Dolci/ Frutta/ Mele/ Senza categoria

STRUDEL DI MELE

La vera ricetta dello strudel di mele prevede che l’impasto sia fatto con una sfoglia veloce e sottilissima fatta in casa, un impasto semplice che non ha nulla a che vedere con la classica pasta sfoglia pronta del supermercato. Io vi consiglio di provare almeno una volta a farla, è elastica al punto che può essere tirata e allungata senza che si rompa! Ovviamente se preferite la sfoglia sbriciolosa già pronta, potete usarla.

STRUDEL DI MELE

Ingredienti x la pasta:

  • 150gr di farina 00
  • 100 ml di acqua
  • Un cucchiaio di olio EVO
  • Un pizzico di sale

Per il ripieno:

  • 4 mele grandi
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 50 gr di uvetta
  • 30 gr di pinoli
  • Succo di mezzo limone
  • Un cucchiaino di cannella
  • 4 cucchiai di pane grattugiato
  • 50 gr di burro fuso

Prima di tutto preparate le mele perché devono marinare. Sbucciatele e tagliatele a cubetti. Mischiatele in una terrina con lo zucchero, l’uvetta, i pinoli, il succo di limone e la cannella.

Lasciate marinare e preparate la pasta per lo strudel:

Scaldate l’acqua, deve essere abbastanza calda ma non bollente. Setacciate la farina in un recipiente, aggiungete il sale e l’olio e versate a mano a mano l’acqua calda mescolando. Quando la farina avrà assorbito tutta l’acqua, togliete l’impasto dal recipiente e cominciate a lavorarlo con le mani su una spianatoia per un paio di minuti, fino ad ottenere un impasto morbido, quasi appiccicoso ma che comunque non resta attaccato alla spianatoia o alle dita. Mettete l’impasto a riposare, coperto da un panno umido o da una pellicola, per circa mezz’ora. Nel frattempo accendete il forno e portatelo alla temperatura di 180°C, modalità statica.
Mettete una tovaglia pulita
(possibilmente lavata con sapone neutro e ben sciacquata), di lino o di cotone, sopra a un tavolo. Infarinate leggermente la tovaglia, prendete l’impasto e cominciate ad appiattirlo con le mani sopra alla tovaglia, quindi spianatelo aiutandovi con un mattarello. Quando la sfoglia comincerà ad essere abbastanza
sottile mettete da parte il mattarello, sollevate la sfoglia dal tavolo
aiutandovi con le mani e, tenendola con le nocche nella parte sottostante,
cominciate a tirarla verso l’esterno facendola girare ogni tanto e facendo
attenzione che non si rompa. La sfoglia deve diventare praticamente
trasparente. Riponetela nuovamente sulla tovaglia, dovreste aver ottenuto una sfoglia quadrata di circa cinquanta centimetri per lato. Siccome i bordi saranno rimasti un po’ più spessi, passate con le dita lungo tutta l’estremità della sfoglia tirando la pasta per assottigliarla.

A questo punto fondete il burro e spalmatelo con un pennello sulla sfoglia lasciando liberi 2 centimetri sui lati. Cospargete la superficie con il pane grattugiato.

Disponeteci sopra le mele marinate.

Adesso è il momento di chiudere lo strudel: ripiegate leggermente i bordi e, aiutandovi con la tovaglia, sollevate la sfoglia per arrotolarla sul ripieno.
Trasferite il rotolo su una teglia ricoperta con carta forno. Spennellate lo strudel con burro fuso, poi create sulla superficie i taglietti che vedete in foto.
Cuocete in forno per circa 30 minuti o fino a doratura leggera.
Dopo il raffreddamento cospargete di zucchero a velo.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply