Browsing Category

Melanzane

Formaggio/ Melanzane/ Secondi piatti

Melanzane impanate filanti al forno

È tempo di melanzane e, anche se finalmente è arrivato il caldo, non guasta accendere ancora un po’ il forno!!! Io davvero non ce la faccio a farne a meno!!! Tanto ormai c’è l’aria condizionata che ci aiuta a sopravvivere!!!

Melanzane impanate filanti al forno

Ingredienti:
1 melanzana grande
Scamorza affumicata a fette
2 uova
Pane grattugiato qb
Sale e pepe
Formaggio grattugiato qb
Olio EVO

Lavate la melanzana. Tagliatela a fette rotonde spesse circa mezzo centimetro.
Preparate l’impugnatura sbattendo le uova con sale, pepe e formaggio grattugiato a vostro piacimento.
Prendete una fetta di melanzana, appoggiatevi sopra una fetta di scamorza, anche 2 se preferite, chiudete con un’altra fetta di melanzana, poi passate nell’uovo sbattuto, avendo cura di spalmarlo anche sui bordi e di spargerlo sull’intera melanzana. Ricoprite con il pane grattugiato tutti i lati. Se vi piace l’impanatura spessa potete ripetere il procedimento di immersione nell’uovo e di passaggio nel pane per una seconda volta.
Procedete in questo modo fino all’esaurimento delle fette di melanzana.
Mettete un foglio di carta forno sul fondo di una teglia, passateci sopra un po’ d’olio EVO e disponetevi le melanzane.
Passateci sopra un altro po’ d’olio ed infornate a 200 gradi per 20/30 minuti o fino a doratura.

NOTE:
Se preferite non utilizzare le uova, potete immergere le melanzane nell’olio e poi impanarle.

Le stesse melanzane possono essere fritte anziché cotte al forno.

La farcitura può essere modificata a vostro piacere, per esempio potreste usare il prosciutto cotto e la mozzarella.

Melanzane/ Mozzarella/ pomodoro/ Primi piatti/ Secondi piatti/ Senza categoria

Parmigiana di melanzane e… buone vacanze!!!

Nel nostro giardino sta spuntando
di tutto… è meraviglioso veder crescere i frutti del nostro amore per la natura…
e soprattutto è meraviglioso rendersi conto di come cambia il sapore della
frutta e della verdura se coltivata nel proprio giardino…
Quest’anno ho convinto mio marito a
piantarmi i lamponi, 3 piccole piantine che, secondo colui che me le ha vendute
non avrebbero dovuto germogliare… “Abbia pazienza signora, i lamponi li mangerà
il prossimo anno!
” e io delusa me ne sono tornata a casetta, li ho piantati nel
terreno e mi sono detta “Abbi pazienza Morena, l’anno prossimo li mangerai!!!!”.
Fortunatamente il venditore si
sbagliava perché le nostre piantine sono cresciute in modo impressionante,
triplicando il proprio volume!!! E i lamponi stanno maturando, saranno un
centinaio!!! Che meraviglia, sono troppo felice!!! Mi basta poco per sentirmi
felice!!!
 
E per questa estate vi lascio, il
blog va in vacanza e ritorna a settembre, mi prendo un mesetto di pausa per
concedermi le meritate ferie!!! Ma non smetterò di seguire voi che resterete!!!
Vi auguro Buone vacanze con la mia
Parmigiana di melanzane!
 
 
Parmigiana
di Melanzane
Ingredienti:
2 melanzane viola
500 gr di passata di pomodoro
2 mozzarelle
Parmigiano grattugiato
½ cipolla
farina 00 qb
olio extravergine di oliva
sale
pepe
olio di semi di per friggere
 
Procedimento:
Fate soffriggere la cipolla con l’olio
extravergine di oliva, aggiungete la passata di pomodoro, il sale ed il pepe e
fate cuocere per 15 minuti circa.
Tagliate a fette sottili le melanzane e
mettetele in un colino, ricopritele con il sale grosso per asciugarle, mettete
una pentola sopra al colino per schiacciare il tutto. Lasciate riposare per un
paio d’ore poi eliminate il sale e infarinatele.
Friggetele in olio bollente fino a doratura, scolatele
e asciugatele con carta assorbente.
 
Prendete una pirofila e preparate gli strati:
melanzane, salsa di pomodoro, mozzarella, e parmigiano grattugiato. Ricoprite
l’ultimo strato con abbondante Parmigiano.
Infornate a 200° per circa 30 minuti o
comunque fino a doratura.
 
 
Melanzane/ Primi piatti/ Ricotta/ Senza categoria

Spaghetti alla Norma rivisitati

Buon 25 aprile a tutti voi!!!!!!!
Inizio questo post comunicandovi che lunedì si è concluso il primo appuntamento con “Un dolce al mese” la mia nuova sfida dedicata ai dolci.
Ringrazio tutti voi che avete aderito con entusiasmo e tutti voi che non ce l’avete fatta per un soffio perchè avete scoperto la sfida troppo tardi! 
Mi sono divertita a leggere i vostri post, ho apprezzato le vostre crostate e spero enormemente che con la stessa passione parteciperete alle prossime sfide.
Tra pochi giorni vi comunicherò i vincitori di aprile e svelerò i premi simbolici che riceveranno. Ricordatevi che i vincitori saranno giudici incontestabili della sfida di Maggio!!!!!!! Spetterà a loro scegliere 3 ricette a testa tra cui dovrò eleggere la vincitrice!
Grazie ancora e adesso…. passiamo alla ricetta di oggi: come ho più volte ribadito, io non mangio verdure, soprattutto quelle a foglia quindi NO insalata, NO spinaci, etc… etc…. ma alcune riesco ad apprezzarle.
Ho scoperto in questi giorni che mi piacciono le melanzane!!!! Luca mi ha convinta a mangiarle “spappolate” dentro ad un delicato sughetto e…. devo ammettere che ho fatto il bis!!!! 
Ecco la ricetta:

SPAGHETTI ALLA NORMA RIVISITATI

Ingredienti (per 500gr di spaghetti):

1 Melanzana grande
400gr di pelati
3hg di ricotta fresca
Aglio q.b.
1/4 di cipolla
Olio EVO
Sale e zucchero
Basilico

Procedimento:
Tagliate a cubetti la melanzana e lasciatela dentro ad un colino cosparsa di sale grosso, mescolate, bagnate con acqua fredda, schiacciate i cubetti e lasciate riposare per 15 minuti.
Nel frattempo, in un pentolino, fate un soffritto di cipolla aglio e olio, aggiungete i pelati, coprite con un coperchio e fate cuocere per 30 minuti.
Trascorso questo tempo, passate i pelati cotti nel frullatore, rimetteteli in pentola, insaporite con sale, zucchero e basilico e proseguite con la cottura per altri 20/30 minuti.
Sciacquate le melanzane e mettetele in una padella grande con un goccio d’olio, fate dorare per circa 15 minuti a fuoco alto aggiungendo ogni tanto un cucchiaio del sugo che sta cuocendo, per non far asciugare troppo.
Dopodichè, dovrete aggiungere alle melanzane la ricotta fresca, mescolare ed allungare piano piano con tutto il sugo preparato in precedenza.
Et voilà il sugo è pronto! Adesso vi resta solo una cosa da fare: cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolare e condire con il sugo!!!! Buon appetito!
Con questa ricetta partecipi al contest di Silvia