Browsing Category

Nutella

Dolci/ Frutta/ Lievitati/ Nutella/ Pere/ Senza categoria

Treccia lievitata con pere e nutella

Buon sabato cucciole!!!
Ieri è terminata la mia sfida di Novembre e voglio solo dirvi GRAZIE GRAZIE GRAZIE!!!!!
Sono arrivate più di 100 ricette con le mele e ne farò buon uso, promesso!!!!
Come sempre, ricordo alle vincitrici di ottobre Roberta e Monica di inviarmi le loro 3 scelte entro il 27 Novembre al mio indirizzo morenaincucina@yahoo.it
Mi dispiace ragazze per le difficoltà che dovrete affrontare, sono arrivate delle ricette originali e golose e immagino che sarà moooolto difficile scegliere!!!! Ma vi ringrazio per l’aiuto che mi darete!
Vi ricordate che qualche giorno fa vi ho parlato della nostra cena pesante??? Ecco, il dolce che vi posto oggi, chiudeva quella famosa cena. Una treccia morbidissima la cui ricetta proviene dalla simpatica Benedetta Parodi!!! Lei la farciva con marmellata, io ci ho messo le pere e la nutella, una libidine!!!! Per l’idea del ripieno goloso devo ringraziare la mia collega Taty che un giorno è arrivata al lavoro e mi ha detto: “Mia mamma sta preparando la treccia con pere e nutella” e la lampadina si è illuminata!!! Dovevo farla!!!! E gli ospiti hanno gradito!!! 
TRECCIA LIEVITATA CON PERE E NUTELLA
Ingredienti:
1/2 panetto di lievito
125 ml di latte
60 gr di burro
50 gr di zucchero
1/2 uovo
scorza di arancia qb (io non l’ho messa)
325 gr di farina
Per il ripieno:
2 pere Abate
Un pezzetto di burro (circa 30gr)
2 cucchiai di zucchero
Mezzo bicchiere di acqua
Mezzo limone
Nutella q.b.
Procedimento  
Per la treccia ho seguito il procedimento della Parodi ma ho usato la planetaria:
Stemperate il lievito nel latte, poi unite il burro fuso, lo
zucchero, mezzo uovo (per usare mezzo uovo, metterlo intero in una ciotolina, mischiarlo leggermente, senza sbatterlo, e prelevarne metà), e la farina. Impastate per
circa 10 minuti.
Formate un panetto e lasciate lievitare coperto un ora (io 2 ore).
Nel frattempo preparate il ripieno: tagliate le pere a pezzetti piccoli, mettetele in un pentolino con un pezzetto di burro, mezzo bicchiere d’acqua tiepida, mezzo limone e 2 cucchiai di zucchero.
Mescolate e lasciate ammorbidire le pere affinchè non restino dure dopo la cottura in forno della treccia.
Quando l’impasto sarà lievitato stendetelo con il mattarello sopra alla carta forno formando un rettangolo.
Aiutandovi con uno stampo da plumcake disegnate una forma
rettangolare al centro della pasta, poi incidete a striscioline oblique
sulle eccedenze ai lati:
Farcite il rettangolo centrale con uno strato di nutella:
disponeteci sopra le pere ammorbidite, poi richiudete prima i due bordi rettangolari sopra e sotto, piegandoli sopra al ripieno per chiudere la treccia, poi le striscioline di pasta formando la treccia.
Spennellate con il latte.
Infornate per 30 minuti circa a 180 gradi.
Spolverizzate con zucchero a velo.

E’ una bontà, ve lo assicuro! E fa anche la sua bella figura!!!!!
Dolci/ Muffins/ Nutella/ Senza categoria

