Browsing Category

pomodoro

Pasta/ pomodoro/ Primi piatti/ uova/ Vino

PAPPARDELLE CON POMODORINI E UOVA

Potremmo definirlo un “piatto da poveri” nel senso che bastano pochi ingredienti, senza grandi spese, per ottenere un delizioso primo che vi stupirà.
Pappardelle spesse e corpose del Pastificio Milazzo che con i suoi variegati e speciali formati di pasta accontenta tutti mantenendo alta la qualità ➡️ https://www.pastificiomilazzo.it/
Con Pomodorini Spunzullo di ROMINELLA Srl buoni come appena colti ➡️ http://www.rominella.it/
E utilizzando un olio di qualità superiore come il tracciato di Frantoio Paolocci che una volta provato non si abbandona più ➡️ https://www.frantoiopaolocci.it/
Il tutto accompagnato da un vino Su Soi Cannonau di Cantina Murales , un vino in purezza dove il frutto e la macchia mediterranea si alternano in coinvolgenti giochi sensoriali. La componente acido-tannica risulta in perfetto equilibrio, esaltando un’adeguata forza strutturale ➡️ https://cantinamurales.it/

PAPPARDELLE CON POMODORINI E UOVA

Ingredienti:
400 gr di pomodorini Spunzillo (io ROMINELLA)
400 gr di pappardelle (io Pastificio Milazzo)
2 uova
Pepe qb
Uno spicchio d’aglio
Pecorino grattugiato qb
Olio EVO qb (io Frantoio Paolocci)

Per accompagnare: Vino rosso Su Soi Cannonau di Sardegna di Cantina Murales

In una grande padella antiaderente fate soffriggere olio e aglio. Aggiungete i pomodorini Spunzillo con il loro succo e schiacciateli con una forchetta.
Fate cuocere le pappardelle in abbondante acqua salata e nel frattempo prendete le uova, apritele e sbattetele con sale e pepe in una terrina, poi aggiungete il pecorino grattugiato e mescolate. Allungate la salsa di uova con mezzo mestolo di acqua di cottura.
Quando la pasta sarà cotta scolatela e trasferitela nella padella con il condimento, mescolate, poi aggiungete la salsa creata con le uova e mescolate velocemente. Spolverate con altro pecorino, un filo d’olio a freddo e servite. Una delizia!

nduja/ Pasta/ pomodoro/ Primi piatti/ Senza categoria

SPAGHETTI ALLA CHITARRA CON DATTERINI GIALLI, ACCIUGHE E NDUJA

Un piatto delicato ma molto saporito che vi stupirà!

Spaghetti, datterini e acciughe sono acquistabili da TUO GOURMET che è una boutique online che propone prodotti enogastronomici di nicchia scoperti e selezionati con cura… potrete trovare ogni genere di portata, dolce, salata, vini e condimenti ➡️ https://www.tuogourmet.it/

Per condire ho utilizzato “Il Podere” di Az. Agr. Caratelli  un olio EVO che all’esame olfattivo appare molto timido, gioca molto su note erbacee sfumate e finisce con sentore verde di pomodoro e di foglia di pomodoro molto piacevole. Al palato si percepisce subito una nota piccante sfumata, accompagnata da un sentore medio alto di amaro che si dissolve lasciando una piacevole sensazione ➡️ https://www.aziendaagricolacaratelli.it/buy-online/

La buonissima nduja arriva direttamente dalla Calabria e ringrazio Tropical Frutta per questa bontà!!! L’azienda vende prodotti calabresi acquistabili online e da ricevere direttamente a casa vostra! Io che li ho provati posso garantirne la qualità ➡️ https://tropicalfrutta.it/

Per accompagnare il mio piatto ho scelto un Vermentino di Sardegna di Cantina Murales  un vino fresco, combinato con sfumature aromatiche che lo rendono particolarmente gradevole. L’impatto strutturale ed alcolico giungono moderati e l’equilibrio di Su Soi lo rende perfetto in abbinamento a un piatto delicato come questo ➡️ https://cantinamurales.it/

SPAGHETTI ALLA CHITARRA CON DATTERINI GIALLI, ACCIUGHE E NDUJA

Ingredienti:
500 gr di spaghetti alla chitarra (io Tuo Gourmet)
300 gr di pomodori datterini gialli (io Tuo Gourmet)
50 gr di acciughe del Cantabrico (io Tuo Gourmet)
Olio EVO qb (io Caratelli)
Nduja a piacere (io Tropical Frutta)

In accompagnamento:
Vino bianco Vermentino di Sardegna di Cantina Murales

Prendete una grande padella antiaderente, mettete un filo d’olio EVO e fate soffriggere le acciughe. Aspettate che si siano scomposte e mescolate.
Aggiungete i datterini e schiacciateli per fare uscire il loro succo.
Buttate gli spaghetti in abbondante acqua salata e quando mancheranno 3 minuti dalla cottura, trasferiteli nella padella con il condimento e fate cuocere fino a cottura allungando con un paio di mestoli di acqua di cottura della pasta. Si creerà una bella salsina!!!
A freddo aggiungete la nduja a pezzetti e servite.

Pasta/ pomodoro/ Primi piatti/ Vino

SPAGHETTI CON POMODORI SAN MARZANO E ACCIUGHE DEL CANTABRICO

Ci vuole poco per preparare un piatto semplice ma davvero buono, l’importante sono gli ingredienti, che devono essere di qualità!

Gli spaghetti sono di Terre Alte Picene e derivano da agricoltura simbiotica cioè il terreno viene trattato con prodotti del tutto naturali, senza agenti chimici e con zero impatto ambientale…. ne deriva un prodotto dal gusto più intenso ed aromatico, oltre ad una persistenza più lunga che consente di gustare a pieno i sapori e i profumi autentici della nostra terra. Provatela con il mio codice morenaincucina che vi regalerà uno sconto del 10% ➡️ http://www.terrealtepicene.it/

Il mio sugo, con i pomodori San Marzano di ROMINELLA ha un sapore senza paragoni!!! Questi pomodori hanno il privilegio di essere seguiti e controllati minuziosamente dal seme al prodotto finitopelato in scatola, essendo l’azienda di trasformazione ubicata nel nucleo dell’area del DOP, ossia l’Agro Sarnese-Nocerino.
Quindi il pomodoro viene trasformato a poche ore dalla raccolta, preservando così tutte le sue proprietà benefiche ➡️ http://www.rominella.it/

Le pregiate acciughe del Cantabrico sono dell’azienda L’isola d’oro e sono morbide, carnose e profumate… la qualità organolettica migliore al mondo. L’intera produzione e confezionamento di questo pregiato prodotto è eseguita a mano seguendo antichi criteri artigianali. In Sicilia vengono poi realizzati i preziosi filetti in vaso di vetro ➡️ https://www.lisoladoro.it/

Olio e vino sono della Fattoria Sant’Appiano ubicata in Toscana. Il vino è un Merlot Rosso profondo, brillante e carico. Un paniere di piccoli frutti rossi maturi si apre nel bicchiere fin dal primo olfatto. Note di spezie completano l’aroma. Al palato ha un attacco sapido e avvolgente, colpisce la nobiltà del tannino, suadente e vellutato. Gli aromi preannunciati all’olfatto si ritrovano nel gusto e l’armonia di tutte le componenti determina una piacevolezza fuori dall’ordinario ➡️ https://www.santappiano.it/en/shop/

SPAGHETTI CON POMODORI SAN MARZANO E ACCIUGHE DEL CANTABRICO

Ingredienti:
500 gr di Spaghetti (io Terre alte picene)
400 gr di pomodori San Marzano (io ROMINELLA)
7/8 acciughe del Cantabrico (io L’isola d’oro)
Olio EVO qb (io Fattoria Sant’Appiano)

In accompagnamento:
Vino rosso Merlot di Fattoria Sant’Appiano

In una padella antiaderente mettete un filo d’olio EVO, poi aggiungete le acciughe e fatele sciogliere.
A questo punto inserite i pomodori San Marzano con il loro succo e schiacciateli durante la cottura.
Fate cuocere e nel frattempo buttate gli spaghetti in abbondante acqua salata e e 2 minuti prima del.termine della cottura, trasferiteli con una schiumarola nella padella con il condimento.
Allungate con un mestolo di acqua di cottura e finite di cuocere.
Prima di servire condite con olio a freddo.
Piatto velocissimo ma che da enorme soddisfazione!

Olive/ Pasta/ pomodoro/ Primi piatti

CASERECCE SENZA GLUTINE CON POMODORI CORBARINO E OLIVE ALLA MARCHIGIANA

Le caserecce senza glutine sono dell’azienda LAPASTA SRL azienda piemontese che attraverso processi automatizzati preserva il vero sapore della pasta con l’utilizzo ingredienti selezionati ed eccellenti. La versione senza glutine viene prodotta in uno stabilimento isolato dal resto, per evitare qualsiasi contaminazione ➡️ https://www.lapasta.biz/

Le olive utilizzate, di Orto Conserviera Cameranese sono una gustosa ricetta della tradizione marchigiana. Esattamente come si faceva una volta nelle case. Si scelgono le olive di varietà leccino per calibro e colore da coltivazioni tradizionali con un processo esperto e accurato. Poi vengono marinate con sale fino, finocchio selvatico e aglio a spicchi e poste in barili che vengono girati giornalmente fino alla loro naturale maturazione ➡️ https://www.ortoconserviera.com/

I pomodori corbarino sono dell’azienda ROMINELLA una piccola e storica azienda che ha sede nella Valle del Sarno dove ancora oggi esiste la passione per la buona cucina, quella tradizionale, naturale e genuina. Il loro punto forte è la capacità di conservare nel tempo e soprattutto nelle loro scatole la genuinità in modo naturale seguendo processi di lavorazione nell’assoluta cura e passione, seconda le vecchie tradizioni ➡️ http://www.rominella.it/

L”olio utilizzato è del Frantoio Paolocci  , prodotto con olive selezionate, 100% raccolte nelle antiche terre etrusche dell’alto Lazio. Fare l’olio  è  un’arte  e  lo  sanno  molto  bene.  Ogni  giorno  migliorano  il processo  produttivo  dalla  selezione e controllo delle olive, alla spremitura sino all’assaggio di ogni partita. Tutto ciò è garanzia di un prodotto artigianale, nel rispetto dell’antica arte frantoiana, equilibrato, a bassa acidità e alleato della salute ➡️ https://www.frantoiopaolocci.it/

In accompagnamento Vino rosso frizzante Gutturnio Nonno Italo di Vini Testa ottenuto da uve di un’antica vigna tanto cara al loro fondatore. È un vino dal color rosso rubino brillante, profumo intenso, in cui vivacità e note fruttate si bilanciano perfettamente.
Si abbina preferibilmente a salumi, primi piatti e carni della tradizione ➡️ https://www.vinitesta.it/

E per cuocere ho scelto una padella Stoneline che consiglio a tutti voi sia per la bellezza che per la qualità!!! Manico in legno e struttura in materiale antiaderente che garantisce una cottura uniforme senza grassi aggiunti ➡️ https://www.stoneline.de/it

CASERECCE SENZA GLUTINE CON POMODORI CORBARINO E OLIVE ALLA MARCHIGIANA

Ingredienti:
500 gr di caserecce senza glutine (io LA PASTA SRL)
400 gr di Pomodori corbarino (io ROMINELLA)
190 gr di Olive alla marchigiana (io Orto conserviera Cameranese)
Olio EVO (io Frantoio Paolocci)
Sale qb
Uno spicchio d’aglio
Padella STONELINE

