cioccolato/ Dolci/ Marmellata/ Senza categoria/ Torte

SACHER SENZA BURRO

Il 18 novembre è stato il compleanno di mio fratello, lui non ama molto i dolci ma non sa resistere alla Sacher. Negli anni ho provato varie versioni ma sinceramente nessuna mi convinceva completamente, restava sempre troppo dura o stopposa… spesso il burro rende i dolci più friabili e in una torta di questo genere serve la morbidezza… quindi ho provato la versione SENZA BURRO e devo dire che mio fratello ne ha mangiata una fetta dopo l’altra, davvero soddisfatto del risultato. Per questo voglio condividere con voi la ricetta che vi permetterà di ottenere una sacher con la quale farete un figurone!!!!!

Un consiglio importante è quello di preparare la base il giorno prima affinché si possa raffreddare completamente prima di essere tagliata. Questo passaggio è molto importante perché se la torta è calda o troppo morbida, si rischia di romperla.

SACHER SENZA BURRO

Ingredienti per la torta:

  • 200 gr di cioccolato fondente
  • 5 uova medie
  • 150 gr di farina 00
  • 140 gr di zucchero
  • 100 ml di olio di semi di girasole
  • Una bustina di lievito x dolci
  • 350 gr di confettura di albicocca

Per la glassa:

  • 150 gr di cioccolato fondente
  • 100 gr di latte
  • 30 gr di miele millefiori

Il giorno prima preparate la torta, il giorno dopo la farcirete: sciogliete il cioccolato a bagnomaria, lasciatelo raffreddare leggermente e nel frattempo separate gli albumi dai tuorli. Montate gli albumi a neve e metteteli da parte. Montate i tuorli con lo zucchero finché saranno diventati spumosi e gonfi, poi inserite a filo l’olio continuando a montare con le fruste, adesso è il momento di inserire il cioccolato fuso, senza smettere di montare, ed infine dovrete setacciare la farina con il lievito ed inserirla poco alla volta.

Prendete l’impasto e inserite gli albumi montati mescolando dal basso verso l’alto.

Imburrate e infarinate o ricoprite di carta forno uno stampo da 20 cm, versateci l’impasto e livellatelo.

Cuocete in forno statico a 180 gradi per un’ora circa. Mi raccomando fate sempre la prova stecchino, a partire dai 45 minuti di cottura.

A cottura ultimata aprite il forno leggermente ma lasciate raffreddare la torta in forno senza toglierla dalo stampo per tutta la notte o comunque fino al raffreddamento completo.

Il giorno successivo tagliate la torta in 3 parti. Preparate una bagna con acqua e zucchero e spennellate ogni strato affinché la torta non risulti asciutta.

Spalmate la confettura di albicocca su ogni strato lasciandone un po’ per ricoprire completamente la torta al suo esterno, bordi compresi.

Riassemblate e rivestite superficie e bordi con la confettura.

Preparate la glassa: tagliate il cioccolato a pezzetti.

In un pentolino scaldate il latte insieme al miele mescolando continuamente per far sciogliere il miele. Quando sarete vicini al bollore abbassate la fiamma e aggiungete il cioccolato. Fate sciogliere completamente.

Mettete la torta su una griglia, con sotto qualcosa che possa raccogliere il cioccolato che cadrà. Versateci sopra tutta la glassa avendo cura di spalmarla affinché ricopra completamente anche i lati.

Con una sac a poche potete scrivere Sacher sulla torta.

Lasciate raffreddare.

NOTE:

  • Se preferite una torta piu bassa, tagliata solo a metà anziché in 3 parti, potete usare uno stampo da 24 cm
  • Questa torta è più buona il giorno successivo alla preparazione perché si imbeve meglio

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply