Antipasti/ Pane-Focacce-Pizze/ Senza categoria/ Sesamo

Quadrotti al sesamo

A fine giugno io e mio marito ci
siamo fatti un bel viaggetto a Santo Domingo… per festeggiare il nostro primo
anno di matrimonio ma anche e soprattutto per staccare la spina, per
allontanarci dal lavoro e dallo stress quotidiano che, ci stava devastando…

Mai posto fu più azzeccato… ad
attenderci abbiamo trovato un paradiso terrestre, un luogo in cui non puoi
pensare a cose tristi, perché ci sono talmente tante cose belle che sarebbe un
delitto non guardarle ad occhi spalancati ed attenti… Una moltitudine di colori
meravigliosi che non sapevo esistessero, il mare è, per quanto mi riguarda, il
più bello al mondo, la sabbia è piacevole sotto ai piedi e per noi, atterrare
in quel posto è stato terapeutico… peccato però che quando stai bene il tempo
vola davvero troppo in fretta…

Ormai siamo già tornati alla
quotidianità e Santo Domingo sembra non essere mai esistita… un luogo troppo
lontano e troppo bello, talmente bello che ho paura di essermelo solo sognato…
L’unica cosa che mi mancava era la
mia cucina!!!!!
 
 
Quadrotti al sesamo
(da una ricetta di Sara Papa modificata a mio piacere)
 
Ingredienti:
500 gr di farina 0 Manitoba
250 gr di acqua
20 gr di lievito di birra in panetto
30 gr di miele
90 gr di olio EVO
12 gr di sale
sesamo
Per la salamoia:
50 gr di acqua
50 gr di olio EVO
5 gr di sale
 
 
 
Procedimento
 
Intiepidite l’acqua e lasciatevi
sciogliere il lievito e il miele.
Nella ciotola della
planetaria mettete la farina con il composto di acqua e lievito ed aggiungete,
continuando a mescolare, l’olio e per ultimo il sale.
Quando il composto sarà
omogeneo, lasciatelo lievitare al caldo fino al raddoppio.
Stendete la pasta col mattarello
allo spessore di circa 3 mm, dividetela in teglie ricoperte con carta da forno,
bucherellatela con una forchetta e tagliatela a rettangoli con l’aiuto di una
rotella liscia.
Mischiate gli ingredienti
per la salamoia e spennellatela sulla superficie dei quadrotti, cospargete con
il sesamo e lasciate lievitare per altri 30 minuti.
Infornate a 200 gradi fino a
doratura.
 
 
 

You Might Also Like

3 Comments

  • Reply
    Claudia
    14 luglio 2014 at 12:25

    Ho idea siano uno tira l'altro!!!!!!! che sfiziosi.. smackkk

  • Reply
    Valentina
    15 luglio 2014 at 20:15

    Ciao Morena, bentrovata! E' da tanto che non vengo a trovarti, spero tu possa perdonarmi… come stai? Santo Domingo deve essere meravigliosa, mi piacerebbe tanto andarci un giorno! I tuoi quadrotti sono invitantissimi, sfiziosi e da provare! Complimenti, un abbraccio forte 🙂 :**

  • Reply
    serena
    1 settembre 2014 at 18:40

    "Un luogo in cui non puoi pensare a cose tristi, perché ci sono talmente tante cose belle che sarebbe un delitto non guardarle ad occhi spalancati ed attenti". Descrizione, eloquentissima, Morena. Sarà una favola, Santo Domingo. un abbraccio cara e a presto,serena

  • Leave a Reply