Browsing Category

Pistacchi

Mortadella/ Pasta/ Pistacchi/ Primi piatti/ Senza categoria

FUSILLI CON PESTO DI PISTACCHI E MORTADELLA

Se proverete a fare questo primo piatto ne rimarrete estasiati e lo rifarete a oltranza perché l’accostamento del sapore del pistacchio con quello della mortadella è divino.

La mortadella è una new entry dell’azienda Sannio sapori che vende prodotti tipici del Sannio, un territorio storico-geografico comprendente parti delle attuali Abruzzo, Puglia, Campania e Molise. In antichità era abitato dai valorosi guerrieri sanniti.
Questa mortadella è umida e saporita, io l”ho trovata irresistibile… questo ed altri prodotti tipici potete trovarli qui ➡️ https://www.sanniosapori.com/ e utilizzando il mio codice SannioMorena10 avrete uno sconto del 10% su una spesa minima di 35 euro, sconto applicato anche agli articoli già in promozione 😃

La pasta fresca è prodotta da Genua pasta fresca un’azienda campana che produce molti tipi di pasta, tutti visionabili sul sito www.pastagenua.com
I fusilli da me scelti per questa ricetta sono trafilati in bronzo, sono callosi, danno un piacere intenso e pulito e praticamente non scuociono mai!

Il pesto di pistacchi di Aroma pistacchi arriva direttamente dalla Sicilia ed è prodotto con il vero pistacchio di Bronte, nulla a che vedere con i prodotti commerciali, ha una consistenza e un sapore senza paragoni e ha reso il mio piatto a dir poco Irresistibile 😋 ➡️ www.aromasicilia.com


FUSILLI CON PESTO DI PISTACCHI E MORTADELLA
Ingredienti:
500 gr di fusilli freschi (io Genua pasta fresca)
190 gr di Pesto di pistacchio (io Aroma Sicilia)
Olio EVO qb
150 gr di mortadella in pezzo unico (io Sannio Sapori)
Tagliate a cubetti la mortadella e mettetela da parte.
Nel frattempo mettete a bollire abbondante acqua salata per cuocere la pasta.
In una grande padella antiaderente mettete un filo d’olio, fate scaldare e aggiungete il pesto di pistacchio. Mescolate ed inserite anche i cubetti di mortadella. Buttate la pasta e 2 minuti prima della cottura scolatela con la schiumarola e versatela direttamente nella padella con il condimento aggiungendo anche un pochino di acqua di cottura.
Finite la cottura della pasta in padella.
È di una bontà infinita.

Dolci/ Limone/ Pistacchi/ Plumcake/ Senza categoria

TRAVEL CAKE CON CREMA AL PISTACCHIO

Oggi vi svelo un nuovo modo furbissimo per farcire i vostri plumcake 😉
Lo stampo travel cake, disponibile nello shop online di IL MARKET DEL PASTICCERE è perfetto per farcire in modo uniforme e soprattutto senza fatica, i vostri dolci.
È provvisto di un cilindro centrale che crea un foro in mezzo al plumcake affinché a fine cottura, estraendolo si formerà un buco perfetto in cui potrete inserire la crema. Potete acquistarlo qui ➡️ www.cakeidea.it

Il mio ripieno? La crema al pistacchio di Aroma Sicilia direttamente da Bronte, una prelibatezza indescrivibile, densa e corposa, crea dipendenza 😱
Non è facile trovarne così… correte sul sito www.aromasicilia.com e scegliete tra i tanti prodotti!!!!

Nell’impasto ho inserito dei fantastici limoni dell’azienda Lemon Snack, si tratta di frutti più piccoli rispetto al normale, con una buccia più liscia e un sapore più dolce e che hanno la caratteristica di essere completamente edibili in quanto non trattati!!! Ho quindi utilizzato sia il succo che la buccia, per dare più sapore al mio plumcake. Li trovate qui ➡️ www.lemonsnack.it


TRAVEL CAKE CON CREMA AL PISTACCHIO

Ingredienti:
120 gr di farina 00
Succo e scorza di 2 limoni (Lemon Snack)
60 ml di olio di semi
2 uova medie
90 gr di zucchero
Mezza bustina di lievito vanigliato x dolci
Crema al Pistacchio (io Aroma Sicilia)

Stampo per travel cake da 15×8 cm (Market del pasticcere)

Per prima cosa mettite in una terrina le uova e lo zucchero e con una frusta a mano lavorate molto velocemente per montare Il tutto. Poi aggiungete i liquidi quindi il succo dei limoni e l’olio di semi.
Adesso inserite la buccia grattugiata dei limoni e la farina setacciata con il lievito, mescolate con una paletta in silicone dal basso verso l’alto.
Imburrate e infarinate lo stampo, rovesciate dentro l’impasto.


Fate cuocere in forno statico a 180 gradi per 35 minuti circa (regolatevi con il vostro forno e fate sempre la prova stecchino 😉)

Gamberi/ Pasta/ Pesce/ Pistacchi/ Primi piatti/ Senza categoria

SPAGHETTONI CON GAMBERI, DATTERINI E PISTACCHI

Io non so resistere ad un piatto di pasta col pesce ☺
I crostacei poi, li adorooooo 🥰
Quindi, approfittando della collaborazione con La Pasta di Camerino ho utilizzato gli spaghettoni sempre al dente e corposi per preparare un buon primo piatto.
Con il pesce stanno benissimo i datterini gialli di Ciro Flagella che per me sono in assoluto i migliori in commercio… non li avete mai provati??? E cosa aspettate????
Nel soffritto non potevano mancare le alici in olio Evo di Delicius che non sono insapori come capita spesso ma belle saporite e decise 😉
E come si fa a soffriggere senza olio??? Non si può… ma bisogna sceglierlo buono buono e io vado sempre sul sicuro con Oro della Terra che coltiva con passione, generazione dopo generazione, i suoi prodotti… e quando dico che l’olio è buono lo dico sinceramente…
A fine cottura ci ho anche aggiunto un filo d’olio aromatizzato all’aglio, sempre di Oro della Terra profumato e intenso… non perdetevi la possibilità di assaggiarlo.

E Cosa c’è di meglio di una manciata di granella di Pistacchi di Bronte per insaporire questo piatto? Io ho usato quelli di Agricola Fernandez e non posso più farne a meno, li metterei ovunque 🤣🤣

SPAGHETTONI CON GAMBERI, DATTERINI E PISTACCHI

Ingredienti:
Circa 500 gr di Datterini gold (io Ciro Flagella)
400 gr di code di gambero
Mezzo bicchiere di vino bianco
4 Alici in olio Evo (io Delicius)
Olio EVO qb (io Oro dellaTerra)
Sale e pepe qb
500 gr di spaghettoni (io La pasta di Camerino)
Granella di pistacchi qb (io Agricola Fernandez)
Olio aromatizzato all’aglio (io Oro della terra)

In una padella grande, soffriggete le alici con l’olio EVO, poi aggiungete i datterini gialli e condite con sale e pepe, fate cuocere per 10 minuti e nel frattempo cuocete le linguine in acqua salata bollente.
Poi inserite in padella anche i gamberi, sfumate col vino bianco alzando il fuoco.
Scolate la pasta con il mestolo, non nello scolapasta, in modo che resti intrisa di acqua di cottura, e versatela direttamente nella padella coi gamberi.
Poi mescolate per bene e, prima di servire, aggiungete la granella di pistacchi e un goccio di olio aromatizzato all’aglio.

Antipasti/ Cheesecake/ Formaggio/ Pistacchi/ Senza categoria/ Torte

TORTA SALATA CON BRISÉE DI TARALLI AI PEPERONI E OLIVE

Nella ricetta di oggi ho usato la fantasia per creare un piatto originale utilizzando i prodotti che mi sono stati omaggiati.

La base della torta salata è la pasta brisee realizzata però frullando i taralli ai peperoni e olive nere, per renderli una farina.
I taralli sono di “Rosina la massaia salentina” e sono deliziosi… friabili e saporiti come solo in Puglia possono averli… un’esplosione di gusto che mi ha conquistata.

Per la farcitura ho utilizzato il formaggio spalmabile FIOR DI NEVE, del Caseificio VALVARAITA, dal sapore delicato, un prodotto a km0 che conserva il vero sapore del latte e che si presta bene alla realizzazione di torte salate e cheesecake.

Sulla superficie della torta, una cascata di granella di pistacchi di Agricola Fernandez, che mi stanno creando dipendenza 🤣

E per creare il capolavoro ho utilizzato lo stampo PATISSE forato da 35×11 cm di IL MARKET DEL PASTICCERE, negozio con shop online che ricorda molto il Paradiso… si per quelli come me che amano la pasticceria, si rischia di comprare tutto 🤣🤣🤣
Lo stampo PATISSE è microforato, antiaderente, con base removibile. I fori lungo la base e sui lati permettono al calore di circolare liberamente per realizzare torte di frutta e quiche salate con una cottura e doratura perfetta. Il fondo removibile permette di sformare le torte senza doverle ribaltare.

TORTA SALATA COM BRISÉE DI TARALLI AI PEPERONI E OLIVE
Ingredienti:
250 gr di taralli ai peperoni e olive (io Rosina la massaia salentina)
150 g di burro, tagliato a pezzettini e leggermente ammorbidito
1 cucchiaino di sale
Un pizzico di zucchero
1 uovo
1 cucchiaio di latte freddo
Formaggio spalmabile (io Fior di neve Caseificio VALVARAITA)
Granella di pistacchi qb (io Agricola Fernandez)

Stampo PATISSE microforato 35×11 (Il MARKET DEL PASTICCERE)
Frullate i taralli per trasformarli in farina.
Versateli a fontana sul piano di lavoro. Mettete al centro il burro, il sale, lo zucchero e l’uovo, poi mescolateli e lavorateli con la punta delle dita.
Incorporate piano piano la farina, lavorando delicatamente l’impasto finché assume una consistenza grumosa.
Aggiungete il latte e incorporatelo delicatamente con la punta delle dita finché l’impasto comincia a stare insieme. Impastate finché otterrete una consistenza liscia d omogenea.
Prendete lo stampo forato e stendete la pasta brisè ottenuta. Forate con una forchetta e infornate a 180 gradi in forno ventilato per 20 minuti circa
A cottura ultimata, lasciate raffreddare e riponete in frigo.
Una volta raffreddata, poco prima di mangiarla, farcite con il formaggio Fior di neve e la granella di pistacchi.

Biscotti/ Caffè/ Dolci/ Mascarpone/ Pistacchi/ Semifreddi/ Senza categoria

SEMIFREDDO AL PISTACCHIO E CAFFÈ

I semifreddi non hanno stagione, che sia estate o inverno, sono sempre graditi 😁
E quando parliamo di pistacchi…. allora il problema non sussiste… semplicemente è impossibile dire NO 😂
Il vero pistacchio di Bronte è un’eccellenza italiana, un prodotto che il resto del mondo ci invidia… e noi abbiamo la fortuna di avere in Italia aziende come Agricola Fernandez che investono la loro vita alla ricerca si un prodotto finale perfetto, che soddisfi pienamente il cliente… e io sono soddisfatta anzi estasiata dalla bontà dei prodotti che ho assaggiato… quindi non posso fare altro che invitarvi sul sito https://www.agricolafernandez.it/ per provare anche voi l’estasi del gusto 😉
In un semifreddo che si rispetti, ci vuole anche un caffè di rispetto 😉 e io ce l’ho 👍 Lini Caffè, con il suo aroma intenso, all’apertura della confezione, si sprigiona un profumo da acquolina 😋 che trasmette immediatamente tutta la cura e la passione con cui è stato prodotto. Potete acquistarlo sul sito https://www.linicaffe.com/ e una volta provato sono certa che diventerà il vostro caffè ☕


SEMIFREDDO AL PISTACCHIO E CAFFÈ

Ingredienti:
500 gr di mascarpone
4 uova
130 gr zucchero al velo vanigliato
Circa 600 gr di biscotti Oro saiwa
40 gr di crema di pistacchio (io Agricola Fernandez)
1 cucchiaino di pasta pura di pistacchio (io Agricola Fernandez)
Granella di pistacchi (io Agricola Fernandez)
Caffè qb (io Lini caffè)

Prendete le uova e separate i tuorli dagli albumi.
Montate gli albumi a neve con le fruste elettriche e metteteli da parte.
Montate i tuorli con lo zucchero a velo fino a formare una crema chiara e spumosa.
Aggiungete il mascarpone, la crema di pistacchio e la pasta di pistacchio e mescolate bene.
Versate gli albumi montati nella crema di mascarpone girando con una spatola dal basso verso l’alto cercando di non smontare il tutto.
Preparate il caffè e versatelo in una ciotola.
Prendete una teglia in cui disporre il semifreddo.
Foderate il fondo con uno strato di biscotti imbevuti nel caffè, poi fate uno strato con la metà della crema di mascarpone, distribuendola uniformemente.
Fate un secondo strato di biscotti imbevuti e ricoprite con la crema restante.
Decorate la superficie con la granella di pistacchi.