Accompagnamento:
Vino rosso frizzante Gutturnio Nonno Italo di Vini Testa

Prendete una padella antiaderente, mettete un filo d’olio EVO e fate soffriggere l’aglio.
Aggiungete i pomodori corbarino con il loro succo, aggiustate di sale e fate cuocere schiacciando i pomodori per far uscire il ripieno.
Aggiungete anche le olive alla marchigiana (olive leccino marinate in sale, finocchio selvatico e aglio).
Buttate le caserecce in abbondante acqua salata e quando saranno pronte mettetele nella padella con il condimento e fate saltare un minuto mescolando.
Condite a freddo con un filo d’olio EVO e servite.

Olive/ Pasta/ pomodoro/ Primi piatti

BUCATINI AL POMODORO, CAPPERI E OLIVE VERDI

I bucatini che ho utilizzato sono prodotti dal Pastificio Lagano , azienda che vede la pasta come VALORE, EQUILIBRIO, FORZA, ENERGIA, FUTURO… realizzata con semole di qualità superiore, prodotta in un ambito familiare affinché l’obiettivo comune sia, l’amore e la passione per la pasta ➡️ https://www.pastificiolagano.it/

Le olive verdi sono di Nocellara del Belice e Dolcevitashop negozi svizzeri che portano il gusto e i sapori siciliani a casa vostra!! L’oliva verde da me utilizzata è grossa e gustosa e si produce dall’omonima cultivar nella Valle del Belice. La polpa è consistente e croccante, il gusto leggermente amarognolo ➡️ https://link.dolcevitashop.ch/blog5

Per la preparazione delle Salsa di pomodoro “Pizzutello Siccagno”,  di Sicily on table,  il pomodorino pizzutello, dopo la raccolta, viene dapprima lavato con apposita macchina e dopo bollito in un grosso recipiente. Finita la bollitura si procede alla scolatura del pomodoro dall’acqua e successivamente il tutto viene passato in una macchina che separa il sugo dalle spoglie. Il sugo viene condito e portato a bollitura in un grosso pentolone, infine, viene imbottigliato e pastorizzato. ➡️ https://www.sicilyontable.com/

I capperi sono dell’azienda Sylvaticus che nasce dall’idea di raccogliere i frutti, le piante che i Monti Peloritani ci offrono spontaneamente: dai capperi selvatici di Castroreale che ricoprono le mura del Borgo, al finocchietto selvatico e così anche l’origano dalle note preziose…. potete ordinare i prodotti contattandoli alla mail Sylvaticussicily@tiscali.it o al cell. 3334933820

L’olio extravergine di Azienda Agricola Caratelli ha un profumo caratterizzato da sfumati ricordi vegetali; predomina una nota di baccelli verdi e un fruttato verde carciofo. Il gusto ha una buona scia amaricante che si dissolve evidenziando la buona longevità dell’olio, la chiusura al palato risulta grassa e discreta grazie alla presenza di una nota piccante ➡️ https://www.aziendaagricolacaratelli.it/

BUCATINI AL POMODORO, CAPPERI E OLIVE VERDI


Ingredienti:
500 gr di bucatini (io Pastificio Lagano)
250 gr di Olive verdi schiacciate (io NocellaradelBeliceeDolcevitashop)
450 gr di salsa di pomodoro (io pizzutello Siccagno di Sicily on table)
2 acciughe
Uno spicchio d’aglio
Una manciata di capperi (io Sylvaticus)
Olio EVO qb (io Caratelli)

Prendete una grande padella antiaderente, mettete un filo d’olio EVO e fate soffriggere le acciughe con l’aglio. Aggiungete i capperi e infine le olive verdi.
Allungate con la salsa di pomodoro e fate cuocere.
Buttate i bucatini in abbondante acqua salata e quando saranno pronti metteteli nella padella con il condimento e fate saltare un minuto mescolando.
Spettacolare!!!