Browsing Category

Formaggio

Formaggio/ Primi piatti/ Riso/ Senza categoria/ Tartufo

RISOTTO CACIOTTA E PEPE AL TARTUFO

Un buon risotto non guasta mai 🤣🤣
Il mio è un piatto particolare, con caciotta di pecora in mantecatura e tartufo a freddo… no comment 😜
Il riso è qualità Roma dell’azienda Riso Zeme che si trova a Zeme in Lomellina (PV), produttori di riso a filiera controllata. Supervisionano ogni passaggio della produzione e conoscono la storia di ogni singolo granello di riso. Sono una ZPS (Zona a Protezione Speciale) perchè sul loro terreno si riproducono alcune specie autoctone (principalmente garzaie e altri tipi di aironi), i loro terreni e le modalità di lavorazione rispettano l’ambiente anche in virtù dei loro simpatici ospiti. Aderiscono al programma “Misure Agroambientali” della C.E. per la salvaguardia dell’ambiente (minima lavorazione del terreno, utilizzo del sovescio, salvaguardia della biodiversità) ➡️ https://risozeme.it/

La caciotta di pecora, usata in mantecatura, arriva da un’azienda sarda, Sacraberia che produce latte e latticini di capra. Forse non sapete che i latte di capra, dopo quello di asina, è quello più simile al latte materno, per questo ideale per i bambini. È un latte da scoprire per apprezzarne le qualità. Guardate sul loro profilo quante golosità producono 😋

Per il mio piatto ho scelto un olio molto intenso, Olio Rosapepe campano, è la massima espressione di olive coratine e frantoiane coltivate in modo naturale e senza aggiunta di componenti chimiche. Anche la bottiglia è molto invitante 😊, vi invito a provarlo utilizzando il mio codice MORENAINCUCINA per avere 5€ di sconto ➡️ https://www.oliorosapepe.it/

E la salsa al tartufo utilizzata nel piatto è di Terre Nobili, da loro potete trovare davvero tantissimi prodotti in cui il tartufo è protagonista, ma lo è davvero, il suo profumo ti assale appena apri la confezione e il suo sapore è vero e intenso ➡️ https://www.terrenobili.it/

RISOTTO CACIOTTA E PEPE AL TARTUFO

Ingredienti:
Brodo di verdure qb
500 gr di riso Roma (io Riso Zeme)
150 gr di caciotta di pecora (io SACRABERIA)
Un bicchiere di vino bianco
Mezzo scalogno
Sale qb
Pepe nero macinato qb
Olio EVO qb (io Olio Rosapepe)
2 cucchiaini di salsa con tartufo (io Terre Nobili)

Per il brodo di verdure io ho fatto cuocere in abbondante acqua salata, cipolla, sedano e carote.
Per preparare il risotto, fate il soffritto con lo scalogno e un filo d’olio EVO. Poi fate tostare il riso girandolo per un paio di minuti. Adesso aggiungete mezzo bicchiere di vino bianco e sfumate.
Aggiungete un bel po’ di pepe nero macinato.
Continuate la cottura del riso aggiungendo brodo secondo necessità, ci vorranno circa 20 minuti.
Quando sarà pronto dovrete tagliare la caciotta di pecora a pezzi e versarla nella pentola con il riso, per mantecarlo. Girate molto velocemente per farlo assorbire.
Lasciate riposare per 2 minuti e servite.
Mettete la salsa di tartufo direttamente nel piatto al momento di servire. A piacere, se vi piace di più potete saldarla leggermente prima di utilizzarla.

Formaggio/ Mozzarella/ Patate/ Secondi piatti/ Senza categoria

GATEAU DI PATATE E COPPA

Da quando ho provato le patate di Avezzano dell’azienda agricola Del Fosco mi sembra di avere scoperto un nuovo mondo 😃 sono strepitose… un colore giallo intenso, una consistenza soda, un gusto intenso… e anche un buon profumo… e sono totalmente biologiche, insomma un prodotto che mi ha davvero impressionata favorevolmente e che voglio consigliarvi. Collegatevi al sito https://www.agricolabiodelfosco.it/

All’interno ho voluto variare un pochino rispetto al classico ripieno e ho scelto di farcire il mio gateau con la coppa stagionata di Marco d’Oggiono che è davvero una bontà, come ogni singolo prodotto che ho assaggiato, curato in ogni dettaglio per costringere il palato di chiedere il bis 🤣🤣 Adoro davvero questi salumi e vi giuro che li comprerei ad oggi chiusi… potete farlo anche voi su www.marcodoggiono.com

Il tocco finale al mio gateau è dato dalla grattugiata di Nostrale di capra del Caseificio VALVARAITA che ho trovato eccezionale, si tratta di un formaggio di pura capra, bello saporito e stagionato più di 6 mesi.
Potete acquistarlo su www.caseificiovalvaraita.com e utilizzando il mio codice MORENA avrete uno sconto del 10% su una spesa di 60€.


GATEAU DI PATATE E COPPA

Ingredienti:
2 kg di patate (io Agricola Del Fosco)
2 mozzarelle
1 hg di coppa stagionata (io Marco d’Oggiono)
50 gr di formaggio grattugiato (io Nostrale di capra di Caseificio VALVARAITA)
2 uova
Sale qb

Per prima cosa mettete a lessare le patate, in abbondante acqua salata, ci vorranno circa 40 minuti dal bollore.
Nel frattempo tagliate a pezzetti le mozzarelle e la coppa.
Quando le patate saranno cotte dovrete sbucciarle e poi passarle con lo schiacciapatate in una grande terrina, poi aggiungete il sale e mescolate. Poi le uova e amalgamatele per bene e in modo uniforme al composto.
Inserite tutti gli ingredienti restanti: uova, mozzarelle e coppa.
Prendete una teglia da forno, ricopritela con carta forno e versateci dentro il composto livellandolo con l’aiuto di una forchetta.
Mettete sulla superficie qualche ricciolino di burro e ricoprite con il formaggio di capra grattugiato.

Formaggio/ Mozzarella/ Pasta/ Primi piatti/ Senza categoria

SAGNE INCANNULATE AL FORNO CON FORMAGGI

Non avevo mai assaggiato le sagne incannulate, ed è stato grazie alla collaborazione con “Rosina la massaia salentina” che le ho provate. Una pasta corposa e saporita, lunghissima e anche bella da vedere!!!
Ho voluto, come al solito, sconvolgere le usanze e ho scelto con la mia ricetta di oggi, di unire NORD e SUD…
La pasta tipica della Puglia, condita con un formaggio Piemontese, il Bleu Marauda del Caseificio VALVARAITA che è un formaggio stagionato ma morbido, con aggiunta di muffe, come il gorgonzola, per dargli più sapore, davvero molto buono.
Se volete provarlo, utilizzando il mio codice MORENA, avrete diritto ad uno sconto del 10% su una spesa minima di 60 € su www.caseificiovalvaraita.com

Inoltre, in questo succulento pianto, ho messo anche il burro superiore di Brazzale con l’84% di materia grassa, non vi so spiegare la bontà… e il loro GRAN MORAVIA, grattugiato sopra alla pasta al forno… potete provarli anche voi… date un’occhiata al sito https://www.brazzale.com/

SAGNE INCANNULATE AL FORNO CON FORMAGGI

Ingredienti:
500 gr di sagne incannulate (io Rosina la massaia salentina)
300 G di formaggio bleu marauda (io Caseificio VALVARAITA)
100 G di burro (io Brazzale)
2 mozzarelle
500 ml di besciamella
50 gr di Gran Moravia grattugiato (io Brazzale)
Tagliate a cubetti la mozzarella e mettetela da parte.
Iniziate a tagliare anche il bleu marauda e il burro, metteteli insieme in un pentolino antiaderente.
Nel frattempo mettete a bollire abbondante acqua salata e fate cuocere la pasta.
Mentre la pasta cuoce fate sciogliere il burro e il formaggio, schiacciando con una forchetta per creare la crema.
A fine cottura scolate le sagne, rimettetele nella pentola, conditele con la crema di formaggi, la mozzarella e metà besciamella, mescolate uniformemente e rovesciate in una teglia da forno, ricoprite con la besciamella rimanente e con il Gran Moravia grattugiato.
Infornate a 200 gradi per 20 minuti.

Antipasti/ Formaggio/ Funghi/ Mozzarella/ Patate/ Secondi piatti/ Senza categoria/ Zafferano

TORTINI DI PATATE FUNGHI E ZAFFERANO con fonduta

Un bel tortino di patate ricco di sapore perché pieno di cose buone.
A cominciare dalla base, le patate dell’azienda agricola Del Fosco che arrivano direttamente da Avezzano, belle sode e gustose, davvero speciali…

Lo zafferano in stimmi dell’azienda agricola La Pieve ha donato colore e sapore ai tortini.

I funghi di Pagnan hanno impreziosito il sottofondo di gusto, creando un piacevole abbinamento con gli altri ingredienti.

