Browsing Category

Dolci

Castagne/ Dolci/ Senza categoria/ Torte/ Uvetta

Castagnaccio morbido – Facile veloce e buonissimo

Questa stagione non mi piace, l’autunno mi rende triste e il suo arrivo significa addio caldo!!! Ma in autunno ci sono anche tante cose buone da mangiare!!! Io amoooooo le castagneeeee!!! Mio papà ogni anno, fin da quando ero bambina, aspetta il momento giusto e carica la macchina di secchi, cesti e sacchetti per avventurarsi nei boschi alla ricerca di castagne. Ancora oggi aspetto con ansia quel momento e curiosa mi chiedo “quanti chili ne porterà a casa questa volta?” e i chili sono sempre tantissimi!!! Poi comincia la distribuzione a parenti e amici!!!!
Quest’anno purtroppo la tradizione della raccolta è saltata perchè gli acciacchi e soprattutto il mal di schiena non gli hanno permesso di abbassarsi ed alzarsi continuamente per raccogliere i frutti dal terreno…
Ma ci consoliamo con la farina di castagne biologica che ormai si trova ovunque e, come da richiesta del mio nonnino che voleva un castagnaccio bello morbido come quello che mia nonna gli comprava in panetteria… ecco che ifood nella veste di Chiara, corre in mio soccorso e mi passa una ricetta collaudata e precisa e il risultato è stato ottimo!!! Grazie di cuore Chiara!!! Ecco il mio castagnaccio:

20161118_110250-castagnaccio

CASTAGNACCIO MORBIDO E ALTO

Ingredienti (per una tortiera apribile da 22 cm)

300 gr di farina di castagne
350 ml di acqua
100 gr di uvetta
50 gr di pinoli
50 ml di olio EVO
Rosmarino

collage-1

Riempite una tazza d’acqua tiepida e mettetevi a mollo l’uvetta per una decina di minuti, in modo che si ammorbidisca.
Versate la farina di castagne in una ciotola, insieme a un pizzico di sale.
Unite lentamente l’acqua, mescolando bene con una frusta, per evitare la formazione di grumi – dovete ottenere un impasto omogeneo e non troppo liquido (simile alla pastella dei pancake), ma se fosse necessario unite altra acqua, un cucchiaio alla volta.
Aggiungete metà dell’olio (25 ml), metà dell’uvetta ben strizzata, metà dei pinoli e qualche ago di rosmarino.
Foderate di carta da forno il fondo di una tortiera da 22 cm, poi ungete con il resto dell’olio sia il fondo che i bordi.

collage-2Versate l’impasto nella teglia, cospargete la superficie con il resto dell’uvetta, dei pinoli e con gli aghi di rosmarino.
Infornate nel forno ben caldo a 200° per 30 minuti – dovrà risultare ben dorato in superficie – sopra deve formarsi una crosticina, ma dentro deve restare morbido.
Fatelo raffreddare su una griglia, poi servitelo.

20161118_110244-castagnaccio

Biscotti/ Dolci/ Natale

Torcetti al burro

Sono strafelice di pubblicare oggi la ricetta con la quale sono comparsa sulla rivista “Torino Magazine” di autunno. Piccole soddisfazioni che per una persona come me che non si aspetta niente, riempiono il cuore! Essere contattata da chi ha notato la tua presenza nel mondo del food fa capire che forse il tuo piccolo blog non è cosi male!!!! 
Ovviamente, per rappresentare al meglio il mio modo di essere e la mia passione ho deciso di scegliere una ricetta dolce, niente di complicato ma vi assicuro che questi torcetti sono deliziosi! Ancora più buoni se li preparate oggi e aspettate il giorno successivo per mangiarli.
Considerando la vicinanza del Natale, possono essere un’ottimo regalo, confezionato in quei bellissimi sacchettini trasparenti che si trovano online.
Ecco la ricetta:

torcetti-dsc_0026Torcetti al burro

Ingredienti per ca. 35 pezzi

300 gr. di farina 00
120 gr. di burro
75 ml di birra chiara
50 gr. di zucchero semolato
zucchero di canna q.b.

Procedimento
Lavorare la farina con il burro a pezzetti fino ad ottenere un composto sabbioso. Aggiungere lo zucchero. Incorporare la birra e impastare fino a completo assorbimento.
Far riposare l’impasto in frigo per circa 30 minuti, avvolto nella pellicola.
Dividere l’impasto in 30/35 parti, da circa 15 grammi l’una e formare dei filoncini schiacciando l’impasto col palmo delle mani sul piano di lavoro, immergerli nello zucchero di canna e chiudere le estremità schiacciando col dito per ottenere la classica forma del torcetto. Cuocere a 180 gradi per circa 15-20 minuti fino a doratura.

dsc_0024-torcetti-3jpg

dsc_0020-torcetti-2

cioccolato/ Dolci/ Panna/ Semifreddi

Mousse al cioccolato bianco e Oreo senza uova

Il caldo ormai è arrivato e si fa sentire ma la voglia di far dolci non mi passa mai! L’unico problema è che accendere il forno con giornate da 37 gradi all’ombra mi fa rischiare il divorzio! Quindi per una grigliata con gli amici meglio orientarsi sempre verso dolci al cucchiaio o comunque freddi.
Questa mousse al cioccolato bianco è nata per soddisfare una voglia della mia migliore amica che è incinta, non contiene uova, è fresca ed è velocissima da fare.

DSC_0572 b

DSC_0568 b

Mousse al cioccolato bianco e Oreo senza uova

Ingredienti:

250 gr di cioccolato bianco
500 ml di panna da montare
130 ml latte
14/15 oreo

Spezzettate il cioccolato bianco e mettetelo in una padella con fondo spesso insieme al latte, fondete a bagnomaria mescolando ogni tanto; quando il cioccolato si sarà sciolto completamente mettete da parte per qualche minuto.
Nel frattempo montate la panna a neve ben ferma. Mettete da parte 8 oreo che vi serviranno per decorare gli otto bicchierini che otterrete e frullate i restanti biscotti con un mixer affinché diventino polvere.
Versate il cioccolato fuso nella panna montata mescolando delicatamente dal basso verso l’alto, ora aggiungete parte dei biscotti ridotti in polvere, circa la metà o poco più. Riempite i bicchierini fino a un centimetro circa dal bordo, coprite con un po’ di polvere di biscotti e inserite al centro gli Oreo interi, ma solo al momento di servire altrimenti diventeranno molli.

DSC_0574 b

Crema pasticcera/ Crostate/ Dolci/ Fragole/ Frutta/ Pesche/ Torte

Crostata di fragole e pesche con frolla croccante

L’ennesima crostata…si perché è il dolce che non stanca mai e che si presta a mille varianti, a partire dalla frolla per arrivare alla farcitura… e nelle sue mille varianti è impossibile non trovare quella che ci piace!
Io per esempio preferisco la frolla più morbida, mio marito la vuole croccante… io amo quelle con la frutta, lui preferisce quelle con le creme, soprattutto quelle cioccolatose! 
Per trovare la via di mezzo ecco una deliziosa frolla croccante farcita con frutta di stagione e crema pasticcera! Così siamo entrambi soddisfatti!!!!
E comunque le crostate sono il giusto compromesso quando il tempo manca e non si vuole rinunciare al dolce… a breve però, col caldo ormai alle porte, dovrò passare alle crostate senza cottura!!!
 
crostata fragole e pesche A 0141
 
Crostata di fragole e pesche con frolla croccante
 
Ingredienti per la frolla di Iginio Massari (quantità adattate all’esigenza):
180 g burro
240 g zucchero
60 g uova
1/2 scorza di limone grattuggiata
1/2 baccello di vaniglia bourboen 
1 g sale
300 g  farina bianca 00
3 g lievito in polvere ( facoltativo)
 
Ingredienti per la crema pasticcera di  Montersino:
250ml di latte
25 gr di amido di mais
3 tuorli d’uovo
70gr di zucchero
Mezza bacca di vaniglia
 
Per farcire:
Fragole e pesche
 
Prepariamo la frolla:
Mettere nella ciotola della planetaria il burro ammorbidito, lo zucchero e gli aromi.
Amalgamare gli ingredienti  a velocità 2 con la foglia, senza montare.
Aggiungere le uova e il sale e mescolare per amalgamare.
Aggiungere la farina, setacciata con il lievito e il sale, con foglia in movimento e lavorare pochi secondi solo fino a quando la farina sarà ben amalgamata.
Appena assume un aspetto granuloso rovesciare l’impasto su un foglio di carta forno.
Chiudere e schiacciare con il mattarello.
Mettere in frigorifero a riposare per stabilizzarla.
 
Ingredienti
 
Preparate la crema pasticcera:
fate bollire il latte.
A parte montate i tuorli d’uovo con lo zucchero fino ad aver raggiunto una consistenza cremosa.
Aggiungete una parte del latte e poi piano piano l’amido di mais setacciato con la vaniglia.
Versate tutto in un pentolino con il latte avanzato e, continuando a mescolare, portate ad ebollizione.
Lasciate raffreddare.
 
Prendete la frolla e stendetela in una tortiera, bucherellate la superficie, versateci la crema e livellatela.
Lavate la frutta e tagliate a metà le fragole mentre la pesca dovrete sbucciarla e tagliarla a fettine.
Distribuite sulla crema e per una corretta conservazione ricoprite con la gelatina.
 
dettaglio
 
Dolci/ Torte

Fluffosa ACE per il compleanno di IFOOD

Oggi è il compleanno di IFOOD! Il network di cui sono orgogliosa di far parte, compie un anno!
IFOOD è un mondo meraviglioso nato grazie alla passione per la cucina delle mitiche bloggalline ed allargatosi poi ampliando i propri orizzonti e aprendo le porte a tutti coloro che hanno apprezzato il suo essere e hanno desiderato farne parte.
In un anno di vita sono successe talmente tante cose che sembra che esista da sempre… a partire dalla pubblicazione del libro IL GUSTO DELLA TERRA, in cui compare anche una mia ricetta, per terminare con la imminente uscita del secondo libro che raccoglie ricette della ormai famosissima FLUFFOSA, termine creato da una fantastica bloggallina (Monica Zacchia), che rappresenta una sofficissima chiffon cake.
Noi bloggalline siamo a nostra volta divulgatrici di ricette di fluffose.
Per festeggiare questo primo compleanno quindi, noi foodblogger appartenenti ad IFOOD, pubblichiamo a reti riunite una golosa fluffosa!!!
La mia versione parte dalla ricetta base di Monica, alla quale ho aggiunto il succo ACE. Provatela!!!!!

Fluffosa ace 1

FLUFFOSA ACE

Ingredienti (per uno stampo da chiffon cake da 25 cm)
300 g di zucchero
285 g di farina 00
7 uova bio medie
210 g di succo ACE
120 g di olio di semi
1 bustina di lievito per dolci
1 cucchiaino di sale
1 baccello di vaniglia (o estratto naturale)

Procedimento
Separate i tuorli dagli albumi.
Setacciate insieme in una grande ciotola la farina, lo zucchero, il sale e il lievito.
Fate un buco al centro e versate in questo ordine e senza mescolare: l’olio, i tuorli, il succo ACE, i semi della bacca di vaniglia.
Montate a neve ferma gli albumi con 3 gocce di limone.
Mescolate gli ingredienti nella ciotola fino ad ottenere un composto omogeneo e da ultimo inserite gli albumi montati.
Versate il composto nello stampo senza ungerlo né infarinarlo. Se usate uno stampo tradizionale invece sì. Infornate e cuocete a 165° per 55 minuti e poi a 175° per 10 minuti.
Fate freddare il dolce nello stampo capovolto (se quello da chiffon cake) sformate e spolverizzate con zucchero a velo.

fluffosa ace 4

fluffosa ace 5