Browsing Category

Polpo

Patate/ Pesce/ Polpo/ Secondi piatti/ Senza categoria

Polpo con le patate

Ognuno di noi ha un proprio “cavallo
di battaglia”, un  piatto che sa fare ad
occhi chiusi, qualcosa da poter proporre agli ospiti senza paura di sbagliare,
senza correre il rischio di fare una figuraccia!!!
C’è una portata in particolare che
considero “uno dei miei piatti forti” ed è il polpo con le patate.
Mio fratello, ancora adesso mi
chiede di prepararglielo, nonostante entrambi siamo ormai sposati e viviamo in
case diverse!!! Per me è un onore ed un grande piacere farlo per lui!
Il contest di Maddalena tratta
proprio questo argomento, IL NOSTRO PIATTO FORTE, so che non piacerà a tutti perché
si tratta di pesce e il pesce non sempre conquista i palati ma, voglio
rischiare!!!
Provate questa delizia e sentirete
che bontà!!!!
POLPO CON LE PATATE
Ingredienti:
1 Kg di polpo
 1 Kg
di patate
 1 dado
Olio EVO
Pepe
Aglio
Procedimento:
Mettete il polpo in pentola a pressione, copritelo
d’acqua e fatelo cuocere per 10/12 minuti da quando inizia a “fischiare”.
Nel frattempo sbucciate e tagliate a cubetti le
patate.
In una grossa pentola fate un soffritto con
olio, dado e aglio.
Aggiungete le patate e rosolatele x 20
minuti. Spegnete il fuoco.
Scolate il polpo, pulitelo e tagliatelo a
pezzetti, senza togliere le ventose, che sono essenziali per il sapore finale
del piatto!!!
Mettete il polpo nella pentola con le patate,
aggiungete il pepe e 2 bicchieri d’acqua.
Lasciate cuocere per circa 30 minuti o finchè
il polpo avrà raggiunto la consistenza desiderata.
In fase di cottura, schiacciate con una
forchetta la maggior parte delle patate per trasformare la parte liquida in una
sorta di crema.
Al termine aggiungete un goccio d’olio.
 Con questa ricetta partecipo al contest di Maddalena
nella categoria PIATTI SALATI:
http://cucinascacciapensieri.blogspot.it/2014/02/contest-il-mio-piatto-forte.html
Antipasti/ Pesce/ Polpo/ Senza categoria

Polpo in insalata cotto in pentola a pressione

Buon giovedì cuochine!
Non vi capita mai di avere voglia di cambiare? Di avere la sensazione che se qualcosa non cambia continuerete a sentire nello stomaco un brutto presentimento???
Ogni tanto cado dentro a questa sensazione e basta poco per uscirne, ma quel poco lo devo fare.
E così, per evitare sconvolgimenti troppo drastici ho preso appuntamento dalla parrucchiera e domani taglierò i capelli!!! Lo so sembro pazza ma vi assicuro che per me questo discorso ha un senso.
Cambiando taglio di capelli mi sentirò diversa e avrò fatto quella piccola modifica che mi serve per stare meglio con me stessa e con gli altri!
Chi non l’ha mai provato non può capire!!!!!
Ok è meglio che passo alla ricetta!!!!
Si tratta di un gustoso polpo in insalata. Per prepararlo ho utilizzato la pentola a pressione.
Che bella invenzione! La uso talmente poco… invece dovrei trasformarla nella compagna della mia vita!
Considerando che molte di noi, per motivi di lavoro, hanno veramente poco tempo per cucinare, la pentola a pressione riduce drasticamente i tempi di cottura ed è quindi una fantastica alleata!!!!
Voi la usate????
Un bacioneeee!!!!!
POLPO IN INSALATA COTTO IN PENTOLA A PRESSIONE
Ingredienti:
800/900 gr di polpo fresco, già pulito
150 gr di peperoni sott’aceto
100gr di cipolline sott’aceto
1 limone e 1/2
Olio EVO
Sale qb
Procedimento:
Lavate bene il polpo.
Riempite la pentola a pressione d’acqua, fino al limite delimitato da una linea.
Cuocete per 20 minuti da quando la pentola inizierà a “soffiare”.
Scolate il polpo e mettetelo su un tagliere. Tagliatelo a pezzetti della dimensione che gradite.
Trasferitelo in una ciotola e conditelo con il limone, il sale, i peperoni e le cipolline.
Aggiungete l’olio EVO e mescolate bene.
Io prima di servirlo preferisco tenerlo in frigorifero un paio d’ore almeno affinchè il condimento possa essere assorbito completamente.

Inoltre vi rinnovo l’appuntamento con la mia sfida mensile dedicata ai dolci:

Con questa ricetta partecipo al contest di Lidia