Browsing Category

Dolci

Biscotti/ Dolci/ Natale/ Nocciole/ Senza categoria

BISCOTTI NATALIZI GLASSATI, CON FROLLA ALLE NOCCIOLE

Questo Natale rimarrà nella storia… purtroppo lo ricorderemo come un Natale triste, perché questa pandemia ha davvero rivoluzionato la nostra quotidianità e le nostre abitudini, i gesti d’affetto sono banditi, niente baci e abbracci se non tra conviventi…. quando tutto sarà finito abbracciare diventerà la cosa più bella al mondo e ne sentiremo un grande bisogno… ne sono certa!
Nel frattempo io voglio augurarvi di poter passare un Natale sereno con i vostri cari… e vi dedico questi biscottini natalizi.

BISCOTTI GLASSATI CON FROLLA ALLE NOCCIOLE

Ingredienti per la frolla:
– 200 gr di farina 00
– 100 gr di farina di nocciole
– 1 uovo medio
– 100 gr di olio
– 100 gr di zucchero
– 1 cucchiaino di lievito x dolci
Ingredienti per la glassa all’acqua:
– 100 gr di zucchero al velo
– 2 cucchiai d’acqua bollente
– coloranti alimentari

Mescolate il burro con lo zucchero per formare una crema.
Aggiungete l’uovo e amalgamatelo completamente.
Inserite la farina 00 setacciata con il lievito e poi la farina di nocciole.
Lavorate velocemente, formate una palla e lasciate riposare in frigorifero per un’ora.
Riprendete l’impasto, stendetelo sottile circa 2mm.
Prendete gli stampini e ricavate i vostri biscotti. Adagiateli su una teglia da forno ricoperta con carta forno.

Cuocete in forno statico a 180 gradi per 10-12 minuti.
Sfornate e lasciate raffreddare.
Nel frattempo preparate la glassa: semplicemente prendete una ciotola, versateci dentro.lo zucchero al velo e aggiungete 2 cucchiai d’acqua bollente. Mescolate velocemente per formare la glassa.
Adesso è il momento di aggiungere i coloranti che dovrete scegliere in base al tipo di decorazione che volete fare. Nel mio caso l’ho divisa in 3 parti, una l’ho lasciata bianca neutra, una rossa e una verde.
Prendete i biscotti e decorateli ad uno ad uno mettendo un po’ di glassa al centro e stendendola fino ai bordi aiutandovi con uno stuzzicadenti.
Lasciate indurire la glassa e poi riponeteli in una latta.


NOTE:
– La stessa frolla può essere utilizzata come base per una crostata da 24 cm
– Potete sostituire l’olio con 120 gr di burro

Dolci/ Frutta/ Mandorle/ Natale/ Senza categoria

MANDORLE PRALINATE

Per restare in tema natalizio, io penso che sia meraviglioso preparare regalini homemade da donare!!! Ci sono in commercio dei sacchetti trasparenti meravigliosi, con disegni colorati a tema, in cui inserire biscotti, caramelle o appunto, delle croccanti mandorle pralinate, come quelle che si trovavano al luna park. Sono facilissima da fare e bastano pochi ingredienti.

MANDORLE PRALINATE

Ingredienti:

  • 200 gr di mandorle
  • 200 gr di zucchero
  • 90 gr di acqua a temperatura ambiente

Mettete tutti gli ingredienti in un pentolino antiaderente, accendete la fiamma a fuoco medio e mescolate. Vedrete che inizialmente il composto sarà liquido ma continuando a mescolare noterete che inizierà a cristallizzarsi e ad imbrunirsi. Praticamente arriverà a bollore e si attaccherà alle mandorle.

A questo punto togliete dal fuoco e versate su carta forno staccando tra loro le mandorle prima che si raffreddino.

Lasciate raffreddare e preparate i vostri sacchettini natalizi!!!

NOTE:

– se vi piace potete aggiungere un cucchiaino di cacao

– lo stesso procedimento può essere utilizzato anche per le arachidi

cioccolato/ Dolci/ Natale/ Nocciole/ Nutella/ Senza categoria

TORRONE AL CIOCCOLATO O TORRONE DEI MORTI

Questo non è un bel periodo, sicuramente sarà un Natale diverso, con regali acquistati online e con pochi amici e parenti intorno alla nostra tavola… ma nulla ci vieta di continuare a preparare i dolci natalizi e di farli arrivare alle persone a cui teniamo… ad esempio un bel torrone di cioccolato che è perfetto per festeggiare e che vi assicuro è facilissimo da fare. Vi basta uno stampo per plumcake, tanto cioccolato e tante nocciole. Ecco la ricetta.

