Browsing Category

Mandorle

Dolci/ Mandorle/ Senza categoria/ Torte

SBRISOLONA ALLE MANDORLE

Ogni tipo di dolce è per me da provare, che sia morbido o croccante, amo prepararli e amo altrettanto mangiarli 😁 quindi sperimento continuamente, adoro mettere le mani in pasta e sentire in casa il profumo del dolce in forno… non lo trovate irresistibile?

Questa volta è il turno della sbrisolona 😋


SBRISOLONA ALLE MANDORLE

Ingredienti x uno stampo da 20 cm
100 gr di farina 00 (io Polselli)
100 gr di farina di mais fioretto
100 gr di zucchero
100 gr di burro
100 gr si mandorle con la pellicina (io Benvenuto nocciole) – oltre ad una decina per la finitura
1 tuorlo d’uovo

Una bustina di vanillina o qualche goccia di essenza di vaniglia

Buccia grattugiata di un limone
Tritate i 100 grammi di mandorle, tenendone da parte una quindicina che devono restare intere.

La farina di mandorle ottenuta andrà mescolata con la farina 00, la farina di mais, la metà dello zucchero, le 15 mandorle intere, la buccia grattugiata di un limone.

Per ultimo aggiungete il burro tagliato a cubetti e il tuorlo d’uovo. Amalgamate con le mani fino ad ottenere un composto sabbioso.

Disponete il composto in una teglia imburrata o ricoperta con carta forno, a bordo basso, da 20 cm di diametro, o più grande se volete una torta molto bassa.

Ricoprite la superficie con lo zucchero avanzato e decorate con le 10 mandorle intere.

Infornate a 180 gradi per circa 40 minuti (ovviamente regolatevi con il vostro forno).


NOTE:

🔴 La stessa ricetta può essere utilizzata per la sbrisolona alle nocciole, sostituendo le mandorle con le nocciole.

🔴 la qualità del burro è molto importante per il gusto finale della torta

Dolci/ Mandorle/ Senza categoria/ Torte/ Yogurt

CIAMBELLA ALLE MANDORLE E YOGURT

In questo periodo drammatico, tra COVID e governo non c’è niente di buono… la televisione ci racconta solo storie tristi e invece avremmo bisogno di positività e rinascita…
Voi come fate a staccare la spina? Io metto le mani in pasta, il mio antistress è la cucina.
Ed ecco a voi un ottimo modo per non pensare… preparare la mia facilissima e buonissima ciambella alle mandorle e yogurt! È profumata e golosa e si prepara davvero in fretta e senza difficoltà.

CIAMBELLA ALLE MANDORLE E YOGURT

Ingredienti:
100 gr di farina 00 (io Polselli farina x dolci)
150 gr di farina di mandorle (io Benvenuto Nocciole)
190 gr di zucchero
110 gr di olio di semi
2 vasetti di yogurt bianco
30 ml di latte
3 uova medie
Una bustina di lievito vanigliato x dolci

Montate le uova con lo zucchero finché diventeranno bianche e spumose. Aggiungete i liquidi, quindi olio, yogurt e latte, mescolate.
A parte setacciate la farina con il lievito e aggiungete al composto amalgamando completamente.
Visto che velocità???
Adesso imburrate uno stampo per ciambella e versateci il composto.
Infornate a 170 gradi forno statico per circa un’ora. Come sempre regolatevi con il vostro forno e fate sempre la prova stecchino!

NOTE:

🟣 La farina di mandorle può essere sostituita con farina 00

🟣 La stessa ricetta può essere utilizzata per fare un plumcake

Dolci/ Mandorle/ Plumcake/ Senza categoria

AMOR POLENTA SENZA BURRO

Qualche giorno prendo tutti i miei stampi, li metto sul pavimento e li fotografo in gruppo, così vedrete quanti ne ho! Sono pazza, li comprerei tutti! Ad occhio penso di averne una cinquantina… NO COMMENT!!!!!
Tra questi troviamo anche lo stampo per Amor Polenta, un dolce lombardo che contiene 3 diverse farine perfettamente compatibili tra loro. Io ho voluto provare a farla senza burro e devo dire che l’effetto ottenuto è fantastico! Eccola:

AMOR POLENTA SENZA BURRO

Ingredienti:
100 gr di Farina di mais Fioretto
80 gr di Farina 00
75 gr di Mandorle pelate
125 gr di Zucchero
80 gr di Olio di semi
2 Uova
Un cucchiaio di Rum
Mezza bustina di Lievito vanigliato x dolci
Zucchero a velo qb

Montare le uova con lo zucchero. Aggiungere a filo l’olio e il rum, continuando a mescolare.
Triatare finemente le mandorle e unirle alla farina 00, alla farina di mais e al lievito setacciato.
Incorporare le farine con i liquidi mescolando.
Imburrare e infarinate uno stampo per Amor polenta o, se ne siete sprovvisti, potete usare uno stampo per plumcake non troppo grande.
Infornare a 170 gradi per 45 minuti, ma regolatevi sempre con il vostro forno.
A cottura ultimata spolverate con zucchero a velo.


NOTE:
➡️ Se preferite potete sostituire l’olio con 100 gr di burro. In questo caso dovrete mescolarlo a pomata con lo zucchero e solo successivamente unire le uova uno alla volta.
➡️ potete renderla più golosa aggiungendo delle gocce di cioccolato o dell’uvetta

Biscotti/ Dolci/ Mandorle/ Natale/ Senza categoria

PASTE DI MANDORLA

E un altro Natale è passato… nonostante il periodo sia davvero triste, per me il Natale resta la festa più bella… l’atmosfera natalizia mi ha sempre riempita di un senso di pace e adesso che sono mamma, vedere i miei bimbi spalancare gli occhioni quando Babbo Natale arriva nella notte, ripreso dalla telecamera, e ci mette i regalini sotto all’albero, è meraviglioso… dovremmo tutti tornare un po’ bambini per guardare il mondo con gli occhi dell’innocenza…
Oggi, per restare in tema semi-natalizio, vi propongo delle deliziose paste di mandorla, biscotti a cui io non so resistere… fondamentalmente sono semplici da realizzare, basta solo rispettare alcune regole essenziali. Il riposo dell’impasto è vincolante perché permette ai biscotti di non perdere la forma e la struttura in cottura, quindi lasciarlo riposare 24 ore in frigorifero e un’altra mezza giornata a temperatura ambiente prima si infornare. Ecco la ricetta:


PASTE DI MANDORLA

Ingredienti (per circa 25/30 pasticcini):
200 gr di mandorle pelate
200 gr di zucchero
2 albumi di uova medie
Ciliegie candite per decorare

Frullate e trasformate in farina le mandorle, attenzione a non esagerare per evitare che fuoriesca l’olio delle mandorle.
In una ciotola mescolate la farina di mandorle con lo zucchero, poi aggiungete gli albumi e impastate.
Formate delle palline della dimensione che preferite, ne dovrebbero venire 25/30 pezzi.
Su una teglia rivestita di carta forno, disponete tutte le palline distanziate tra loro, inserite una ciliegia su ogni pezzo schiacciando leggermente e riponetele in frigorifero per 24 ore. Questa operazione è necessaria per far sì che mantengano la forma e non si schiaccino in cottura.
Trascorse le 24 ore tiratele fuori dal frigorifero e lasciatele riposare a temperatura ambiente per mezza giornata.
Adesso siete pronti per la cottura, in forno statico a 180 gradi per circa 10 minuti, controllando che non si brucino perché i tempi dipendono molto dalle dimensioni che avete scelto.


NOTE:
– Se l’impasto dovesse risultare troppo “colloso”, potete aggiungere dello zucchero a velo per formare le palline.
– Al posto delle ciliegine potete mettere delle mandorle intere o altri canditi.
– Per accentuare il sapore di mandorle, potete aggiungere un cucchiaino di essenza di mandorla.

Dolci/ Frutta/ Mandorle/ Natale/ Senza categoria

MANDORLE PRALINATE

Per restare in tema natalizio, io penso che sia meraviglioso preparare regalini homemade da donare!!! Ci sono in commercio dei sacchetti trasparenti meravigliosi, con disegni colorati a tema, in cui inserire biscotti, caramelle o appunto, delle croccanti mandorle pralinate, come quelle che si trovavano al luna park. Sono facilissima da fare e bastano pochi ingredienti.

MANDORLE PRALINATE

Ingredienti:

  • 200 gr di mandorle
  • 200 gr di zucchero
  • 90 gr di acqua a temperatura ambiente

Mettete tutti gli ingredienti in un pentolino antiaderente, accendete la fiamma a fuoco medio e mescolate. Vedrete che inizialmente il composto sarà liquido ma continuando a mescolare noterete che inizierà a cristallizzarsi e ad imbrunirsi. Praticamente arriverà a bollore e si attaccherà alle mandorle.

A questo punto togliete dal fuoco e versate su carta forno staccando tra loro le mandorle prima che si raffreddino.

Lasciate raffreddare e preparate i vostri sacchettini natalizi!!!

NOTE:

– se vi piace potete aggiungere un cucchiaino di cacao

– lo stesso procedimento può essere utilizzato anche per le arachidi