
allungate piano piano con l’acqua di cottura degli agnolotti che nel frattempo avrete messo a cuocere, e mescolate velocemente con una frusta fino a raggiungere la consistenza desiderata.
A fine cottura condite gli agnolotti con la crema ottenuta e buon appetito!