Browsing Category

Pesce

Antipasti/ Pesce/ Salmone

TARTARE DI SALMONE E AVOCADO

Un antipasto freddo, delicato ed esotico. Salmone e avocado stanno benissimo insieme. Da provare!

Alla base del piatto c’è il salmone selvaggio di Alaska Seafood .
L’Alaska è l’ultimo baluardo del salmone selvaggio e le sue acque ospitano le popolazioni più numerose e sane di salmone selvaggio della Terra.
La denominazione Salmone selvaggio dell’Alaska raggruppa cinque specie che nascono nei fiumi cristallini dell’Alaska per poi trascorrere la vita adulta nell’Oceano Pacifico del Nord.
L’affumicatura contribuisce ad esaltare il sapore del salmone selvaggio grazie all’aroma unico del fumo dei legni. Potete leggere moltissime altre informazioni direttamente sul sito https://alaskaseafood.it/

L’olio extravergine utilizzato è di Mammamia Italia che nasce con l’obiettivo di far conoscere in tutto il mondo la qualità e la genuinità dei prodotti italiani.
Dopo una lunga e capillare ricerca sul territorio hanno selezionato, alcuni tra i migliori produttori nazionali del settore agroalimentare.
La lor Mission è quella di promuovere, in collaborazione con le aziende partner, i migliori prodotti Made in Italy nel mondo ➡️ https://www.mammamiaitalia.com/

TARTARE DI SALMONE E AVOCADO

Ingredienti x 2:
200 gr di salmone (io Alaska Seafood)
1 lime
2 cucchiai d’olio EVO (io Mammamia Italia)
Un avocado
Sale e Pepe

Io ho utilizzato il salmone affumicato a fette che quindi ho tagliato a pezzetti sottili. potete anche utilizzare un salmone più spesso e tagliarlo a cubetti.
Sbucciate l’avocado e privatelo del nocciolo. Tagliatelo a cubetti.
Preparate una marinatura con lime, olio, sale e pepe ed immergetevi sia il salmone che l’avocado.
Lasciateli marinare per 10 minuti. Non esagerate con il tempo in marinatura perché rischiate di macerare il salmone e di fargli perdere il colore.
Io ho impiattato a cupoletta, senza coppapasta, appoggiando poi sopra al salmone qualche pezzo di avocado. Ovviamente nessuno vi vieta di usare un coppapasta e di creare una tartare a strati.

Pasta/ Pesce/ Primi piatti

SPAGHETTI AGLIO OLIO PEPERONCINO E BOTTARGA

Un piatto molto famoso, che con l’aggiunta della bottarga rende la ricetta speciale e sorprendente… vi stupirete del sapore!

Per realizzarla ho utilizzato la polvere di bottarga che sciolta nell’olio del condimento, regala alla pasta un colore e un sapore irresistibili, e di questo ringrazio l’azienda Akkuamarina specializzata nella commercializzazione di tonno, pesce spada, salmone, branzino e orate. I prodotti arrivano freschi, con appositi corrieri, perché l’azienda tiene molto alla qualità e alla conservazione ad hoc della sua merce. Andate a visitare il sito per capire meglio ➡️ https://akkuamarina.sumup.link

Per la pasta Senatore Cappelli ringrazio l’azienda Best of the apps che è un esempio per la nostra nazione perché non è solo un negozio ma è anche un punto di riferimento…credono in uno sviluppo solidale che aiuti le persone colpite dal terremoto a riemergere perché salvando l’Appennino si salva l’Italia, perché attraverso il cibo si può comunicare con le persone… quindi acquistando da loro, aiuterete anche tante piccole realtà locali che hanno bisogno di noi… ➡️ https://bestoftheapps.shop/

L’olio extravergine è di F.lli Loria e ormai ve ne ho parlato spesso, posso solo confermare per l’ennesima volta che è delizioso e di qualità e che sul sito troverete tutte le informazioni sulla produzione e vendita ➡️ www.oliofratelliloria.com

SPAGHETTI AGLIO OLIO PEPERONCINO E BOTTARGA

Ingredienti:
500 gr di spaghetti Senatore Cappelli (io Best of the Apps)
3 spicchio d’aglio
Olio Evo (io F.lli Loria)
2 peperoncini interi
Un cucchiaino pieno di bottarga in polvere ( Io Akkuamarina)