TORRONE AL CIOCCOLATO

Ingredienti:
150 gr di cioccolato fondente Novi
200 gr di cioccolato al latte Novi
200 gr di cioccolato bianco Novi
300 gr di Nutella
200 gr di nocciole spellate
Fondete il cioccolato fondente a bagnomaria e versatelo in uno stampo da plumcake in silicone, con un pennello da cucina stendete il cioccolato su tutti i bordi interni dello stampo. Mettete a raffreddare in freezer per 15 minuti.
Sciogliete il cioccolato al latte e il cioccolato bianco, mescolando con un leccapentola, poi togliete dal fuoco e aggiungete la Nutella mescolando velocemente fino a che sarà completamente amalgamato ed uniforme.
Solo alla fine inserite le nocciole.
Riprendete lo stampo ricoperto di cioccolato fondente e versateci dentro il composto, livellate, coprite con pellicola trasparente e mettete in frigorifero per 4/5 ore.
Al momento dell’utilizzo, eliminate con un coltello a punta, l’eccesso di cioccolato sui bordi, capovolgete su un piatto da portata lo stampo e picchiettate leggermente per farlo staccare. Et voilà il dolce è servito!

NOTE:

– Io uso sempre il cioccolato Novi perché è l’unico finora che garantisce un ottimo risultato dopo averlo fuso.

– Potete sostituire il cioccolato al latte con la stessa quantità di cioccolato bianco per avere un torrone più dolce

– Potete foderare anche il fondo del torrone con altro cioccolato fondente; in questo caso dovrete fonderne altri 100 grammi e dopo la solidificazione versarlo sul torrone e rimettere in frigo.

cioccolato/ Dolci/ Marmellata/ Senza categoria/ Torte

SACHER SENZA BURRO

Il 18 novembre è stato il compleanno di mio fratello, lui non ama molto i dolci ma non sa resistere alla Sacher. Negli anni ho provato varie versioni ma sinceramente nessuna mi convinceva completamente, restava sempre troppo dura o stopposa… spesso il burro rende i dolci più friabili e in una torta di questo genere serve la morbidezza… quindi ho provato la versione SENZA BURRO e devo dire che mio fratello ne ha mangiata una fetta dopo l’altra, davvero soddisfatto del risultato. Per questo voglio condividere con voi la ricetta che vi permetterà di ottenere una sacher con la quale farete un figurone!!!!!

Un consiglio importante è quello di preparare la base il giorno prima affinché si possa raffreddare completamente prima di essere tagliata. Questo passaggio è molto importante perché se la torta è calda o troppo morbida, si rischia di romperla.

SACHER SENZA BURRO

Ingredienti per la torta:

  • 200 gr di cioccolato fondente
  • 5 uova medie
  • 150 gr di farina 00
  • 140 gr di zucchero
  • 100 ml di olio di semi di girasole
  • Una bustina di lievito x dolci
  • 350 gr di confettura di albicocca

Per la glassa:

  • 150 gr di cioccolato fondente
  • 100 gr di latte
  • 30 gr di miele millefiori

Il giorno prima preparate la torta, il giorno dopo la farcirete: sciogliete il cioccolato a bagnomaria, lasciatelo raffreddare leggermente e nel frattempo separate gli albumi dai tuorli. Montate gli albumi a neve e metteteli da parte. Montate i tuorli con lo zucchero finché saranno diventati spumosi e gonfi, poi inserite a filo l’olio continuando a montare con le fruste, adesso è il momento di inserire il cioccolato fuso, senza smettere di montare, ed infine dovrete setacciare la farina con il lievito ed inserirla poco alla volta.

Prendete l’impasto e inserite gli albumi montati mescolando dal basso verso l’alto.

Imburrate e infarinate o ricoprite di carta forno uno stampo da 20 cm, versateci l’impasto e livellatelo.

Cuocete in forno statico a 180 gradi per un’ora circa. Mi raccomando fate sempre la prova stecchino, a partire dai 45 minuti di cottura.

A cottura ultimata aprite il forno leggermente ma lasciate raffreddare la torta in forno senza toglierla dalo stampo per tutta la notte o comunque fino al raffreddamento completo.

Il giorno successivo tagliate la torta in 3 parti. Preparate una bagna con acqua e zucchero e spennellate ogni strato affinché la torta non risulti asciutta.

Spalmate la confettura di albicocca su ogni strato lasciandone un po’ per ricoprire completamente la torta al suo esterno, bordi compresi.

Riassemblate e rivestite superficie e bordi con la confettura.

Preparate la glassa: tagliate il cioccolato a pezzetti.

In un pentolino scaldate il latte insieme al miele mescolando continuamente per far sciogliere il miele. Quando sarete vicini al bollore abbassate la fiamma e aggiungete il cioccolato. Fate sciogliere completamente.

Mettete la torta su una griglia, con sotto qualcosa che possa raccogliere il cioccolato che cadrà. Versateci sopra tutta la glassa avendo cura di spalmarla affinché ricopra completamente anche i lati.

Con una sac a poche potete scrivere Sacher sulla torta.

Lasciate raffreddare.

NOTE:

  • Se preferite una torta piu bassa, tagliata solo a metà anziché in 3 parti, potete usare uno stampo da 24 cm
  • Questa torta è più buona il giorno successivo alla preparazione perché si imbeve meglio
Dolci/ Frutta/ Mele/ Senza categoria

STRUDEL DI MELE

La vera ricetta dello strudel di mele prevede che l’impasto sia fatto con una sfoglia veloce e sottilissima fatta in casa, un impasto semplice che non ha nulla a che vedere con la classica pasta sfoglia pronta del supermercato. Io vi consiglio di provare almeno una volta a farla, è elastica al punto che può essere tirata e allungata senza che si rompa! Ovviamente se preferite la sfoglia sbriciolosa già pronta, potete usarla.

STRUDEL DI MELE

Ingredienti x la pasta:

  • 150gr di farina 00
  • 100 ml di acqua
  • Un cucchiaio di olio EVO
  • Un pizzico di sale

Per il ripieno:

  • 4 mele grandi
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 50 gr di uvetta
  • 30 gr di pinoli
  • Succo di mezzo limone
  • Un cucchiaino di cannella
  • 4 cucchiai di pane grattugiato
  • 50 gr di burro fuso

Prima di tutto preparate le mele perché devono marinare. Sbucciatele e tagliatele a cubetti. Mischiatele in una terrina con lo zucchero, l’uvetta, i pinoli, il succo di limone e la cannella.

Lasciate marinare e preparate la pasta per lo strudel:

Scaldate l’acqua, deve essere abbastanza calda ma non bollente. Setacciate la farina in un recipiente, aggiungete il sale e l’olio e versate a mano a mano l’acqua calda mescolando. Quando la farina avrà assorbito tutta l’acqua, togliete l’impasto dal recipiente e cominciate a lavorarlo con le mani su una spianatoia per un paio di minuti, fino ad ottenere un impasto morbido, quasi appiccicoso ma che comunque non resta attaccato alla spianatoia o alle dita. Mettete l’impasto a riposare, coperto da un panno umido o da una pellicola, per circa mezz’ora. Nel frattempo accendete il forno e portatelo alla temperatura di 180°C, modalità statica.
Mettete una tovaglia pulita
(possibilmente lavata con sapone neutro e ben sciacquata), di lino o di cotone, sopra a un tavolo. Infarinate leggermente la tovaglia, prendete l’impasto e cominciate ad appiattirlo con le mani sopra alla tovaglia, quindi spianatelo aiutandovi con un mattarello. Quando la sfoglia comincerà ad essere abbastanza
sottile mettete da parte il mattarello, sollevate la sfoglia dal tavolo
aiutandovi con le mani e, tenendola con le nocche nella parte sottostante,
cominciate a tirarla verso l’esterno facendola girare ogni tanto e facendo
attenzione che non si rompa. La sfoglia deve diventare praticamente
trasparente. Riponetela nuovamente sulla tovaglia, dovreste aver ottenuto una sfoglia quadrata di circa cinquanta centimetri per lato. Siccome i bordi saranno rimasti un po’ più spessi, passate con le dita lungo tutta l’estremità della sfoglia tirando la pasta per assottigliarla.

A questo punto fondete il burro e spalmatelo con un pennello sulla sfoglia lasciando liberi 2 centimetri sui lati. Cospargete la superficie con il pane grattugiato.

Disponeteci sopra le mele marinate.

Adesso è il momento di chiudere lo strudel: ripiegate leggermente i bordi e, aiutandovi con la tovaglia, sollevate la sfoglia per arrotolarla sul ripieno.
Trasferite il rotolo su una teglia ricoperta con carta forno. Spennellate lo strudel con burro fuso, poi create sulla superficie i taglietti che vedete in foto.
Cuocete in forno per circa 30 minuti o fino a doratura leggera.
Dopo il raffreddamento cospargete di zucchero a velo.