Browsing Category

Gelato

basi/ Dolci/ Gelato

Gelato furbo senza gelatiera che non ghiaccia

Oggi, ispirata dal caldo infernale che mi circonda, vi lascio la ricetta di un gelato fantastico che ho imparato a conoscere grazie alla mitica Martha Stewart!!!! Si prepara in poco tempo, senza gelatiera, senza dover mai girare il composto una volta messo in freezer e con solo 3 ingredienti!!! Tutto questo grazie alla presenza dell’alcool che blocca la formazione del ghiaccio. Questa è la ricetta base dalla quale potrete creare i gusti che volete.

GELATO FURBO SENZA GELATIERA CHE NON GHIACCIA

500 ml di panna da montare zuccherata (io uso la Hoplà perché il risultato è assicurato) o panna fresca liquida da montare
397 g di latte condensato zuccherato (la lattina)
2 cucchiaini di estratto di vaniglia (se volete un gelato al sapore di vaniglia, altrimenti sarà al fiordilatte)
2 cucchiai di liquore tipo Vov o Bourbon o crema al whiskey

Montate la panna a neve ben ferma.
A parte mescolate il latte condensato con il liquore e 2 cucchiaini di estratto di vaniglia.
Amalgamate tutti gli ingredienti mescolando dal basso verso l’alto, in modo da non smontare il composto.
Mettete il tutto all’interno di un contenitore, va bene anche lo stampo per plumcake coperto con la pellicola, e lasciate riposare per circa 6 ore in freezer. NON SERVE GIRARLO!!! Al termine del periodo di congelamento sarà pronto per essere gustato!

NOTA BENE: Questa è una ricetta che fornisce la base per un ottimo gelato senza gelatiera, dalla quale potete sbizzarrirvi per creare i gusti che più vi piacciono. Per esempio, per un gelato al cioccolato basta aggiungere 30 gr di cacao al latte condensato, oppure potete variegarlo con un topping all’amarena per creare il gusto spagnola, o potete aggiungere del caramello, o cocco rapè o gocce di cioccolato e così via… buona merendaaaaa

Caffè/ Dolci/ Gelato/ Pan di spagna/ Semifreddi/ Senza categoria/ Torte

Torta gelato stracciatella e caffè

Mercoledì è terminata la sfida “Un dolce al mese” di Maggio.
Le partecipazioni sono aumentate rispetto al mese di Aprile e vi ringrazio di cuore per le dolci e golose ricette che mi avete inviato! Sono contenta che anche voi apprezziate questo appuntamento fisso e spero vivamente che continuerete a seguirmi e a giocare con me!
Adesso spetta a Maria Grazia e Fausta l’ardua scelta delle 6 finaliste!!!! Mi invieranno 3 ricette a testa corredate dalla motivazione della preferenza. Tra queste io sceglierò le 2 vincitrici.
Allora… vi aspetto qui, tra qualche giorno per i risultati!!!!! 
La torta che vi mostro oggi l’ho preparata in occasione di una cena con amici. Non volevo presentare un dessert classico ed avevo un gran desiderio di gelato, fresco e goloso… Ed ecco cosa ne è venuto fuori:

TORTA GELATO STRACCIATELLA E CAFFE’

Ingredienti:

Per il Pan di spagna di Montersino (per una base alta da 26 cm)- io ho diminuito le dosi perchè per questa torta avevo bisogno di 2 soli strati non troppo alti:

250gr di uova intere
175gr di zucchero semolato
150gr di farina 00
50gr di fecola di patate
1 bacca di vaniglia bourbon

Per la farcitura e la decorazione:

500gr di gelato alla stracciatella
500gr digelato “affogato al caffè”
Caffè
Meringhette

Procedimento:
Preparate il pan di spagna: Montate le uova intere con lo zucchero e la vaniglia con le fruste elettriche, fino ad ottenere un composto spumoso e chiaro.
Aggiungete a mano con un cucchiaio di gomma
la farina setacciata insieme alla fecola di patate, miscelando il tutto
delicatamente dal basso verso l’alto.
Mettete immediatamente il
composto cosí ottenuto in uno stampo imburrato ed infarinato, cuocete
subito in forno a 190° C per 20 minuti circa.
A cottura ultimata, lasciate raffreddare e tagliatelo in 2 strati.
Inserite il primo strato in uno stampo regolabile a cerniera senza fondo e, utilizzando un pennello in silicone, inzuppate il primo strato di pan di spagna con il caffè.
Farcite con il gelato alla stracciatella.
Ricoprite con il secondo strato di pan di spagna inzuppato nel caffè.
Farcite con il gelato “affogato al caffè”.
Decorate la superficie con le meringhette, per creare l’effetto “a pois”!!!!!
Conservatela in freezer e tiratela fuori 15 minuti prima di servirla.
 Con questa ricetta partecipo al contest di Tina e Vicky

In collaborazione con Casa Bianca Piacenza