Browsing Category

Gamberi

Antipasti/ Gamberi/ Pesce/ Vino

SPIEDINI DI GAMBERI PICCANTI AL FORNO

Perfetti come antipasto o per completare una cena a base di pesce, sfiziosi e facili da preparare!
Li ho resi “speciali” utilizzando una panatura a base di pane Carasatu tritato, buono come pochi perché prodotto dal Panificio Bulloni pluripremiato per la qualità dei suoi prodotti ➡️ http://www.panificiogiuliobulloni.it/
Per dare un tocco in più ho aggiunto peperoncino essicato, raccolto a mano ed essicato, con tanta passione e cura da Note di campo che garantisce sempre la sua passione per le cose fatte in casa con amore ➡️ https://www.notedi.com/it/
L’olio extravergine essenziale per insaporire il mio piatto è del Frantoio Ghiglione , un olio ligure dal sapore inconfondibile e delizioso ➡️ https://www.frantoioghiglione.it/shop/

Per la cottura ho utilizzato una pirofila in vetro Zeronichel che permette di ridurre al minimo il livello di nichel ➡️ https://www.zeronichel.com/

Il tutto accompagnato da un vino Ortrugo frizzante, di Vini Testa che con le sue note floreali e fruttate e con la sua freschezza, saprà esaltare il sapore del pesce ➡️ https://www.vinitesta.it/

SPIEDINI DI GAMBERI PICCANTI AL FORNO

Ingredienti (x 3 spiedini):
15 gamberi sgusciati
Un disco di pane Carasatu (Panificio Bulloni)
Sale e pepe
Un pezzetto di aglio
Un cucchiaino di Peperoncino essicato (Note di campo)
Qualche foglia di Prezzemolo
Olio EVO (Frantoio Ghiglione)
3 Stecchini lunghi per spiedini

Pirofila in vetro Zeronichel

Per accompagnare:
Ortrugo frizzante, vino bianco di Vini Testa

Lavate i gamberi e togliete dalla schiena la riga nera sfilando dalla testa.
Preparate il trito per l’impanatura: mettete in un mixer il pane carasau, l’aglio, sale, pepe, foglie di prezzemolo e peperoncino essicato, con un goccino d’olio e tritate tutto. Mescolate per amalgamare e traferite il trito in un vassoio.
Prendete gli stecchi e infilate ad uno ad uno i gamberi, 5 per spiedino, ma regolatevi in base alla loro dimensione.
Impanate gli spiedini su ogni lato, schiacciando per bene per far attaccare la panatura.
Trasferite gli spiedini in una teglia ricoperta con carta forno, passateci sopra un filo d’olio EVO e infornate a 200 gradi per 10 minuti.

Gamberi/ Pasta/ Pesce/ Pistacchi/ Primi piatti/ Salmone/ Senza categoria

PASTA ROSATA CON PISTACCHI

Un piatto delizioso, salmone e gamberetti stanno benissimo assieme e i pistacchi esaltano il sapore del pesce 😉

Il salmone utilizzato è il salmone selvaggio dell’Alaska affumicato di Alaska Seafood ricevuto grazie all’azienda Coam.
Tutti i prodotti ittici dell’Alaska sono selvaggi. A differenza dell’Italia, in Alaska non esistono allevamenti di pesci.
Tutta la pesca in Alaska è sostenibile. Grazie ad una serie di interventi legislativi dello stato e delle istituzioni scientifiche.
I controlli sono molto severi e questo garantisce la qualità del prodotto che noi consumatori utilizzeremo ➡️ http://www.alaskaseafood.it/

L’olio EVO arriva dal Sannio, Olio extravergine di oliva di categoria superiore, ottenuto unicamente dalla spremitura a freddo di olive. Acquistabile sul sito di Sannio Sapori che è il primo negozio online dedicato alle eccellenze della zona del Sannio ➡️ https://www.sanniosapori.com/

La pasta di Camerino è stata una grande scoperta per me e la mia famiglia e ve la consiglio per consistenza, sapore e facilità di cottura ➡️ https://lapastadicamerino.it/

