Fritti/ Lievitati/ Mozzarella/ Pane-Focacce-Pizze/ Secondi piatti

I panzerotti di casa nostra

I miei genitori mi hanno sempre fatto mangiare bene, mia mamma è un’ottima cuoca, mio papà è bravo ad impastare, io amo fare dolci, un’associazione perfetta!

Quindi oggi condivido la ricetta dei panzerotti di famiglia, quelli che non riesci ad avanzare, che quando li fai devi raddoppiare le dosi e metterli in freezer per non restare mai senzaaaaa.  Si possono fare fritti o al forno ma sinceramente la versione fritta è la più saporita e irresistibile.

PANZEROTTI DI CASA NOSTRA

Per l’impasto (4/5 panzerotti)
270 Gr di farina 00

230 Gr di farina Manitoba 

300 ml di acqua gassata

12 Gr di sale fino

6 gr di lievito di birra FRESCO

2 cucchiai di olio EVO

Per il ripieno:

1 etto di prosciutto cotto 

2 mozzarelle 

Passata di pomodoro 

Olio di semi di arachidi per friggere

In una ciotola sciogliete il lievito di birra nell’acqua con 2 cucchiai d’olio,  mescolando con una forchetta.

Mescolate le farine con il sale e versateci l’acqua. Mettete nella planetaria ed impastate con il gancio finché sarà completamente incordato (ci vorranno una decina di minuti).

Ungete una terrina e versateci l’impasto, tamponate anche la superficie affinché non diventi secco, chiudete la terrina con la pellicola e lasciate lievitare per almeno 2 ore.

A fine lievitazione riprendete l’impasto raddoppiato di volume e dividetelo in palline, a seconda della grandezza dei panzerotti che volete ottenere, io ne faccio 4/5, stendete le palline affinché diventino rotonde e farcitele prima col pomodoro mescolato con un goccio d’olio, poi con prosciutto e mozzarella. Lasciate libero circa un centimetro sui lati per permettere la chiusura. Chiudete i panzerotti schiacciando con le dita sui bordi. Lasciate riposare un’altra mezz’ora se potete.

Friggete in abbondante olio di arachidi, accertandovi che sia bollente.

Scolate con la schiumarola e adagiate su carta per fritti per assorbire l’olio in eccesso.

NOTE E CONSIGLI

L’utilizzo dell’acqua frizzante facilita la lievitazione e aumenta la morbidezza dell’impasto 

Se preferite la cottura al forno disponete i panzerotti su carta forno e cuocete a 200 gradi per 15/20 minuti 

I panzerotti possono essere congelati dopo la cottura.

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    Daniela
    3 Maggio 2019 at 15:39

    Che buoni!!!!!

    • Reply
      Morena De Lucia
      20 Maggio 2019 at 15:00

      Si sono deliziosi!!!!

    Leave a Reply