Fritti/ Mozzarella/ Pane-Focacce-Pizze/ pomodoro

Pizzette fritte farcite

Pizzette irresistibili, preparate con l’impasto della pizza e poi fritte e farcite!!! Goduria pura!!!

Per realizzarle ho utilizzato la farina tipo 1 di Agrobass e il risultato è stato davvero perfetto!
Fine e bianca, macinata a pietra, contiene sia una piccola percentuale di crusca che di germe. Adatta alla panificazione e alla produzione di dolci.
Rispetto ai grani moderni contiene non solo una quantità minore di glutine, inferiore al 20%, ma una qualità differente dello stesso. Si tratta infatti di un glutine meno tenace e meno elastico, più facilmente digeribile dal nostro intestino. Grazie al ridotto e diverso contenuto di glutine, la farina di Quarantinu Agrobass riduce disturbi intestinali e digestivi e l’insorgenza di intolleranze alimentari ➡️ http://www.agrobass.it

L’olio EVO utilizzato è dell’azienda IL POGGIO che ci Porta in tavola l’eccellenza enogastronomica della Val d’Orcia al prezzo migliore!!! Una famiglia unita che ha dato vita a un’azienda solida nel rispetto e nell’attenzione verso la natura e il proprio territorio!!! Prodotti d’eccellenza acquistabili direttamente dal sito ➡️ https://www.aziendagricolailpoggio.it/

Passata di pomodoro e carciofi sono dell’azienda Sa Marigosa che opera da 30 anni nel settore dell’ortofrutta fresca per poi dedicarsi anche alla conservazione dei prodotti sott’olio e diventare oggi la più importante Organizzazione di Produttori di melone e anguria in Sardegna, con altissime produzioni di carciofo di diversi cultivar, tra cui spicca il Carciofo spinoso, leader del Consorzio di Tutela del Carciofo Spinoso di Sardegna D.O.P., una garanzia per chi acquista i loro prodotti… date un’occhiata al sito ➡️ https://www.samarigosa.com/it/

Tra gli ingredienti della farcitura troviamo la mozzarella di bufala di Casata Campana che per me è stata una gran bella scoperta! Prodotti di elevata qualità, che non si trovano ovunque… spediti e consegnati a domicilio in 24h con tutte le cautele per preservarli e farli arrivare a destinazione integri!!! Potete portare la Campania a casa vostra collegandovi al sito ➡️ https://www.casatacampana.com/

E per concludere in bellezza abbiamo anche le alici arrotolate con capperi di Pantelleria di Delicius che io metterei dappertutto!!! Prodotti conservati in modo naturale e sostenibile, infatti utilizzano solo alici pescate “a lampara” – tradizionale peschereccio a basso impatto sull’ecosistema… difficile che qualcuno non conosca Delicius ma vi lascio il link al sito ➡️ https://www.delicius.it/

PIZZETTE FRITTE FARCITE

Ingredienti:
500 gr di farina tipo 1 (io Agrobass)
370 ml d’acqua
2 cucchiai d’olio EVO (io Il Poggio)
12 gr di sale
6 gr lievito fresco

Per la farcitura:
250 gr di passata di pomodoro (io Sa Marigosa)
Mozzarella di bufala qb (io Casata Campana)
Spicchi di carciofi (io Sa Marigosa)
Filetti di alici arrotolati con capperi (io Delicius)
Olio EVO qb (io Il Poggio)
Olio di semi per friggere

Preparate l’impasto la sera prima, più riposa, meglio è.
Sciogliere il lievito nell’acqua tiepida, aggiungendo un pizzico di zucchero per attivarlo. Aggiungete anche 2 cucchiai d’olio EVO.
Nella ciotola della planetaria mettere la farina, aggiungete il sale.
Versate il composto liquido sulle farine e impastate col gancio in planetaria o a mano.
Ungete una terrina e metteteci l’impasto, coprite con pellicola e con uno strofinaccio poi mettete a lievitare lontano da sbalzi termici, io lo metto dentro al forno chiuso.
Mettete la passata di pomodoro in un pentolino con un pochino d’olio EVO e un pizzico di sale e lasciatelo cuocere perché non sappia di crudo, ma senza aggiungere nient’altro. Lasciatelo andare mentre stendete la pizza.
Al momento della preparazione riprendete l’impasto che sarà aumentato di volume, ungetevi le mani e staccate dei pezzi di impasto. Formate una pallina e mettetela sul piano di lavoro infarinato. Schiacciatela con le manindandogli la forma di una pizzetta lasciando più alti i lati e più sottile il centro.
Procedete in questo modo fino al termine dell’impasto.
Mettete la passata di pomodoro in un pentolino e fatela scaldare con un po’ d”olio EVO, affinché non sappia di crudo.
Prendete una pentola a bordi alti e scaldate l’olio di semi, fate la prova con uno stecchino per capire se la temperatura è corretta: se le bollicine si raggruppano intorno allo stecchino siete pronti!
Friggete massimo 3 pizzette alla volta, girandole per uniformare la doratura, scolatele su carta assorbente e farcitele con la passata di pomodoro.
Su alcune mettete poi la mozzarella di bufala, su altre i carciofi, su altre le alici.
Non riuscirete più a fermarvi!!!!!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply