Browsing Category

Pere

Dolci/ Frutta/ Pere/ Torte

Torta pere e cioccolato morbidissima

Io adoro le torte morbide alla frutta quindi sono abbastanza felice che sia tornato il freddo perché così non avrò paura di accendere il forno!

Vi propongo un dolce classico, la torta pere e cioccolato, è davvero buona, le pere non necessitano di essere tagliate a pezzettini anzi, più sono grandi e più la riuscita è assicurata! Provatela senza indugio!

TORTA PERE E CIOCCOLATO MORBIDISSIMA 

Ingredienti:
170 gr di farina 00
30 gr di cacao in polvere
160 gr di zucchero
3 pere abate
75 gr di olio di semi
Un vasetto di yogurt bianco
2 uova
100 gr di gocce di cioccolato fondente
Una bacca di vaniglia
Una bustina di lievito

Montate le uova intere con lo zucchero fino a che diventeranno spumose. Aggiungete delicatamente olio e yogurt. Poi tagliate longitudinalmente la bacca di vaniglia e versate i semi nel composto.
A parte setacciate la farina con il lievito e il cacao.
Aggiungete poco alla volta le farine nell’impasto senza violenza.
Aggiungete per ultime anche le gocce di cioccolato.
Sbucciate e tagliate le pere dividendole in 8 parti.
Imburrate e infarinate una teglia rotonda e versate l’impasto livellandolo.
Inserite le pere a circolo lasciandole leggermente alzate, non completamente affondate come in foto:


Se volete potete aggiungere in superficie altre gocce di cioccolato.
Infornate a 180 ° in forno statico per 45-50 minuti. Fate sempre la prova stecchino prima di sfornare. Lasciate raffreddare la torta con forno leggermente aperto per evitare lo shock termico.

NOTE:

– Io utilizzo le pere Abate perché sono più sode, altri tipi di pere come le Williams potrebbero risultare troppo liquide e danneggiare la riuscita perfetta della torta.
– La stessa torta può essere fatta senza cioccolato sostituendo al cacao altra farina.

Dolci/ Frutta/ Nocciole/ Pan di spagna/ Pere/ Ricotta/ Semifreddi/ Senza categoria/ Torte

Torta ricotta e pere

No,
non sono scappata su un’isola deserta! Le vacanze sono finite e io ho cercato di
rilassarmi il più possibile…
Siamo
stati in Salento, per il secondo anno consecutivo abbiamo deciso di passare le
nostre vacanze in uno dei posti più belli d’Italia. L’anno scorso ci siamo
andati per la prima volta e io ci ho lasciato il cuore… così anche quest’anno
ci siamo tornati.
Non
so descrivere le emozioni che mi provoca il Salento… sono troppe e tutte
positive… per me è un luogo in cui rifugiarmi per ricaricare anima e spirito… e
vorrei trasferirmi lì… ci sto davvero pensando ma non ho l’approvazione di mio
marito che, per problemi “logistici” preferisce restare qui, in Piemonte, dove
si sente al sicuro a livello lavorativo… e come biasimarlo??? Ma state certi
che non mi arrenderò!!!
In
questo mese di assenza è successo di tutto nella mia vita… cose che mai mi
sarei aspettata e che mi hanno sconvolta… Non starò qui a raccontarvele ma una
cosa ve la dico: “Apprezzate ogni piccola cosa, anche la più
insignificante, fatene tesoro e tenetevela stretta… perché la vita è imprevedibile
e in un istante può distruggere ogni certezza… non lamentatevi per le fesserie,
non ne vale la pena… ci sono cose più importanti su cui soffermarsi…”
E
dopo questo attimo di saggezza vi consiglio di provare la più famosa torta del
grande pasticcere Salvatore De Riso, la torta di ricotta e pere… Un delirio di
sensazioni gustative che vi lascerà stupefatti! E’ un po’ impegnativa ma vi
assicuro che ne vale la pena!!!
Torta
ricotta e pere
Di Salvatore De Riso
Pan di spagna alle
nocciole
65 g di zucchero
150 g di uova intere (circa 3)
90 g di nocciole intere tostate e spellate
30 g di farina 00
50 g di burro fuso
Farcia alla ricotta
400 g di ricotta fresca di latte vaccino
150 g di panna fresca montata
150 g di zucchero
1 baccello di vaniglia
Bagna alla pera
100 g di acqua
70 g di zucchero
50 g di distillato di pere (io ho usato la
Vodka Absolute alla pera)
Per la farcia alle
pere
175 g di pere pennate (io ho usato le Williams)
50 g di zucchero
10 g di distillato di pere (Vodka Absolute
alla pera)
3 g di amido di mais
1/2 limone
Olio EVO
Procedimento:
Preparate il pan di spagna montando le uova
con lo zucchero per una quindicina di minuti, il volume iniziale deve quadruplicare;
Macinate le nocciole con la farina.
Fate fondere il burro a fuoco basso senza
farlo bollire.
Incorporate alle uova montate, le nocciole
con la farina, senza smontare il composto, infine unite il burro fuso.
Stendere uniformemente il composto in due
tortiere da 22 cm di diametro precedentemente imburrate ed infarinate e cuocere
in forno preriscaldato a 180°C per circa 10 minuti.
Preparate la farcia, mantecando la ricotta con lo zucchero e la vaniglia
lavorandola con le fruste per 5 minuti; incorporarvi la panna montata ben soda.
Preparate la
bagna facendo bollire l’acqua con lo zucchero per trenta secondi; lasciate
raffreddare ed aggiungetevi il distillato di pere (vodka alla pera).
Per la farcia
alle pere, sbucciate le pere e tagliatele a cubetti, unite il succo di limone e
lo zucchero. In un pentolino mettete un filo di olio extravergine e cuocete le
pere a fuoco medio; quando vedrete il succo delle pere sul fondo della padella,
aggiungete l’amido di mais e cuocete per altri due minuti. Aggiungete il
distillato di pere (vodka alla pera), togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.
Procedere al
montaggio del dolce. Sistemate un anello d’acciaio di 22 cm di diametro su un
piatto, adagiate al suo interno un disco di pan di spagna e inzuppatelo con la
bagna alle pere; farcite con la farcia alla ricotta ed incorporate i cubetti di
pera. Posizionate il secondo disco di pan di spagna, inzuppatelo e lasciate raffreddare
in freezer per 2 ore. Sfilate l’anello e trasferite il dolce in frigorifero
fino al momento di servirlo. Spolverate con abbondante zucchero a velo.
Dolci/ Frutta/ Pere/ Ricotta/ Senza categoria/ Torte

Ciambella di pere e ricotta e… Viva le donne!!!

Amiche mie, donne della blogsfera, tanti auguri!!!!!
Come molte di voi sapranno, l’istituzione della festa della donna risale al 1908. In quell’anno le operaie di una nota fabbrica tessile americana scioperarono per ribellarsi alle atroci condizioni in cui erano costrette a lavorare. Il giorno 8 marzo, il proprietario della fabbrica le chiuse al suo interno e qualcuno appiccò un incendio. Morirono 129 operaie, tra cui vi erano anche donne italiane.
In loro onore fu istituita la festa della donna che sopravvive ancora oggi e che rappresenta il ricordo del passato, in onore di coloro che si sono ribellate a costo della vita…
E in questo giorno speciale faccio a voi tantissimi auguri e vi mando un mazzo di mimose virtuali!!!!!
Per festeggiare insieme vi offro una fetta della mia ciambella di pere e ricotta che vi assicuro, è un’esperimento riuscito benissimo!!! La ricotta rende l’impasto morbidissimo e le pere mantengono l’umidità che è essenziale in un dolce con la frutta. La dono a tutte voi:

CIAMBELLA DI PERE E RICOTTA

Ingredienti:

1 kg di pere abate
150gr di farina 00
50gr di amido di mais
2 uova medie
100gr di ricotta
110gr di zucchero
150ml di latte
1 bustina di lievito per dolci
Procedimento:
Sbucciate le pere e privatele del torsolo. Tagliatele a fettine.
Copritele e lasciatele nel frigorifero mentre preaparate l’impasto.
In una ciotola setacciate la farina e l’amido di mais con il lievito.
Aggiungete lo zucchero e mescolate.
Aggiungete la ricotta, le uova e il latte e mescolate molto bene.
A questo punto rovesciate nell’impasto tutte le pere e mescolate dal
basso verso l’alto per far aderire l’impasto alla frutta. Vi sembrerà
che l’impasto sia troppo poco rispetto alle pere, ma è giusto che sia
così!!!
Imburrate una tortiera da ciambella e versateci l’impasto. Cercate di livellarlo meglio possibile.
Infornate a 180 gradi per un’ora (fate la prova stecchino!!!)
Un bacio,
More 

Con questa ricetta partecipo al contest di Aboutfood

Dolci/ Frutta/ Lievitati/ Nutella/ Pere/ Senza categoria

Treccia lievitata con pere e nutella

Buon sabato cucciole!!!
Ieri è terminata la mia sfida di Novembre e voglio solo dirvi GRAZIE GRAZIE GRAZIE!!!!!
Sono arrivate più di 100 ricette con le mele e ne farò buon uso, promesso!!!!
Come sempre, ricordo alle vincitrici di ottobre Roberta e Monica di inviarmi le loro 3 scelte entro il 27 Novembre al mio indirizzo morenaincucina@yahoo.it
Mi dispiace ragazze per le difficoltà che dovrete affrontare, sono arrivate delle ricette originali e golose e immagino che sarà moooolto difficile scegliere!!!! Ma vi ringrazio per l’aiuto che mi darete!
Vi ricordate che qualche giorno fa vi ho parlato della nostra cena pesante??? Ecco, il dolce che vi posto oggi, chiudeva quella famosa cena. Una treccia morbidissima la cui ricetta proviene dalla simpatica Benedetta Parodi!!! Lei la farciva con marmellata, io ci ho messo le pere e la nutella, una libidine!!!! Per l’idea del ripieno goloso devo ringraziare la mia collega Taty che un giorno è arrivata al lavoro e mi ha detto: “Mia mamma sta preparando la treccia con pere e nutella” e la lampadina si è illuminata!!! Dovevo farla!!!! E gli ospiti hanno gradito!!! 
TRECCIA LIEVITATA CON PERE E NUTELLA
Ingredienti:
1/2 panetto di lievito
125 ml di latte
60 gr di burro
50 gr di zucchero
1/2 uovo
scorza di arancia qb (io non l’ho messa)
325 gr di farina
Per il ripieno:
2 pere Abate
Un pezzetto di burro (circa 30gr)
2 cucchiai di zucchero
Mezzo bicchiere di acqua
Mezzo limone
Nutella q.b.
Procedimento  
Per la treccia ho seguito il procedimento della Parodi ma ho usato la planetaria:
Stemperate il lievito nel latte, poi unite il burro fuso, lo
zucchero, mezzo uovo (per usare mezzo uovo, metterlo intero in una ciotolina, mischiarlo leggermente, senza sbatterlo, e prelevarne metà), e la farina. Impastate per
circa 10 minuti.
Formate un panetto e lasciate lievitare coperto un ora (io 2 ore).
Nel frattempo preparate il ripieno: tagliate le pere a pezzetti piccoli, mettetele in un pentolino con un pezzetto di burro, mezzo bicchiere d’acqua tiepida, mezzo limone e 2 cucchiai di zucchero.
Mescolate e lasciate ammorbidire le pere affinchè non restino dure dopo la cottura in forno della treccia.
Quando l’impasto sarà lievitato stendetelo con il mattarello sopra alla carta forno formando un rettangolo.
Aiutandovi con uno stampo da plumcake disegnate una forma
rettangolare al centro della pasta, poi incidete a striscioline oblique
sulle eccedenze ai lati:
Farcite il rettangolo centrale con uno strato di nutella:
disponeteci sopra le pere ammorbidite, poi richiudete prima i due bordi rettangolari sopra e sotto, piegandoli sopra al ripieno per chiudere la treccia, poi le striscioline di pasta formando la treccia.
Spennellate con il latte.
Infornate per 30 minuti circa a 180 gradi.
Spolverizzate con zucchero a velo.

E’ una bontà, ve lo assicuro! E fa anche la sua bella figura!!!!!
cioccolato/ Dolci/ Frutta/ Pere/ Plumcake/ Senza categoria/ Yogurt

Plum cake al cioccolato bianco e pere sciroppate

Che belle le vacanze!!! In qualsiasi stagione, sono sempre apprezzate!!!
Sono momenti di pace psicologica, in cui ci si può dedicare a sè stessi ed alla propria famiglia, senza orari prefissati, con tanta carica interiore, un modo per eliminare lo stress lavorativo soprattutto in questo periodo…
Ed ora, il prossimo appuntamento sarà il Natale, festa a cui ognuno assegna il proprio valore, che sia religioso o di altro tipo, resta sempre la festa più attesa dell’anno, si perchè in questo giorno le famiglie si riuniscono piene di buoni propositi e sembra che una sorta di aura felice circondi tutti… non ricordo di aver mai litigato a Natale… non so se sia una coincidenza o se davvero l’animo sia più gioioso in questo giorno di festa…
E grazie al contest indetto da Silvia, sto già pensando al calore di questa festa, ai suoi colori, ai suoi sapori, ai profumi invernali che invadono le strade, ai camini accesi… che meraviglia!!!
La mattina di Natale c’è bisogno, come ogni giorno, di una buona colazione: dolce come deve essere il risveglio, golosa per solleticare la voglia di alzarsi dal letto, fruttata per caricarsi di vitamine, semplice per non perdere il valore delle cose genuine, e buonaaaaaaaa!!! Per tutte queste ragioni ho pensato ad un profumato plum cake al cioccolato bianco e pere sciroppate, che con la sua morbidezza e dolcezza possa augurare ai miei cari un felice risveglio.

PLUM CAKE AL CIOCCOLATO BIANCO E PERE SCIROPPATE

Ingredienti:
200gr di farina 00
50gr di burro
100gr di yogurt bianco
Una bustina di lievito per dolci
90gr di uova intere
90gr di zucchero semolato
120gr di cioccolato bianco
400gr di pere sciroppate

Procedimento:
In un pentolino fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato bianco con il burro.
Tagliate a pezzetti le pere sciroppate.
In una terrina amalgamate con le fruste elettriche tutti gli ingredienti tranne il lievito.
Solo alla fine aggiungete il lievito e mescolate per bene.
Ricoprite con carta da forno uno stampo per plum cake e versateci l’impasto livellandolo.
Infornate a 180 gradi per 45 minuti.
Fate la prova stecchino per verificare la cottura.
Con questa ricetta partecipo al contest