In una grande padella antiaderente mettete un bel po’ fi olio EVO e fate rosolare gli spicchi d’aglio senza anima, così saranno più digeribili, e il peperoncino aperto a cui avrete tolto il picciolo.
L’aglio non deve bruciare, ma solo imbrunirsi, poi potete anche toglierlo.
Aggiungete un cucchiaio pieno di bottarga in polvere e fate sciogliere mescolando.
Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata, a fine cottura scolate e versate nella pentola con il condimento. Mescolate e servite.

Pasta/ Pesce/ pomodoro/ Primi piatti/ Vino

PACCHERI CON SGOMBRO E DATTERINI

Una pasta davvero buona e facilissima da preparare anche all’ultimo minuto che non deluderà.

Importante la scelta del pesce. Io ho utilizzato i filetti di sgombro di Unifrigo che sono lavorati a mano, conservati in olio di oliva in una pratica lattina con apertura a strappo. Naturalmente ricchi di Omega 3 ➡️ https://unifrigoshop.it/

Essenziale anche la scelta della pasta e io ho scelto Genua pasta fresca perché una volta che l’avrai assaggiata, nulla sarà più come prima!!!!! È talmente buona che sarà difficile reggere il paragone… crea dipendenza ➡️ https://pastagenua.com/

Il vino bianco Malvasia è di Sannio sapori ed è un vino bianco molto apprezzato, perfetto sia per il classico aperitivo, sia per arricchire di sapore i piatti di pesce.
Sannio Sapori si prefigge di far conoscere i tesori e le delizie del Sannio, che comprende le regioni Abruzzo Molise Campania e Puglia quindi immaginate quanti prodotti pregiati potrete trovare nel loro shop ➡️ https://www.sanniosapori.com/

I datterini gialli, perfetti con il pesce sono dell’azienda Lapietra di cui vi ho parlato spesso, coltiva fuori suolo e
raccoglie i suoi pomodori poche ore prima dell’acquisto ➡️ http://www.fratellilapietra.it/it/

PACCHERI CON SGOMBRO E DATTERINI

Ingredienti:
500 gr di paccheri (io Genua pasta fresca)
125 gr di filetti di sgombro in olio Evo (io Unifrigo)
Circa un bicchiere di vino bianco (io Malvasia di Sannio Sapori)
Una dozzina di datterini gialli (io LAPIETRA)
Olio EVO qb (io SannioSapori)
Sale qb

Lavate e tagliate a pezzi i datterini.
In una padella grande, mettete un filo di olio EVO e aggiungete i datterini gialli, fate cuocere per 5 minuti, poi inserite anche i filetti di sgombro
Per ultimo versate il vino bianco e alzatebla fiamma per sfumare.
Nel frattempo cuocete i mezzi paccheri in acqua salata bollente.
Scolate la pasta con il mestolo, non nello scolapasta, in modo che resti intrisa di acqua di cottura, e versatela direttamente nella padella col condimento.
Poi mescolate per bene e servite.

Gamberi/ Pasta/ Pesce/ Pistacchi/ Primi piatti/ Salmone/ Senza categoria

PASTA ROSATA CON PISTACCHI

Un piatto delizioso, salmone e gamberetti stanno benissimo assieme e i pistacchi esaltano il sapore del pesce 😉

Il salmone utilizzato è il salmone selvaggio dell’Alaska affumicato di Alaska Seafood ricevuto grazie all’azienda Coam.
Tutti i prodotti ittici dell’Alaska sono selvaggi. A differenza dell’Italia, in Alaska non esistono allevamenti di pesci.
Tutta la pesca in Alaska è sostenibile. Grazie ad una serie di interventi legislativi dello stato e delle istituzioni scientifiche.
I controlli sono molto severi e questo garantisce la qualità del prodotto che noi consumatori utilizzeremo ➡️ http://www.alaskaseafood.it/

L’olio EVO arriva dal Sannio, Olio extravergine di oliva di categoria superiore, ottenuto unicamente dalla spremitura a freddo di olive. Acquistabile sul sito di Sannio Sapori che è il primo negozio online dedicato alle eccellenze della zona del Sannio ➡️ https://www.sanniosapori.com/

La pasta di Camerino è stata una grande scoperta per me e la mia famiglia e ve la consiglio per consistenza, sapore e facilità di cottura ➡️ https://lapastadicamerino.it/

La granella di pistacchi è di Aroma Sicilia e se parliamo di pistacchi di Bronte non serve dire altro 🤣🤣🤣 il massimo della bontà e soprattutto la certezza di dare al vostro piatto un tocco di croccantezza delizioso ➡️ https://www.aromasicilia.com/it/

PASTA ROSATA CON PISTACCHI

Ingredienti:
500 gr di mezze maniche (io La pasta di Camerino)
200 gr di salmone selvaggio affumicato (io Alaska Seafood)
200 gr di gamberetti sgusciati
Olio EVO (io Sannio Sapori)
Granella di pistacchi qb (io Aroma Sicilia)
100 ml di Panna fresca
Per prima cosa mettete a bollire abbondante acqua salata per cuocere la pasta.
Tagliate a pezzetti il salmone.
In una grande padella antiaderente mettete un filo d’olio EVO, scaldate e versateci il salmone, rosolate per 2 minuti e aggiungete anche i gamberetti.
Buttate la pasta e 3 minuti prima della fine del tempo di cottura, aggiungete nella padella con il condimento, la panna fresca affinché si addensi leggermente, poi scolate la pasta e trasferitela in padella, mescolate, spolverizzate con la granella di pistacchi e servite.

Limone/ Pesce/ pomodoro/ Secondi piatti/ Senza categoria

ORATA CON POMODORINI, LIMONI E SALVIA

Piatto scenografico ma davvero gradevole… molto delicato nel sapore ma per niente insipido anzi, invitante al punto che è finito in 10 minuti 🤣🤣🤣
Con le alici Delicius sempre gradite per ogni portata perché oltre ad essere buone, sono prodotte rispettando la materia prima, mantenendo un alto livello di qualità per il consumatore finale ➡️ www.delicius.it
Con la salvia essicata di Molini del Ponte che viene coltivata in campi aperti e in alta montagna (1000 m dal livello del mare), in pieno territorio del Parco delle Madonie. Perfetta per usare la salvia tutto l’anno! Potete comprarla qui ➡️ www.molinidelponte.com
Il limone 🍋 di Lemon Snack è sublime, buono, bello, più dolce e più succoso rispetto ai “normali limoni” e soprattutto è completamente edibile perché non trattato e non amaro. possiede un elevato contenuto di polifenoli, sostanze naturali con capacità antiossidanti, in grado di contrastare l’azione dei radicali liberi, aiutando nella prevenzione di patologie degenerative e dell’invecchiamento prematuro ➡️ www.lemonsnack.it
I pomodori sono di Orticoltura Gandini e sono speciali perché non assorbono nichel dal terreno, dato che sono coltivati fuori suolo. Un metodo colturale che riduce la concentrazione di nichel a livelli talmente bassi da non essere nemmeno rilevato dagli strumenti di laboratorio. ➡️ www.pomodorigandini.it


ORATA CON POMODORINI, LIMONI E SALVIA

Ingredienti:
Circa 300/350 gr di orata
Olio EVO
2/3 Alici sottolio (io Delicius)
3 Foglie di salvia essicata (io Molini del Ponte)
10 pomodorini (io Orticoltura Gandini)
Un limone non trattato (io Lemon snack)

Un cucchiaio di vino bianco
Uno spicchio d’aglio
In una grande padella antiaderente, fate dorare le alici con olio EVO e uno spicchio d’aglio.
Sfumate con il vino bianco.
Tagliate a fettine sottili il limone e tagliate anche i pomodorini a metà. Aggiungeteli in padella.
Prendete le foglie di salvia secca e sbriciolatele in padella.
Adesso prendete l’orata pulita e desquamata e mettetela in padella.
Fate cuocere su entrambi i lati, girandola ogni tanto. Ci vorranno circa 15 minuti.
Impiattate e versateci sopra la salsa.