Browsing Category

Gamberi

Gamberi/ Pesce/ Pistacchi/ Primi piatti/ Senza categoria

Paccheri con gamberi e pistacchi

Eccomi di ritorno! Inizia il conto alla rovescia per me, il matrimonio si avvicina sempre più e comincio a diventare ansiosa… Si, lo so, mi avete detto di stare tranquilla e di godermi questo momento ma non è semplice come dirlo!!! Mi ritrovo a 2 mesi dall’evento con un po’ troppi buchi da colmare, so che ce la farò  ma, speravo di finire in tempi più brevi… e considerate che le partecipazioni non le abbiamo ancora distribuite… AIUTOOOO!!!!!
E per risollevarmi mi sono affidata a Facebook e ho aggiornato la mia pagina, adesso sono approdata anche io nell’era moderna e il mio blog è presente nel social network più famoso al mondo!!! Se vi va passate a trovarmi anche lì!!!
Il piatto di oggi è assolutamente da provare!!! E’ un’idea di Luca che me l’ha preparato per il nostro anniversario di fidanzamento, un’associazione di ingredienti che è stata un’esperimento e che adesso riproporrò agli amici perchè è sublime!!! Gamberi e pistacchi, una delizia!!!

PACCHERI CON GAMBERI E PISTACCHI

Ingredienti:
500 gr di paccheri freschi
350 gr di gamberi
200 gr di pistacchi tostati
Aglio
Olio EVO
Peperoncino
50 ml di brandy

Procedimento:

Tritate i pistacchi.
In una pentola wok preparate un soffritto con olio, aglio, peperoncino e un terzo dei pistacchi tritati.
Nel frattempo mettete a bollire l’acqua per la pasta.
Nel soffritto aggiungete i gamberi, scotatteli sui due lati, poi sfumate con il brandy.
Buttate la pasta.
Aggiungete un altro terzo dei pistacchi e un mestolo di acqua di cottura della pasta, alzate il fuoco per ridurre il liquido e lasciate riposare.
L’ultimo terzo dei pistacchi va messo in cottura nell’acqua della pasta, mentre la pasta cuoce.
Scolate i paccheri e tenete da parte un bicchiere di acqua di cottura, rovesciate i paccheri nella pentola wok con i gamberi, accendete il fuoco e mescolate, se necessario allungate con l’acqua di cottura tenuta da parte.

Buon appetito!!!
More
Calamari/ Gamberi/ MTC/ Pesce/ Piselli/ Primi piatti/ Senza categoria/ Vongole/ Zafferano

La Fideuà con mazzancolle, vongole e ciuffetti di calamari e la salsa di piselli

Bella questa sfida, davvero ragazze dell’MTC, era da tempo che volevo mettermi alla prova con una ricetta spagnola e la fideuà è esattamente quello che ci voleva per soddisfare la mia voglia di sperimentare.
Sono sempre più convinta che la scelta di far parte della grande squadra dell’MTC sia stata una scelta grandiosa. E’ meraviglioso accorgersi di quante cose posso fare, cose che senza questa sfida forse non avrei mai fatto!!!
Questo mese per di più, ho imparato a fare il dado in casa!!! Si, io che a questo non avevo mai pensato, adesso ho capito che c’è un abisso tra quelli comprati al supermercato e quelli artigianali. 
La fideuà l’ho preparata domenica a pranzo e ho praticamente obbligato Luca e 2 cari amici a fare da cavie!!! Alla fine io ho mangiato una piccola porzione e loro hanno fatto il bis!!! Cavie soddisfatte e curiose di testare le prossime ricette per L’MTC!!!!!
Felice e soddisfatta vi presento la mia versione:

LA FIDEUÀ CON MAZZANCOLLE, VONGOLE E CIUFFETTI DI CALAMARI 
ACCOMPAGNATA DA SALSA DI PISELLI

Ingredienti :
Per la fideuà
550 gr di spaghetti spezzati
10 pomodorini ciliegini
400 gr di ciuffetti di calamari
400 gr di vongole veraci
18 Mazzancolle
Una bustina di zafferano
Curry
1 dado di carne fatto in casa (ricetta dell’MTC qui)
1 spicchio d’aglio
Olio EVO
400 gr di piselli
Un peperoncino
Pepe
Per il brodo
Un litro d’acqua
2 dadi di carne fatti in casa (ricetta dell’MTC qui)
Per la salsa
400 gr di piselli
Olio EVO
Sale
Mezzo spicchio d’aglio
Procedimento:
Per prima cosa mettete a 
bagno le vongole con una mangiata di sale grosso per farle spurgare. E’
sufficiente un’ora, poi scolatele e sciaquatele.
Preparate il brodo semplicemente mettendo a bollire l’acqua
con 2 dadi di carne fatti in casa.
Prendete una padella molto larga e dai bordi bassi e fate
soffriggere un filo d’olio EVO e saltateci gli spaghetti spezzati affinchè
prendano colore e si tostino ma senza bruciarli. Metteteli da parte.
Nella stessa padella aggiungete olio e versateci le vongole
che, con il calore si apriranno. Mettetele da parte, in una pentola con
coperchio per mantenerle calde.
Nella stessa padella,  aggiungete olio e il dado di carne, fate cuocere
i ciuffetti di calamari e mettete da parte.
Per ultimi cuocete i gamberi (devono solo essere scottati da
entrambi i lati).
Lavate e tagliate a metà i pomodorini.
Nella padella scaldate l’olio con lo spicchio d’aglio,
rosolate e aggiungete i pomodorini. Allungate con un filo di brodo e
scioglieteci lo zafferano. Insaporite con il curry, un po’ di pepe e il
peperoncino.
Adesso dovrete versare il brodo, in quantità sufficiente a
coprire la pasta che verserete.
Versate gli spaghetti spezzati nel brodo. Dopo 5 minuti di
cottura aggiungere i piselli, i ciuffetti di calamari e le vongole.
Continuate  a
mescolare affinchè la cottura sia uniforme e, se serve, aggiungete del brodo.
A fine cottura disponete le mazzancolle sopra alla fideuà.
Per preparare la salsa di accompagnamento vi basterà mettere
in un mixer i piselli, un filo d’olio EVO, un pizzico di sale e mezzo spicchio
d’aglio e tritarli tutti assieme. Versatela in una ciotola.
Con questa ricetta partecipo alla sfida di marzo dell’MTC
Buona settimana amiche carissime,
More
Antipasti/ Gamberi/ Pesce/ Senza categoria

Cocktail di gamberetti

Buon mercoledì a voi che passate a trovare questa pazza ragazza!!!!! Come avete passato il vostro week end???? Noi finalmente ci siamo dedicati 2 giorni al mare!!!! 
Che meraviglia il mare, una delle cose più belle che esistano.
Sdraiati sul lettino, su una spiaggia rovente di Cesenatico, ci siamo lasciati baciare dal sole caldissimo e ogni 15 minuti, via di corsa dentro all’acqua salata!!!
Se sono giù di morale, la spiaggia è un valido antidoto, sa rendermi gioiosa come una bambina!!!!
E, anche se ci siamo fatti 7 ore di viaggio a causa delle code in autostrada, ne è valsa la pena!!!!
E poi, la Romagna è una regione meravigliosa, la gente è speciale, ricca di altruismo, gentile… sembra un altro mondo!!!! E sono sempre felice di tornarci.
E’ bello dedicarsi a sè stessi e trascurare la casa ogni tanto!!!!!!
Se potessi, andrei al mare ogni week end ma purtroppo non si può!
Oggi vi lascio una ricetta semplice semplice ma fresca e colorata, nella versione del mio compagno Luca, che aggiunge un po’ di Vodka per esaltare i sapori.


COCKTAIL DI GAMBERETTI

Ingredienti:

400gr di gamberetti sgusciati
250gr di maionese
2/3 cucchiai di ketchup
Vodka
Foglie di lattuga

Procedimento:
Se i gamberetti sono già precotti potrete utilizzarli immediatamente, altrimenti dovrete sbollettarli in acqua calda per 5 minuti.
Preparate la salsa cocktail: mettete in una bacinella l maionese e il ketchup e mescolate bene. Verificate che la consistenza ed il sapore vi soddisfino ed eventualmente allungate con altra maionese.
Aggiungete un goccio di vodka pura.
Disponete le foglie di lattuga sul fondo delle ciotole da portata e adagiatevi sopra i gamberetti.
Buon appetito!

Inoltre, vi rinnovo l’invito alla mia sfida “Un dolce al mese” dedicata ai dolci con albicocche o pesche:
Gamberi/ Olive/ Pesce/ Primi piatti/ Senza categoria/ Vino

Spaghetti con code di gambero e… le mie notti insonni

Questa notte sarò sola… Luca è “direttore vendite
Italia” di una società Biomedicale ed è spesso in viaggio per lavoro.
Ormai dovrei essermi abituata a queste continue assenze ma, non è così!

La notte, buia e silenziosa mi
incute un terrore esagerato senza di lui…
Abitiamo in campagna, in una via
interna al paese, poco trafficata, dove ti accorgi di ogni macchina che
passa… non è come essere in città, dove i rumori sono onnipresenti e ti fanno
compagnia… qui al massimo sento una civetta che passa sul tetto, un gatto che
miagola, un cane che abbaia, o le rane che gracidano nello stagno… siamo
circondati dalla meravigliosa natura.
Immancabilmente, quando lui non
c’è, passo le notti davanti al computer o alla televisione e la mattina dopo
sono uno zombie…
Lui, sapendo del mio terrore,
cerca di evitare il più possibile le notti fuori casa, magari alzandosi alle 5
per prendere l’aereo anzichè fermarsi dalla sera prima, oppure fa andata e ritorno
in giornata, ma a volte, soprattutto quando deve partecipare a congressi che
durano più giorni, non può evitare di stare lontano da casa.
In realtà non sono completamente
sola però! I miei cucciolotti Buffy, Bill, Birra e Baby sono con me!!!! E un po’
di sicurezza sanno regalarmela!!!!
Quindi, mi preparo ad un’ennesima
notte insonne e intanto vi lascio la ricetta di uno dei miei piatti preferiti:


SPAGHETTI
CON CODE DI GAMBERO

Ingredienti:
500gr di spaghetti
300gr di code di gambero
Capperi
Olive nere
Mezzo bicchiere di vino bianco
5 acciughe
Pepe
Olio EVO

Procedimento:

Mentre l’acqua per la pasta bolle, prendete una
padella larga e antiaderente e mettete a rosolare un po’ d’olio EVO con le
acciughe.
Aggiungete le code di gambero (rigorosamente con
il guscio, altrimenti il sapore cambia), le olive, i capperi, il pepe, il vino
bianco, e lasciate assorbire, girando i gamberi ogni tanto per donargli una
cottura uniforme.
Buttate gli spaghetti e, mentre cuocion,o
iniziate a tirare fuori dalla padella, una alla volta le code di gambero e
sbucciatele, poi rimettetele in padella. In questo modo non avrete bisogno di
“sbucciarle” nel piatto!!!!! E potrete mangiarle con gli spaghetti
senza rischiare che scuociano!!!!!
Scolate la pasta , buttatela nella padella con i
gamberi, mescolate bene e servite.
Buon appetito!

Inoltre vi ricordo la mia sfida
dedicata ai dolci, che scadrà il 23 Giugno
Con questa ricetta partecipo al contest di Lidia