TORTINI DI PATATE, FUNGHI E ZAFFERANO con fonduta
Ingredienti:
1 kg di patate (io Agricola Del Fosco)
15 gr di funghi secchi (io Pagnan)
30 stimmi di zafferano (io LA PIEVE)
Una mozzarella
Formaggio grattugiato
Un uovo
Latte per ammorbidire i funghi.
Sale qb
3 tomini per la fonduta

Per prima cosa mettete in infusione gli stimmi di zafferano in una tazzina con 2 dita d’acqua, almeno 4 ore prima dell’utilizzo.
Mettete i funghi a bagno nel latte.
Poi fate lessare le patate (ci vorranno circa 40 minuti ma dipende molto dalla grandezza).
A fine cottura sbucciatele e passatele nello schiacciapatate.
Aggiungete lo zafferano e amalgamatelo alle patate.
Tagliate a pezzetti la mozzarella e aggiungetela al composto.
Aggiungete il sale, le uova, il formaggio grattugiato e i funghi e mescolate.
Prendete gli stampini in alluminio per i tortini, imburrateli e metteteci dentro il composto, riempiendo fino all’orlo.
Infornate a 200 gradi per circa 25 minuti.
Prima si servire capovolgete i tortini nel piatto.
Per preparare la fonduta, mettete in un pentolino antiaderente i tomini tagliati a pezzi, fate sciogliere mescolando.
Versate sui tortini e servite.

Antipasti/ Formaggio/ Patate/ Polpette/ Salame/ Secondi piatti

POLPETTE DI PATATE AL FORNO CON TOMA E SALAME

Io sono la classica persona che metterebbe le patate ovunque!!! Le adoro ed è innegabile che stiano bene con tutto!!!
La ricetta di oggi le vede protagoniste, sotto forma di polpette croccanti, cotte al forno, saporite e profumate.
La qualità delle patate influisce moltissimo sul risultato finale, io ho utilizzato le patate biologiche dell’azienda agricola Del Fosco, che nascono ad Avezzano e sono assolutamente diverse da quelle che si trovano nella grande distribuzione: grandi, scure all’esterno e belle gialle all’interno, sode e saporite…. andate anche voi a visitare il loro sito e provate il vero gusto delle patate a km0 ➡️ https://www.agricolabiodelfosco.it/

Nel ripieno ho inserito un formaggio davvero buono, che si è amalgamato perfettamente con le patate, il Toumin dal Mel, un tomino morbido, dal sapore delicato, prodotto dal Caseificio VALVARAITA, che può anche essere assaporato così com’è, abbinato ad una confettura ad esempio. Io vi consiglio di provarlo, collegandovi al sito https://www.caseificiovalvaraita.com/ e approfittando del mio codice MORENA avrete uno sconto del 10% con una spesa di 60 euro 😉

Nel ripieno ho inserito anche il salame Corallina di AssaggiAssisi, un salume tipico, di suino, dal sapore intenso, buonissimo tagliato a fette per un aperitivo, o in un bel panino, ma ha anche dato un tocco di sapore in più alle mie polpette 😉 Lo potete acquistare, insieme a tanti salumi e formaggi inseriti in una graziosa box in legno, collegandovi al sito https://www.assaggiassisi.com/negozio/
E approfittando del mio codice AASCONTO1005 avrete uno sconto di 5 euro 😃

Per il tocco finale ho insaporito con l’olio Rosapepe che per me è stata una magnifica scoperta 😃 un olio campano che nasce a Salerno, dal gusto intenso, perfetto si a crudo che in cottura, con enormi proprietà antiossidanti. Lo trovate su https://www.oliorosapepe.it/

POLPETTE DI PATATE AL FORNO CON SALAME E FORMAGGIO

Ingredienti x circa 12/13 polpette grandi:
1 kg di patate (io Agricola Del Fosco)
150 gr di Toumin dal Mel (tomino morbido) (io Caseificio VALVARAITA)
100gr di salame Corallina (io AssaggiAssisi)
2 uova
30 gr di Parmigiano grattugiato
Sale e pepe qb

Olio Evo (io Rosapepe)
Per impanare:
2 albumi d’uovo
Pane grattugiato qb
Farina qb

Sbucciate e lessate le patate, poi schiacciatele e mettetele in una ciotola.
Aggiungete le uova, il formaggio grattugiato, sale e pepe.
Tagliate a cubetti il formaggio e il salame e aggiungeteli al composto.
Preparate una teglia rivestita con carta forno.
Formate con le mani delle palline di circa 3 centimetri, poi schiacciatele per appiattirle un po, per avere una cottura più uniforme.
Passate ogni polpetta nella farina, poi nell’albume e poi nel pangrattato.
Diponete le polpette sulla carta forno e spennellatele con OLIO EVO.
Cuocete a 200 gradi per 25/30 minuti o fino a doratura.