Muffins alla nutella decorati per le mie meravigliose colleghe

Hello my friends!!!!!
Dato che considero il mio blog, un angolo in cui potermi sfogare, vorrei raccontarvi quello che mi è successo la scorsa notte.
Ero a casa da sola, Luca era fuori città per lavoro e purtroppo doveva dormire in hotel. Come vi ho già detto tempo fa, io ho paura, dormire sola in un piccolo paese, in una casa indipendente in campagna, non mi fa sentire al sicuro… non sono dispersa nel nulla, ho i miei vicini ma, di certo non sono tutti lì a guardare cosa succede al buio, ovviamente la notte dormono!!!
Comunque, partendo dal presupposto che io ho il panico quando scende il silenzio per le strade e tutto si annerisce, ieri sera, verso le 23:45, squilla il telefono di casa… direi che non è normale che a quell’ora qualcuno mi cerchi anche perchè si possono contare sulle dita delle mani le persone che ci chiamano sul fisso e non sul cellulare… quindi, mi sono spaventata, ho risposto e dall’altra parte SILENZIO, inquietante silenzio… Voi direte “Cosa c’è di così spaventoso in una telefonata???”, magari di giorno nulla ma vi assicuro che a quell’ora non è normale!!! 
Cerco di calmarmi, mi metto il pigiama, mi lavo la faccia e, alle 00:30 arriva la seconda telefonata… adesso non ditemi che non dovevo spaventarmi!!!! Ho risposto e… ancora SILENZIO dall’altra parte…
Io vi giuro che stavo per prendere la mia Buffy e correre a casa dei miei genitori ma poi ho cambiato idea perchè non volevo spaventare anche loro…
Mi sono messa a letto, sotto alle coperte, tremando sia dal freddo che dalla paura e verso l’Una e mezza mi sono appisolata… alle 2:30 in punto suona il telefono. Cavolo, ho fatto un salto e il cuore è impazzito, mi è persino venuto il vomito dalla paura! Ho preso il cordless, ho risposto e dall’altra parte l’ennesimo SILENZIO… non sono più riuscita ad addormentarmi fino alle 5 del mattino e alle 5:30 un nuovo squillo ha rotto di nuovo il silenzio…
Posso senza dubbio dirvi che questa è stata la notte più brutta della mia vita… un senso di paura così pungente, non l’avevo mai provato… e non pensate che sia esagerata, di notte ogni cosa è diversa, tutto è più tenebroso e io, non sapevo cosa fare, mi sentivo impotente…
Mi chiedo solo: “Ma chi cavolo ha tutto questo tempo da perdere??? Chi può divertirsi così tanto spaventando la gente????” Non lo so e non voglio saperlo, vorrei solo che non accadesse mai più!
Immaginate il mio stato questa mattina al lavoro… un sonno tremendo, una nausea tremenda, una faccia tremenda… ho raccontato tutto alle mie colleghe Martina e Tatiana e loro, come sempre mi hanno ascoltata e capita… mi sono sentita al sicuro lì con loro e nel giro di un paio d’ore stavo bene, mi sono rilassata e ho accantonato il problema.
E’ molto importante avere un buon rapporto con i colleghi di lavoro, è con loro che passiamo la maggior parte del tempo e io sono davvero fortunata ad avere accanto due amiche che mi sopportano, che subiscono le mie canzoncine (perchè io canto sempre!!!), che ridono delle mie battute stupide e che mi coccolano!!!! 
Per loro, poco tempo fa ho preparato i muffins protagonisti di oggi, con la Nutella sia nell’impasto che nel ripieno!!! A loro sono piaciuti molto, adesso ditemi voi cosa ne pensate!!! Per realizzarli ho preso spunto da una ricetta di Misya.

MUFFINS ALLA NUTELLA DECORATI
Ingredienti:
180gr di farina 00
100gr di zucchero semolato
50gr di burro
1 uovo medio
120ml di latte
Mezza bustina di lievito
Nutella
Pasta di zucchero per le decorazioni
Procedimento:
In una terrina setacciate la farina con il lievito e lo zucchero.
In un’altra terina mescolate le uova con il burro fuso e il latte.
Unite il tutto ed amalgamate molto bene.
Aggiungete 3 cucchiai pieni di Nutella e mescolate con le fruste.
Riempite con l’impasto i pirottini inseriti in uno stampo per muffin.
A metà riempimento mettete un cucchiaino di Nutella fredda di frigorifero per evitare che durante la cottura scenda sul fondo, poi ricoprite con il resto dell’impasto, fermandovi a qualche millimetro dal bordo.
Infornate a 180 gradi per circa 15 minuti.
Per le decorazioni ho utilizzato della pasta di zucchero viola.
L’ho stesa su un piano da lavoro e con una formina ho ricavato dei cuoricini.
Per gli occhi ed il naso ho fatto delle palline e per la bocca, ho creato una mezzaluna.

Con questa ricetta partecipo a:

Inoltre vi rinnovo l’invito alla mia sfida mensile dedicata ai dolci:

Crostate/ Dolci/ Nutella/ Senza categoria

Crostata alla Nutella con frolla all’olio e… Sfida di Giugno terminata

Buona domenicaaaaaaa!!!!!
Ieri a mezzanotte è terminata la mia sfida di Giugno dedicata allo yogurt.
Sono arrivate tante ricette, e davvero non me l’aspettavo!!! Ne sono felice e vi ringrazio di cuore per l’entusiasmo che mi dimostrate ogni mese!!!!!
Adesso spetta a Yrma e Tiziana tirarsi sù le maniche e scegliere 3 finaliste a testa.
Ricordo loro che hanno tempo fino al 27 Giugno per mandarmi le loro scelte, corredate dalla motivazione che le ha portate alla decisione finale.
Grazie Yrma e Tiziana per l’assidua costanza con cui mi avete seguita, grazie per aver deciso di non rinunciare all’opportunità di fare da giudici imparziali. Io mi sono divertita e spero che sia lo stesso anche per voi!!!!
Sono curiosissima di sapere quali sono le ricette che hanno maggiormente attirato la vostra attenzione e il vostro gusto!!!!
Vi aspetto tra qualche giorno, con l’annuncio delle finaliste e delle vincitrici!!!
Ed ora passiamo alla mia ricetta di oggi: nonostante il caldo io non riesco a rinunciare a sfornare dolci… per fortuna abbiamo in casa l’aria condizionata che arriva in nostro soccorso!!! Per la mia colazione deve essere sempre protagonista un dolce fatto da me!!!! Quindi ecco la mia crostata alla Nutella, per la quale ho voluto provare la frolla all’olio di oliva. Devo dire che mi ha soddisfatta!
Non vedete le classiche strisce di pasta frolla perchè Luca vuole la Nutella a freddo, non gli piace che sia cotta nel forno perchè si asciuga e così, ho fatto solo la base e l’ho poi farcita appena si è raffreddata.
Un bacione care!
CROSTATA ALLA NUTELLA CON FROLLA ALL’OLIO DI OLIVA
Ingredienti:
250gr di farina 00
1 uovo e 1 tuorlo
100gr di zucchero fine (tipo Eridania)
100gr di Olio EVO (dal sapore delicato)
Mezzo cucchiaino di lievito per dolci
Un pizzico di sale
Nutella
Procedimento:
Frullate le uova con l’olio e il sale.
Mettete in una ciotola, la farina, il lievito e lo zucchero.
Mettere al centro la crema di uova e impastate.
Formate una palla, ricopritela con la pellicola e lasciatela riposare in frigorifero per un’ora.
Stendete la frolla con un mattarello e foderate uno stampo per crostate imburrato.
Schiacciate bene i bordi per formare la classica “rigatura”.
Bucherellate con una forchetta e infornate a 180 gradi per 25 minuti.
Controllate la cottura, la frolla deve solo dorarsi, altrimenti diventerà secca.
Sfornate e dopo il raffreddamento, farcite con la Nutella.
Buona colazione!
cioccolato/ Dolci/ Fragole/ Frutta/ Nutella/ Pasqua/ Semifreddi/ Senza categoria

Colomba affogata in crema alla Nutella e fragole

Avete ancora una colomba pasquale che gira per casa????  La scadenza x fortuna non è immediata quindi, anche se la ricorrenza è ormai passata, possiamo utilizzarla per creare un semifreddo! Anzichè inzuppare i classici savoiardi o i pavesini, questa è una soffice alternativa per creare qualcosa di goloso!
E così, in vista di una cena a casa nostra con amici, mi è sembrato originale “riempire” dei calici da vino con questo semifreddo al cioccolato e fragole!
Ecco la semplice ricetta:

COLOMBA AFFOGATA IN CREMA ALLA NUTELLA E FRAGOLE

Ingredienti (x 6 calici)

Colomba classica (io Flamigni)
1 litro di latte
6 tuorli d’uovo
200gr di zucchero
Essenza di vaniglia (5/6 gocce)
50gr di maizena o fecola di patate
6 cucchiai di  nutella
Fragole
Latte per inzuppare la colomba

Procedimento:
Fate bollire il latte afuoco basso.
Sbattete con le fruste elettriche, i tuorli con lo zucchero e l’essenza di vaniglia, fino ad ottenere una crema.
Incorporate poco alla volta la maizena continuando a mescolare.
Aggiungete il latte caldo.
Rimettete il tutto in pentola e, a fuoco basso, continuate a mescolare con un cucchiaio di legno finchè si sarà leggermente addensata.
Lasciate raffreddare qualche minuto e poi aggiungete la Nutella e mescolate.
La crema è pronta!
Lavate e pulite le fragole, poi tagliatele a metà.
Prendete i calici da vino e procedete in questo modo: rivestite con le fragole i bordi bassi del bicchiere.Inserite qualche pezzo di colomba inzuppata nel latte, e ricoprite con la crema fino a metà calice. Alternate ancora un po’ di colomba con dell’altra crema.
Decorate con due fragole divise a metà!
Lasciate riposare in frigorifero per un paio d’ore prima di servire.
Inoltre vi rinnovo l’invito alla mia sfida mensile dedicata ai dolci:

Con questa ricetta partecipo al contest:

 
E al contest:
E al contest:
 E al contest di Tina e Vicky

in collaborazione con Casa Bianca Piacenza
Biscotti/ Dolci/ Nocciole/ Nutella/ Senza categoria

I baiocchi fatti in casa

Come è stata la vostra domenica???? Vi siete riposate????? Lo spero per voi!!!!
Io non so spiegarmi perchè nel week end sono sempre più stanca!!! Nei giorni feriali il lavoro mi riempie la giornata e sono esausta ma più che altro è la testa ad essere piena di pensieri e di stress, poi arriva il fine settimana e la voglia di rilassarsi prende il sopravvento ma… niente da fare, non riesco MAI a riposarmi…
Tra i mestieri domestici, la spesa, le uscite serali… sono più stanca che in settimana!!!!
La cosa bella è che posso godermi la mia casetta che amo!!!!
Oggi vi lascio la ricetta dei Baiocchi fatti in casa, scovata su Cookaround. Fragranti e golosi per chi come me a colazione ha bisogno di un bel po’ di zuccheri!!!!!
 I BAIOCCHI FATTI IN CASA

Ingredienti:

350gr di farina 00
50gr di fecola di patate
80gr di nocciole tostate
120gr di zucchero al velo
150gr di burro morbido
1 uovo + 1 tuorlo
Un pizzico di sale
Una bustina di Vanillina
Nutella per la farcitura

Procedimento:
Tritate le nocciole con lo zucchero al velo.
Mescolate farina, fecola, nocciole e zucchero, vanillina, sale.
Fate una fontana e al centro inserite le uova e il burro morbido a pezzetti.
Impastate bene senza lavorare troppo, formate una palla e lasciatela riposare in frigorifero per 30 minuti.
Trascorso il tempo necessario stendete la pasta su un tavolo da lavoro con un mattarello, allo spessore di circa 0,5 cm (dipende dal tipo di consistenza che gradite).
Ricavate dei cerchi con una formina.
Prendete una formina leggermente più piccola e incidete leggermente i cerchi preparati, per creare il disegno che potete vedere nelle foto.
Con una cannuccia disegnate 4 buchini (come di vede in foto), da cui uscirà leggermente il ripieno.
Disponete i biscotti su carta da forno e cuocete a 180° per 10/15 minuti (dipende dal vostro forno).
A cottura ultimata farcite i biscotti con la Nutella e ricoprite con un altro biscotto.
Buona colazione!!!!!

Con questa ricetta partecipo al contest della cara Erika

E al contest di Alessandra

E al contest di Giovanni
Inoltre vi rinnovo l’invito alla mia sfida mensile dedicata ai dolci: