Browsing Category

Funghi

Funghi/ nduja/ Pasta/ Primi piatti/ Zafferano

TAGLIATELLE ALLO ZAFFERANO, NDUJA E FUNGHI

Un primo piatto ricco e saporito, con ingredienti di prima scelta!

Il “Pastificio Milazzo” nasce nel 1992 a San Cono, un paesino dell’entroterra Siciliano già dalle origini, il fondatore, il Sig. Rocco è andato alla ricerca delle migliori miscele di semole, raggiungendo il top negli ultimissimi anni, ottenendo una pasta da semola certificata 100% Siciliana. La vera tradizione della pasta artigianale siciliana, tramandata di generazione in generazione ➡️ https://www.pastificiomilazzo.it/

Lo zafferano prezioso e dal sapore intenso è di Az.Agr. Pietrazita che a Sant’Angelo di Brolo coltiva frutta, zafferano, ulivi e frutta oleosa… con la cura e la passione che la natura e il consumatore finale si meritano ➡️ infopietrazita@gmail.com

I funghi secchi sono venduti da Welponer dove potete trovare tantissimi prodotti tipici trentini selezionati, una vasta scelta ad un ottimo prezzo! C’è di tutto, impossibile non trovare ciò che cercate ma se così non fosse potete fare la vostra richiesta direttamente all’azienda ➡️ https://www.deliziedaltrentino.it/

Per la nduja mi sono affidata a e-gusto che rappresenta le tradizioni, il sole ed i sapori piccanti della Calabria racchiusi in un vasetto!!! Specializzati nella produzione di conserve sott’olio, spezie, ingredienti per preparare gustosi piatti, marmellate e confetture, l’azienda non rinuncia mai a dare un pizzico di vivacità alle sue ricette grazie all’uso sapiente di una risorsa straordinaria: il Peperoncino di Calabria ➡️ https://www.e-gusto.shop/

L’ottimo olio extravergine utilizzato arriva dalla meravigliosa Sardegna ed è acquistabile da La Bottega di Tommy che con amore e passione per la tradizione sarda, seleziona i migliori prodotti locali per riproporli ai clienti sotto forma di box a tema o sfusi. Potrete trovare varie categorie, dai salumi al pane carasau, vini, olio… c’è un mondo da scoprire… ➡️ https://labottegaditommy.com/

TAGLIATELLE ALLO ZAFFERANO, NDUJA E FUNGHI

Ingredienti:
500 gr di tagliatelle (io Pastificio Milazzo)
Circa 40 stimmi di zafferano  (io Az. Agr. Pietrazita)
Circa 15 gr di funghi secchi (io Welponer)
30 gr di nduja in crema (io E-gusto)
Olio EVO qb (io La Bottega di Tommy)

Per prima cosa mettete a bagno I funghi nel latte caldo e lo zafferano con un dito di latte.
In una grande padella antiaderente mettete un filo d’olio EVO , aggiungete la nduja e spargete mescolandola con l’olio.
Inserite anche i funghi secchi con il loro latte e lo zafferano, mescolate per bene.
Nel frattempo mettete a cuocere le tagliatelle in abbondante acqua salata.
Quando saranno pronte scolatele e versatele nella padella con il condimento. Mescolate e servite.

Funghi/ Pasta/ Primi piatti/ Prosciutto/ Zafferano

MAFALDINE CON SAN DANIELE, FUNGHI E ZAFFERANO

Una pasta cotta per metà nell’acqua e per metà in padella, spettacolare!!!!!

Le Mafaldine sono dell’azienda Setaccioro Pastificio che produce con metodo artigianale un prodotto dal sapore inconfondibile ed assolutamente genuino nei suoi semplici ingredienti. Una pasta che una volta assaggiata resta impressa nella mente perché è davvero buona… ➡️ https://www.setaccioro.it/

Per i funghi secchi ringrazio Welponer che mi ha permesso di scoprire il vero gusto intenso dei funghi… ne bastano pochi per riempire di sapore un piatto… profumo e gusto sublimi…. questo è moltissimi altri prodotti del Trentino sono acquistabili sul loro ecommerce per riceverli comodamente a casa vostra ➡️ https://www.deliziedaltrentino.it/

Lo zafferano è un prezioso prodotto dell’azienda Pietra Zita che a Sant’Angelo di Brolo produce zafferano, olio e frutta oleosa… sono rimasta estasiata dal sapore di questo zafferano, ne basta poco per insaporire, e dona tanto sapore ai piatti, con la sicurezza della filiera corta… per informazioni potete scrivere un messaggio attraverso la pagina instagram

Il prosciutto San Daniele è prodotto dal prosciuttificio La Glacere bel Borgo Sopracastello dove la frizzante brezza delle Alpi Carniche entra direttamente nei saloni di stagionatura e si mescola a quella marina proveniente dall’Adriatico. Questo connubio rende unico il processo di stagionatura delle cosce. Tradizione, natura e la dedizione delle persone, si fondono nel prosciuttificio “La Glacere” per realizzare un prodotto artigianale di altissima qualità, acquistabile qui ➡️ https://www.laglacere.it/

L’olio extravergine è dell’azienda Orominerva che ormai ho iniziato ad adorare!!! Colore verde con leggeri riflessi gialli, aroma fruttato di oliva e mandorla fresca e gusto dolce che non sovrasta il sapore delle pietanze. Molto duttile in cucina, adatto all’uso quotidiano. Potete acquistarlo qui ➡️ https://www.orominerva.it/shop/

MAFALDINE CON SAN DANIELE, FUNGHI E ZAFFERANO

Ingredienti:
500 gr di mafaldine (io Setaccioro Pastificio)
15 gr di funghi Porcini secchi (io Welponer)
20 pistilli di zafferano (io Pietra Zita)
150 gr di prosciutto crudo San Daniele (io La Glacere)
Olio EVO qb (io Oro Minerva)
Latte per ammorbidire i funghi

Per prima cosa dovrete mettere a bagno con 2 dita di latte i pistilli di zafferano, circa 4 ore prima di utilizzarli.
Mettete a bagno nel latte tiepido anche i funghi secchi, un’oretta prima di utilizzarli.
Ungete con un filo d’olio EVO una grande padella antiaderente, scaldate e poi versateci i funghi con il loro latte. Fate asciugare quasi completamente e nel frattempo tagliate a pezzetti il prosciutto crudo e mettetelo da parte.
Fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata per metà cottura, poi trasferitela scolandola solo con una schiumarola, direttamente nella padella con il condimento. Allungate con un po’ d’acqua di cottura della pasta e proseguite lì la cottura per far si che la pasta diventi bella cremosa.
Quando mancherà un minuto aggiungete lo zafferano e mescolate.
A fine cottura inserite anche il prosciutto San Daniele e mescolate.
Servite bella calda e cremosa!

Carne/ Funghi/ Patate/ Secondi piatti/ Senza categoria

ARROSTO DI TACCHINO RIPIENO ACCOMPAGNATO DA FUNGHI E PATATE

Oggi carne e patate!!! Abbinamento perfetto!
Ma le patate non sono le solite patate 😜 sono speciali! Si chiamano Fornatine. Con questo particolare prodotto si possono ottenere STICK cotte al forno ma con il gusto del fritto.
Nate da una accurata ricerca varietale seguita dalla scelta dei terreni più idonei, questo prodotto, a differenza di tutte le altre varietà in commercio non si brucia, diventando croccante fuori e morbida dentro, simile al fritto.
Tutti potranno mangiare patatine senza alcuna remora evitando le conseguenze negative della frittura sulla salute ➡️ http://www.coppolapatate.it/
L’arrosto è stato cucinato a bagno in una salsa con funghi porcini, quelli buoni di Pagnan che ormai da moltissimi anni ci regala il vero profumo e il vero sapore dei funghi! ➡️ https://pagnan.com/ARROSTO DI TACCHINO CON FUNGHI
Ingredienti:
1 kg di arrosto di tacchino ripieno
15 gr di funghi porcini secchi (io Pagnan)
un bicchiere di vino bianco
un bicchiere di acqua naturale
sale e pepe
un rametto di rosmarino e una foglia di alloro
Burro qb
3 grosse patate Fornatine (Patate Coppola)
Mettete i funghi a bagno nel latte per farli ammorbidire.Adagiate l’arrosto in una padella antiaderente e rosolatelo con un bel pezzo di burro su ogni lato affinché resti più morbido in cottura.Prendete una casseruola da forno, io ne ho usata una in ceramica, e metteteci dentro l’arrosto.Aggiungete anche i funghi con il loro latte e un bicchiere di vino bianco, un rametto di Rosmarino, una foglia di alloro, sale e pepe. Cuocete in forno ventilato a 190° per circa un ora. Trascorse la prima metà della cottura dovrete aggiungere un bicchiere di acqua per allungare la salsa e permettere all’arrosto di cuocere meglio.Prendete le patate fornarine e sbucciatele, tagliatele in modo da creare delle listarelle. Queste patate sono particolari perché vanno cotte al forno ma restano poi croccanti all’esterno e morbide all’interno, come se fossero fritte ma in realtà sono molto più sane. Le patate vanno cucinate su una teglia da forno ricoperta con carta forno. Le ho cotte in forno a 210 gradi per 40 minuti.A fine cottura tagliate l’arrosto a fette e servitelo con un po’ di salsa.

Funghi/ Pasta/ Primi piatti/ Tartufo

ORTICONI AI FUNGHI E TARTUFO

Gli avete mai mangiati gli orticoni? Per me questa è stata la prima volta, grazie a Gratifico pasta fresca ho potuto scoprire il loro sapore inconfondibile… la sfoglia della pasta contiene le ortiche, che donano uno splendido colore al prodotto. Dovete assolutamente provarli ➡️ https://www.gratifico.shop/it/

Come condirli? Con i funghi porcini di Pagnan dal profumo e sapore intenso, che ho già utilizzato sia per primi che per secondi piatti e non mi hanno delusa.

Con il burro salato di Brazzale che ho scoperto essere talmente buono che vien voglia di mangiarlo a cucchiaiate 😋

E il tocco finale arriva da Terre Nobili azienda specializzata nella vendita di prodotti a base di tartufo. La salsa tartufata che ho utilizzato per condire gli orticoni ha dato un sapore e un profumo intenso al mio piatto. La stessa salsa può essere utilizzata anche per omelette, carne, crostini caldi, pizza… insomma è perfetta per ogni portata 😉 e potete trovarla qui ➡️ www.terrenobili.it


ORTICONI AI FUNGHI E TARTUFO
Ingredienti:
250 gr di orticoni (io Gratifico pasta fresca)
10 gr di funghi Porcini (io Pagnan)
30 gr di Burro salato (io Brazzale)
Salsa Tartufata 2 cucchiaini colmi (io Terre Nobili)
Parmigiano grattugiato
Latte per ammorbidire i funghi

Per prima cosa mettete i funghi ad ammorbidire con un poco di latte tiepido.
Mettete a bollire abbondante acqua salata cuocere ne orticoli. nel frattempo Prendete una Padella antiaderente, Metteteci dentro Il burro salato e fatelo sciogliere a fiamma bassa. puoi aggiungete i funghi insieme al latte in cui li avete lasciati ammorbidire, e fateli rosolare nel burro.
Aggiungete il Parmigiano grattugiato e 2 cucchiaini colmi di salsa tartufata. Mescolate bene e fate addensare.
Nel frattempo fate cuocere gli orticoni e a fine cottura scolateli con la schiumarola e trasferiteli nella padella con il condimento. Amalgamate e servite.

Antipasti/ Formaggio/ Funghi/ Mozzarella/ Patate/ Secondi piatti/ Senza categoria/ Zafferano

TORTINI DI PATATE FUNGHI E ZAFFERANO con fonduta

Un bel tortino di patate ricco di sapore perché pieno di cose buone.
A cominciare dalla base, le patate dell’azienda agricola Del Fosco che arrivano direttamente da Avezzano, belle sode e gustose, davvero speciali…

Lo zafferano in stimmi dell’azienda agricola La Pieve ha donato colore e sapore ai tortini.

I funghi di Pagnan hanno impreziosito il sottofondo di gusto, creando un piacevole abbinamento con gli altri ingredienti.

TORTINI DI PATATE, FUNGHI E ZAFFERANO con fonduta
Ingredienti:
1 kg di patate (io Agricola Del Fosco)
15 gr di funghi secchi (io Pagnan)
30 stimmi di zafferano (io LA PIEVE)
Una mozzarella
Formaggio grattugiato
Un uovo
Latte per ammorbidire i funghi.
Sale qb
3 tomini per la fonduta

Per prima cosa mettete in infusione gli stimmi di zafferano in una tazzina con 2 dita d’acqua, almeno 4 ore prima dell’utilizzo.
Mettete i funghi a bagno nel latte.
Poi fate lessare le patate (ci vorranno circa 40 minuti ma dipende molto dalla grandezza).
A fine cottura sbucciatele e passatele nello schiacciapatate.
Aggiungete lo zafferano e amalgamatelo alle patate.
Tagliate a pezzetti la mozzarella e aggiungetela al composto.
Aggiungete il sale, le uova, il formaggio grattugiato e i funghi e mescolate.
Prendete gli stampini in alluminio per i tortini, imburrateli e metteteci dentro il composto, riempiendo fino all’orlo.
Infornate a 200 gradi per circa 25 minuti.
Prima si servire capovolgete i tortini nel piatto.
Per preparare la fonduta, mettete in un pentolino antiaderente i tomini tagliati a pezzi, fate sciogliere mescolando.
Versate sui tortini e servite.