La granella di pistacchi è di Aroma Sicilia e se parliamo di pistacchi di Bronte non serve dire altro 🤣🤣🤣 il massimo della bontà e soprattutto la certezza di dare al vostro piatto un tocco di croccantezza delizioso ➡️ https://www.aromasicilia.com/it/

PASTA ROSATA CON PISTACCHI

Ingredienti:
500 gr di mezze maniche (io La pasta di Camerino)
200 gr di salmone selvaggio affumicato (io Alaska Seafood)
200 gr di gamberetti sgusciati
Olio EVO (io Sannio Sapori)
Granella di pistacchi qb (io Aroma Sicilia)
100 ml di Panna fresca
Per prima cosa mettete a bollire abbondante acqua salata per cuocere la pasta.
Tagliate a pezzetti il salmone.
In una grande padella antiaderente mettete un filo d’olio EVO, scaldate e versateci il salmone, rosolate per 2 minuti e aggiungete anche i gamberetti.
Buttate la pasta e 3 minuti prima della fine del tempo di cottura, aggiungete nella padella con il condimento, la panna fresca affinché si addensi leggermente, poi scolate la pasta e trasferitela in padella, mescolate, spolverizzate con la granella di pistacchi e servite.

Gamberi/ Olive/ Pasta/ Primi piatti/ Senza categoria

TAGLIATELLE CON GAMBERETTI E PATÉ DI OLIVE TAGGIASCHE

Gamberetti e olive, un binomio perfetto 😊
E se le olive sono taggiasche, con il loro sapore amarognolo a cui non so resistere, allora il successo del piatto è assicurato.

Di questo ringrazio Antico Frantoio Ramoino che mi ha deliziata con i suoi prodotti liguri senza paragoni, rigorosamente senza conservanti, con alle spalle oltre 70 anni di esperienza… immaginate quanto sono buoni???? Dovete provarli anche voi ➡️ https://www.frantoio-ramoino.com/

I filetti di acciughe hanno contribuito enormemente ad insaporire il piatto e di questo ringrazio Unifrigo che con la sua esperienza di oltre un secolo, ci permette di assaporare prodotti ittici di qualità, che sanno di mare anche quando il mare è lontano da casa nostra ➡️ https://unifrigoshop.it/

Per quanto riguarda le tagliatelle, sono di Gratifico Pasta fresca, azienda che produce a Bologna una pasta strepitosa, che amo alla follia 🥰 potete recarvi sul sito https://www.gratifico.shop/it/ e approfittare del mio codice MORENA-0221 per avere uno sconto del 15% su una spesa di 40€

TAGLIATELLE CON GAMBERETTI E PATÉ DI OLIVE TAGGIASCHE

Ingredienti:
250 gr di tagliatelle (io Gratifico pasta fresca)
Olio EVO qb (io Antico Frantoio Ramoino)
150 gr di gamberetti sgusciati
2 cucchiaini colmi di Paté di olive taggiasche (io Antico Frantoio Ramoino)
2 filetti di acciughe (io Unifrigo)
Sale qb

In una padella grande, mettete un filo di olio EVO e fate sciogliere i filetti di acciughe, poi aggiungete il Paté di olive taggiasche e mescolate.
Per ultimi, inserite i gamberi precedentemente scottati per un minuto in acqua bollente per evitare che si rimpiccioliscano in padella.
Nel frattempo cuocete le tagliatelle in acqua salata bollente.
Scolate la pasta con il mestolo, non nello scolapasta, in modo che resti intrisa di acqua di cottura, e versatela direttamente nella padella col condimento.
Poi mescolate per bene e servite.

Gamberi/ Pasta/ Pesce/ Pistacchi/ Primi piatti/ Senza categoria

SPAGHETTONI CON GAMBERI, DATTERINI E PISTACCHI

Io non so resistere ad un piatto di pasta col pesce ☺
I crostacei poi, li adorooooo 🥰
Quindi, approfittando della collaborazione con La Pasta di Camerino ho utilizzato gli spaghettoni sempre al dente e corposi per preparare un buon primo piatto.
Con il pesce stanno benissimo i datterini gialli di Ciro Flagella che per me sono in assoluto i migliori in commercio… non li avete mai provati??? E cosa aspettate????
Nel soffritto non potevano mancare le alici in olio Evo di Delicius che non sono insapori come capita spesso ma belle saporite e decise 😉
E come si fa a soffriggere senza olio??? Non si può… ma bisogna sceglierlo buono buono e io vado sempre sul sicuro con Oro della Terra che coltiva con passione, generazione dopo generazione, i suoi prodotti… e quando dico che l’olio è buono lo dico sinceramente…
A fine cottura ci ho anche aggiunto un filo d’olio aromatizzato all’aglio, sempre di Oro della Terra profumato e intenso… non perdetevi la possibilità di assaggiarlo.

E Cosa c’è di meglio di una manciata di granella di Pistacchi di Bronte per insaporire questo piatto? Io ho usato quelli di Agricola Fernandez e non posso più farne a meno, li metterei ovunque 🤣🤣

SPAGHETTONI CON GAMBERI, DATTERINI E PISTACCHI

Ingredienti:
Circa 500 gr di Datterini gold (io Ciro Flagella)
400 gr di code di gambero
Mezzo bicchiere di vino bianco
4 Alici in olio Evo (io Delicius)
Olio EVO qb (io Oro dellaTerra)
Sale e pepe qb
500 gr di spaghettoni (io La pasta di Camerino)
Granella di pistacchi qb (io Agricola Fernandez)
Olio aromatizzato all’aglio (io Oro della terra)

In una padella grande, soffriggete le alici con l’olio EVO, poi aggiungete i datterini gialli e condite con sale e pepe, fate cuocere per 10 minuti e nel frattempo cuocete le linguine in acqua salata bollente.
Poi inserite in padella anche i gamberi, sfumate col vino bianco alzando il fuoco.
Scolate la pasta con il mestolo, non nello scolapasta, in modo che resti intrisa di acqua di cottura, e versatela direttamente nella padella coi gamberi.
Poi mescolate per bene e, prima di servire, aggiungete la granella di pistacchi e un goccio di olio aromatizzato all’aglio.

Gamberi/ Pesce/ pomodoro/ Primi piatti/ Senza categoria

Linguine con gamberi e pomodorini gialli

Per me i primi di pesce sono davvero irresistibili… quando li cucino non riesco a mangiarne solo una porzione, ma devo fare sempre il bis 😁
Quando il piatto contiene ingredienti di qualità è ancora peggio… nel senso che ne mangerei ad oltranza 🤣🤣🤣
Ed è il caso della ricetta di oggi che è stata preparata con i deliziosi e supernaturali pomodorini gialli di Ciro Flagella che hanno un colore ed un sapore che riportano alle terre da cui sono nati….
Le linguine sono invece quelle di Oro della terra, corpose, dalla consistenza perfetta che si amalgama a meraviglia con il condimento… e il tocco finale dato dall’olio aromatizzato all’aglio, sempre di Oro della Terra, intenso e davvero molto saporito, da usare al posto dell’aglio a fine cottura 😋

Un piatto che si abbina perfettamente con un vino Vermentino di Gallura DOCG Spèra 2020 Siddùra

LINGUINE CON GAMBERI E POMODORINI GIALLI

Ingredienti:
Circa 500 gr di Pomodorini gialli (io Ciro Flagella)
350 gr di gamberi sgusciati
Mezzo bicchiere di vino bianco
3 Acciughe o alici
Olio qb
Sale e pepe qb
500 gr di linguine (io Oro della terra)
Olio aromatizzato all’aglio (io Oro della terra)

In abbinamento un Vermentino di Gallura DOCG Spèra 2020 Siddùra acquistabile sul sito www.vino.com

In una padella grande, soffriggete le acciughe con l’olio EVO, poi aggiungete i pomodorini gialli e condite con sale e pepe, fate cuocere per 10 minuti e nel frattempo cuocete le linguine in acqua salata bollente.
Poi inserite in padella anche i gamberi, sfumate col vino bianco alzando il fuoco.
Scolate la pasta con il mestolo, non nello scolapasta, in modo che resti intrisa di acqua di cottura, e versatela direttamente nella padella coi gamberi.
Poi mescolate per bene e, prima di servire, aggiungete un goccio di olio aromatizzato all’aglio.