Browsing Category

Frutta

Dolci/ fichi/ Frutta/ miele/ Senza categoria/ Torte

TORTA VELOCISSIMA AL SUCCO DI FRUTTA E FICHI CARAMELLATI

Adoro le torte soffici e veloci e mi piace condividere con voi queste ricette perché immagino che anche voi spesso abbiate poco tempo ma tanta voglia di una buona torta per la vostra colazione!

Ho inserito nell’impasto un bel po di miele di melata di Apicoltura Nectaris . Il miele di melata è molto meno dolce rispetto agli altri mieli, in quanto presenta una minor quantità di zuccheri. Al gusto ricorda un po il caramello, il duo colore è più scuro rispetto al classico miele e ha elevate proprietà antiossidanti e antibatteriche. ➡️ https://www.beenectaris.it/

Il succo di clementina di Lome super fruit è 100% made in Puglia, ricavato da frutta appena raccolta e a km 0, pastorizzato a freddo, mantenendo così inalterate tutte le proprietà della frutta fresca, che dona la carica di energia necessaria quotidianamente, rispettando sempre l’ambiente. ➡️ https://lomesuperfruit.com/it/

I fichi caramellati sono un cavallo di battaglia dell’azienda Lenoccioline.it e si presentano un una elegante scatolina all’interno della quale i fichi sono aperti a metà ed hanno una mandorla al loro interno… una coccola meravigliosa… assolutamente da provare ➡️ https://www.lenoccioline.it/

E la mia fedele alleata S. Martino ci ha messo il lievito 😉 www.nonsolobudino.it


TORTA AL SUCCO DI FRUTTA E FICHI CARAMELLATI

Ingredienti:
250 gr di farina 00
100 gr di zucchero
50 gr di miele di melata (io Nectaris)
40 gr di olio di semi
2 uova
Una bustina di lievito per dolci (io S.Martino)
100 gr di fichi caramellate (io Lenoccioline.it)
200 ml di succo di clementina (io Lome super fruit)

In una ciotola aprite le uova e giratele con una frusta a mano, aggiungete gli altri liquidi quindi olio, succo di clementina e miele. Mescolate
In un’altra ciotola mettete tutti gli ingredienti asciutti quindi farina, zucchero e lievito. Mescolate.
Adesso inserite le polveri nei liquidi e mescolate velocemente finché si saranno completamente amalgamati.
Imburrate e infarinate una tortiera da 20/22 cm.
Versateci il composto. Distribuite sulla superficie della torta i fichi caramellati, privandoli del picciolo e lasciandoli aperti.
Cottura in forno statico a 180 gradi x 35 minuti. Regolatevi con il vostro forno e fate sempre la prova stecchino.

Dolci/ Frutta/ Mele/ Senza categoria/ Torte/ Yogurt

TORTA INVISIBILE DI MELE E YOGURT

La torta di mele invisibile contiene una quantità di frutta molto elevata rispetto alla farina, ne otterrete un risultato strepitoso 😋 una torta umidissima che si scioglie in bocca e che rifarete all’infinito!

Le mele che ho utilizzato sono le renette, consegnatami da Just Fruit che offre un servizio di consegna a domicilio di frutta e verdura, con packaging eccezionale per evitare il deperimento durante il viaggio. Prodotti davvero freschi e di qualità.
www.justfruit.it

Lo yogurt ala pesca invece proviene dal Caseificio VALVARAITA che in Piemonte si dedica alla produzione di latticini di ogni genere che possono soddisfare tutte le esigenze 😉
Collegandovi al sito https://www.caseificiovalvaraita.com/ potrete approfittare del mio codice MORENA per avere uno sconto del 10% con una spesa di 60 euro 😉

TORTA INVISIBILE DI MELE E YOGURT

Ingredienti:
1 kg di mele renette (il peso è riferito alla frutta già pulita – se volete pesare le mele prima di sbucciarle, saranno circa 1,2 Kg) (io Just Fruit)
150gr di farina 00
50gr di amido di mais
2 uova medie
100gr di burro fuso
120gr di zucchero
200 ml di yogurt alla pesca (io Caseificio VALVARAITA)
1 bustina di lievito per dolci
Sbucciate le mele e privatele del torsolo. Tagliatele a fettine. Copritele e lasciatele nel frigorifero mentre preaparate l’impasto.
In una ciotola setacciate la farina e l’amido di mais con il lievito.
Aggiungete lo zucchero e mescolate.
Aggiungete il burro fuso, le uova e lo yogurt e mescolate molto bene.
A questo punto rovesciate nell’impasto tutte le mele e mescolate dal basso verso l’alto per far aderire l’impasto alla frutta. Vi sembrerà che l’impasto sia troppo poco rispetto alle mele, ma è giusto che sia così!!!
Imburrate una tortiera da circa 24 cm di diametro e versateci l’impasto. Cercate di livellarlo meglio possibile.
Infornate a 180 gradi per 50 minuti (fate la prova stecchino!!!)
Tantissime mele deiziose, una torta davvero bella umida e buona!

Dolci/ Frutta/ Kiwi/ Senza categoria/ Torte

TORTA DI KIWI E SUCCO D’ARANCIA

Le torte veloci sono il mio pezzo forte… sono mamma di 2 bambini e devo sempre trovare il modo di velocizzare tutto… perché di tempo ce n’è sempre troppo poco e sicuramente non voglio rinunciare a cucinare 😉
Quindi se anche voi siete nella mia stessa situazione apprezzerete la ricetta di oggi, facile e veloce, che si prepara senza planetaria e senza burro, piena di kiwi succosi e succo d’arancia, che rifarete 1000 volte.
I kiwi succosi di cui parlo arrivano da JUST FRUIT, che consegna in tutta Italia frutta e verdura di stagione e soprattutto fresca e bella da vedere, con prodotti confezionati in sacchetti di carta, divisi per tipologia 👍
Le arance succose invece sono di IL SICANO di Ribera che da 3 generazioni coltiva con amore e passione le sue terre… regalandoci frutti freschi e preziosi, raccolti solo al momento dell’ordine 😉
Se acquistate le arance sul loro sito https://ilsicano.com/ utilizzate il mio codice MORENA21 ed avrete uno sconto del 5% 😃

TORTA DI KIWI E SUCCO D’ARANCIA

Ingredienti:
250 gr di farina 00
150 gr di zucchero
180 ml di succo d’arancia (circa 400 gr di arance spremute) (io IL SICANO)
75 ml di olio di semi
3 uova medie
Una bustina di lievito vanigliato x dolci
4 kiwi grandi (circa 600 gr) (io JUST FRUIT)

In una ciotola setacciate la farina con il lievito, aggiungete lo zucchero e mescolate.

Spremete le arance.
A parte mescolate le uova con il succo d’arancia e l’olio.
Versate gli ingredienti secchi su quelli liquidi e mescolate con una frusta a mano.
Sbucciate i kiwi e tagliateli a rondelle sottili, unitene 3 all’impasto mentre il quarto lo metterete disposto sopra alla torta.
Imburrate e infarinate uno stampo a cerniera da 23 cm e versateci il composto, livellate e fate cuocere in forno statico a 180 gradi x 50 minuti (fate sempre la prova stecchino).

Dolci/ Frutta/ Nocciole/ Pan di spagna/ Pere/ Ricotta/ Semifreddi/ Senza categoria/ Torte

Torta ricotta e pere

Avere in casa delle succose e dolcissime pere abate OPERA, vuol dire mettersi all’opera per preparare tante ricette che le contengano 😉

Quale migliore occasione per provare la più famosa torta del

grande pasticcere Salvatore De Riso? La torta di ricotta e pere… con pan di spagna alle nocciole… Un delirio di sensazioni gustative che vi lascerà stupefatti! E’ un po’ impegnativa ma vi assicuro che ne vale la pena!!!

Le pere sono frutti preziosi, fanno bene, sono ricche di vitamine, ricche di calcio quindi molto utili per l’osteoporosi… contengono molte fibre, e hanno poche calorie 😊

TORTA RICOTTA E PERE
Per il Pan di spagna alle
nocciole
65 g di zucchero
150 g di uova intere (circa 3)
90 g di nocciole intere tostate e spellate
30 g di farina 00
50 g di burro fuso
Per la Farcia alla ricotta
400 g di ricotta fresca di latte vaccino
150 g di panna fresca montata
150 g di zucchero
1 baccello di vaniglia
Per la Bagna alla pera
100 g di acqua
70 g di zucchero
50 g di distillato di pere (io ho usato la
Vodka Absolute alla pera)
Per la farcia alle pere
175 g di pere Abate (io ho usato le Opera)
50 g di zucchero
10 g di distillato di pere (Vodka Absolute
alla pera)
3 g di amido di mais
1/2 limone
Olio EVO
Procedimento:
Preparate il pan di spagna montando le uova con lo zucchero per una quindicina di minuti, il volume iniziale deve quadruplicare;
Macinate le nocciole con la farina.
Fate fondere il burro a fuoco basso senza farlo bollire.
Incorporate alle uova montate, le nocciole con la farina, senza smontare il composto, infine unite il burro fuso.
Stendere uniformemente il composto in due tortiere da 22 cm di diametro precedentemente imburrate ed infarinate e cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 10 minuti.

Preparate la farcia, mantecando la ricotta con lo zucchero e la vaniglia
lavorandola con le fruste per 5 minuti; incorporarvi la panna montata ben soda.

Preparate la bagna facendo bollire l’acqua con lo zucchero per trenta secondi; lasciate raffreddare ed aggiungetevi il distillato di pere (vodka alla pera).
Per la farcia alle pere, sbucciate le pere e tagliatele a cubetti, unite il succo di limone e lo zucchero. In un pentolino mettete un filo di olio extravergine e cuocete le
pere a fuoco medio; quando vedrete il succo delle pere sul fondo della padella, aggiungete l’amido di mais e cuocete per altri due minuti. Aggiungete il distillato di pere (vodka alla pera), togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.
Procedere al montaggio del dolce. Sistemate un anello d’acciaio di 22 cm di diametro su un piatto, adagiate al suo interno un disco di pan di spagna e inzuppatelo con la bagna alle pere; farcite con la farcia alla ricotta ed incorporate i cubetti di pera. Posizionate il secondo disco di pan di spagna, inzuppatelo e lasciate raffreddare in freezer per 2 ore. Sfilate l’anello e trasferite il dolce in frigorifero fino al momento di servirlo. Spolverate con abbondante zucchero a velo.
Caffè/ Crema pasticcera/ Dolci/ Frutta/ Lievitati/ Pere/ Senza categoria

TRECCINE BRIOCHES AL CAFFÈ E PERE

La ricetta di oggi è spettacolare!!!! Soffici brioches con caffè nell’impasto, farcite con crema al caffè e pere 😜
Perfette per la colazione, ma anche per qualsiasi altro momento della giornata… profumano di buono e creano dipendenza!
Forse sono venute così buone perché contengono un caffè speciale… Lini Caffè, che dal 1979 si distingue per la qualità dei suoi prodotti, un caffè sapientemente tostato per garantire un aroma inconfondibile che non ha nulla da invidiare ai marchi pubblicizzati, infatti Lini caffè ha scelto di evitare i grandi circuiti pubblicitari per garantire un ottimo prodotto a prezzi competitivi. Io l’ho provato e l’ho apprezzato per la sua cremosità e consistenza, visitate anche voi il sito www.linicaffe.com e provate le versioni in capsule e le versioni per la moka.

Inoltre, ad arricchire la farcitura delle mie treccine, ci ha pensato Opera che con le sue pere abate ha dato un gran tocco di dolcezza alle mie brioches.

Le pere sono frutti che non dovrebbero mai mancare sulle nostre tavole perché apportano all’organismo davvero tante vitamine, essenziali per una vita sana… sono anche indicate nelle diete perché hanno un basso apporto calorico e contengono fruttosio, integratore energetico naturale.

TRECCINE BRIOCHES AL CAFFE E PERE

Ingredienti per l’impasto
12 gr di lievito di birra
120 ml di latte
1 tazzina di caffè ristretto (io Lini caffè)
60 gr di burro
50 gr di zucchero
1/2 uovo
325 gr di farina
Granella di zucchero

Ingredienti per la crema e la farcitura:
250 gr di latte
1 tazzina di caffè ristretto ( io Lini caffè)
80 gr di tuorli d’uovo (circa 4)
75 gr di zucchero
20 gr di amido di mais
1/2 bacca di vaniglia bourbon
2 Pere Abate (io Opera)

Versare il caffè nel latte e mescolare. Fare sciogliere il lievito nel latte, poi unire il burro fuso, lo zucchero, la farina e mezzo uovo (per usare mezzo uovo, metterlo intero in una ciotolina, mischiarlo leggermente, senza sbatterlo, e prelevarne metà). Impastare il tutto per circa 10 minuti.
Formare un panetto e lasciare lievitare coperto, al caldo, per almeno 2 ore.
Nel frattempo preparare la crema pasticcera: Mettere il latte ed il caffè in un pentolino e portarlo ad ebollizione. A parte montare i tuorli d’uovo con lo zucchero finché diventeranno spumosi e chiari.
Aggiungere la vaniglia precedentemente tagliata in senso longitudinale per estrarne il ripieno, una parte del latte e poi piano piano l’amido di mais.
Versare tutto il composto nel pentolino con il latte avanzato e, continuando a mescolare, portare ad ebollizione.
Lasciare raffreddare la crema a bagnomaria in acqua fredda.
Quando l’impasto delle brioches sarà lievitato, stenderlo con il mattarello sopra ad un foglio di carta forno, formando un grande rettangolo. Dividerlo in 6 rettangoli più piccoli.
Ogni rettangolo darà vita ad una treccina così costruita: dividere in 3 ogni singolo rettangolo tracciando delle linee sull’impasto, senza romperlo, e considerando che la parte centrale, in cui andrà inserito il ripieno, dovrà essere leggermente più larga rispetto alle laterali. Sulle parti laterali tagliare la pasta a strisce oblique, a formare una sorta di lisca di pesce.

Sbucciare le pere e tagliarle a fettine sottili oppure a piccoli cubetti.
Farcire le treccine al centro con la crema sul fondo e con le pere appoggiate sulla crema. Chiudere la parte superiore ed inferiore rigirando la pasta sul ripieno. Procedere con la chiusura sovrapponendo tra loro le strisce laterali, formando un intreccio.
Spennellare ogni treccina con il latte.
Guarnire con la granella di zucchero.
Infornare a 180 gradi per 15 minuti circa.