Antipasti/ Pesce/ Salmone

TARTARE DI SALMONE E AVOCADO

Un antipasto freddo, delicato ed esotico. Salmone e avocado stanno benissimo insieme. Da provare!

Alla base del piatto c’è il salmone selvaggio di Alaska Seafood .
L’Alaska è l’ultimo baluardo del salmone selvaggio e le sue acque ospitano le popolazioni più numerose e sane di salmone selvaggio della Terra.
La denominazione Salmone selvaggio dell’Alaska raggruppa cinque specie che nascono nei fiumi cristallini dell’Alaska per poi trascorrere la vita adulta nell’Oceano Pacifico del Nord.
L’affumicatura contribuisce ad esaltare il sapore del salmone selvaggio grazie all’aroma unico del fumo dei legni. Potete leggere moltissime altre informazioni direttamente sul sito https://alaskaseafood.it/

L’olio extravergine utilizzato è di Mammamia Italia che nasce con l’obiettivo di far conoscere in tutto il mondo la qualità e la genuinità dei prodotti italiani.
Dopo una lunga e capillare ricerca sul territorio hanno selezionato, alcuni tra i migliori produttori nazionali del settore agroalimentare.
La lor Mission è quella di promuovere, in collaborazione con le aziende partner, i migliori prodotti Made in Italy nel mondo ➡️ https://www.mammamiaitalia.com/

TARTARE DI SALMONE E AVOCADO

Ingredienti x 2:
200 gr di salmone (io Alaska Seafood)
1 lime
2 cucchiai d’olio EVO (io Mammamia Italia)
Un avocado
Sale e Pepe

Io ho utilizzato il salmone affumicato a fette che quindi ho tagliato a pezzetti sottili. potete anche utilizzare un salmone più spesso e tagliarlo a cubetti.
Sbucciate l’avocado e privatelo del nocciolo. Tagliatelo a cubetti.
Preparate una marinatura con lime, olio, sale e pepe ed immergetevi sia il salmone che l’avocado.
Lasciateli marinare per 10 minuti. Non esagerate con il tempo in marinatura perché rischiate di macerare il salmone e di fargli perdere il colore.
Io ho impiattato a cupoletta, senza coppapasta, appoggiando poi sopra al salmone qualche pezzo di avocado. Ovviamente nessuno vi vieta di usare un coppapasta e di creare una tartare a strati.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply