Antipasti/ Carne/ Senza categoria/ Tartufo

TARTARE DI CARPACCIO CELTICO CON TARTUFO

Oggi non vi lascio una vera e propria ricetta ma più che altro una sorta di tutorial per trasformare un carpaccio in modo più originale anziché assaporarlo a fette…
La materia prima è essenziale per ottenere un piatto saporito e io ho utilizzato il carpaccio celtico di Marco d’Oggiono. Si tratta di un taglio di chianina certificata, un prodotto da veri gourmet.
Il sapore è reso più intrigante dalla concia sapiente e da un sospetto di affumicatura e di erbe di bosco.
Potete acquistarlo qui ➡️ http://www.marcodoggiono.com
La crema al tartufo di Terre Nobili ha reso il piatto più prezioso, donando al palato un tocco di nobiltà grazie all’intenso profumo e sapore. Potete trovare tutta la gamma al tartufo qui ➡️ www.terrenobili.it
L’olio affiorato di Oro della Terra ha condito la mia tartare… nessun olio poteva essere migliore su questa tartare… e lo sapete perché? Perché affiorato vuol dire olio non filtrato e non trattato, estratto a freddo per preservarne le caratteristiche. ➡️ https://www.aziendaagricolasaluzzi.it/


TARTARE DI CARPACCIO CELTICO CON TARTUFO

Ingredienti:
150 gr di carpaccio celtico (io Marco d’Oggiono)
2 cucchiaini di salsa al tartufo nero (io Terre Nobili)
Olio Evo affiorato (io Oro della Terra)
Un coltello molto affilato
Un coppapasta
Tagliate il carpaccio a fette spesse circa mezzo centimetro, formate delle listelle e tagliatele a loro volta a cubetti.


Inserite il tutto in un coppapasta appoggiato in un piatto piano e schiacciate con le mani per compattare il carpaccio.
Togliete il coppapasta e condite con 2 cucchiaini di salsa al tartufo e un filo d’olio Affiorato.
Buon appetito!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply